Una Banda di Squirrel e Delinquenti

Per i codici di Etica di Scientology, chi si appropria della tecnologia di L. Ron Hubbard per i propri usi personali, trarne profitto con auditing squirrel, organizzare un gruppo scissionista, eccetera, è indubbiamente uno squirrel ed è colpevole di atti soppressivi.

Non a caso buona parte degli attivisti conosciuti del gruppetto di squirrel che si fanno chiamare “Scientologist Indipendenti” e gestisce un blog dal nome “L’Indipendologo”, sono stati dichiarati persone soppressive, gli altri lo saranno a breve.

Ma la loro attività disonesta non si limita alla violazione dei codici di Etica di Scientology, anzi, a dimostrazione della loro natura criminale violano anche le leggi del nostro paese, e per questo sono stati ripetutamente denunciati alle autorità.

Infatti, dopo essersi riuniti in un gruppetto (accordo di bank) per sfogare le loro drammatizzazioni nel tentativo di diminuire il peso dei loro overt personali, hanno organizzato un’attività illecita per diffondere i loro messaggi entheta.

Si sa che un SP si dà molto da fare per restimolare ed enturbolare e, fedeli a questa tradizione, gli “squirrel indipendenti”  hanno organizzato un’attività sistematica di enturbolazione tramite la diffusione di e-mail entheta.

Hanno anche predisposto un canale per raccogliere indirizzi e-mail di scientologist facendoli confluire ad un loro indirizzo e-mail stile archivio centrale, per poi mettere in atto lo spamming, attività di per sé illegale.

Questi indirizzi e-mail, che non sono certo autorizzati a conservare, provengono da varie fonti: alcuni sono indirizzi che gli stessi squirrel avevano già da quando frequentavano la Chiesa, altri indirizzi glieli hanno passati SP o psicotici che condividono la loro ideologia aberrante, parecchi indirizzi li hanno carpiti a scientologist che in buona fede e incidentalmente li hanno fatti circolare sul web credendo di comunicare solo con amici, eccetera. Tutti indirizzi, comunque, che questi squirrel detengono e usano senza avere l’autorizzazione del proprietario, violando pertanto la legge italiana.

Tanto più che molti scientologist, ricevendo le loro e-mail entheta, hanno risposto chiedendo di cancellare il loro indirizzo, senza però ottenere soddisfazione, bensì ricevendo in seguito altre e-mail entheta. Quindi ulteriore spamming e una reiterata violazione della privacy.

Queste e-mail entheta, oltre a contenere scritti che provengono chiaramente dal blog degli squirrel, fanno riferimento al blog stesso e contengono tutte il relativo indirizzo internet. Fatto questo che è stato segnalato alle autorità, fornendo nel contempo i nomi conosciuti degli attivisti del gruppo.

Ma costoro si sono spinti ancora oltre nella loro attività disonesta e illecita: hanno addirittura abusato del nomi di scientologist sconosciuti, creando e-mail account fasulli e scrivendo a loro nome. Lo scopo ovviamente era ed è quello di causare ulteriore turbamento nelle persone hanno ricevuto delle e-mail entheta da uno scientologist che considerano un leader dell’opinione.

E’ il caso di Pier Paderni, uno dei fondatori di Scientology in Italia, citato da Ron nei suoi scritti e, indiscutibilmente, un leader dell’opinione per moltissimi scientologist italiani.

Questi criminali, creando un indirizzo e-mail molto simile a quello di Pier, lo scorso settembre 2010 hanno fatto circolare un’email nella quale il presunto Pier, firmandosi col nome e cognome del vero Pier Paderni, diffondeva entheta contro la Chiesa di Scientology e forniva l’indirizzo del blog squirrel.

Ovviamente Pier ha subito inviato una smentita a tutti gli scientologist che hanno ricevuto l’email entheta e che hanno contattato lui o la Chiesa, poi ha denunciato penalmente il fatto alle autorità fornendo i dettagli necessari per identificare l’autore del reato.

Ecco un estratto della denuncia:

Poche settimane dopo, la stessa cosa è accaduta a uno dei dirigenti della Chiesa di Milano, Rita D’Ambrosio. Anche nel suo caso, un anonimo ha creato un indirizzo email che simulava un indirizzo della Chiesa e, firmandosi col suo nome, ha spedito a vari scientologist un link a un video entheta. Il chiaro intento, ancora una volta, era di turbare i destinatari delle email che pensavano di ricevere un messaggio da Rita.

Questa era l’intestazione dell’email:

intestazione email

Ovviamente anche Rita ha mandato una smentita alle persone che l’hanno contattata, poi ha sporto denuncia penale contro l’autore ignoto dell’email.

Ecco un estratto della denuncia:

Lo stesso abuso si è ripetuta a novembre 2010 e marzo 2011, con due dirigenti staff della Chiesa di Padova, che sono stati avvisati da loro amici e conoscenti che circolavano email entheta, firmate col loro nome, che invitavano a visitare il blog squirrel. Anche loro hanno fatto denuncia penale segnalando il coinvolgimento dei gestori e degli attivisti principali del blog squirrel.

Oltre all’uso illecito delle generalità di dirigenti della Chiesa e di eminenti scientologist, questi delinquenti hanno fatto circolare e-mail entheta simulando indirizzi e-mail della Chiesa come, ad esempio ufficiodieticaitaly@hotmail.it, scnhumanrights@gmail.it e così via.

Questo modo di agire da un’idea chiara del livello etico, o meglio, del livello di criminalità di questi personaggi.

Ron scrive sul libro Fondamenti del Pensiero: “I criminali o i maniaci sono persone che tentano freneticamente di creare un effetto quando, già da tempo, sanno di non poterlo fare. A quel punto non riescono più a creare effetti rispettabili, ma solo effetti violenti. E neppure riescono a lavorare (fare). Il disperare di poter creare un effetto determina aberrazione e condotta irrazionale”.

Questa voce è stata pubblicata in Squirrel: la Legge e i Copyright. Contrassegna il permalink.

26 risposte a Una Banda di Squirrel e Delinquenti

  1. Gianserico ha detto:

    Certo che sono proprio dei criminali.
    Altro che accusare gli altri e proporsi come i veri scientologist…
    Quando ho ricevuto l’email del presunto Pier ci sono rimasto veramente male, tanto che per giorni mi è rimasta l’attenzione sulla cosa, finché non ne ho parlato in org e ho saputo che era un’email falsa. In seguito Pier mi ha mandato la smentita e mi ha detto che li ha denunciati.

    Spero che li mettano in galera e buttino via la chiave!

  2. marianna l. ha detto:

    Chi sta facendo questo spamming illegale non ha neanche il coraggio di dire “l’ho fatto io”. Ed hanno anche il coraggio di dire che “anche la Chiesa manda le email a tutti”. Ma io non ho mai ricevuto email entheta dalla Chiesa, scritte solo per creare turbamento, tanto meno nè email con nomi falsi.
    D’altronde questo modo di agire non stupisce più di tanto ed è perfettamente in linea con la banda di tono su cui si trovano: 1.1.
    Nel Quadro Hubbard della Valutazione Umana, Colonna T (Modo di Trattare la Verità), LRH dice in relazione alla banda 1.1: “Distorsioni ingegnose e maligne della verità. Nasconde astutamente le menzogne”.
    Non avranno vita lunga …………………. già per il fatto di operare in quella banda di tono, si stanno scavando la fossa da soli.
    Marianna L.

    • Etica e Verità ha detto:

      Cara Marianna,
      lo spamming è solo una parte del problema. Mandare email spacciandosi per qualcun altro è un reato penale. Se poi qualcuno (e sono molti) ti chiede di cancellare il suo indirizzo e non spedirgli più nulla e tu non lo fai, si violano altri due articoli del codice penale e anche la legge sulla privacy.
      Gli squirrel si giustificano dicendo che non l’hanno fatto loro, ma ci sono le prove sul loro stesso blog che, quanto meno, hanno organizzato l’attività, hanno fornito il materiale, poi hanno incitato i loro scagnozzi a fare lo spamming. C’è perfino un articolo dove si complimentano con chi ha fatto salire le statistiche del blog grazie a quest’attività illecita.
      E questi sono coloro che cercano la pagliuzza nell’occhio altrui scordandosi la trave conficcata nel loro.
      Originalmente le denunce sono state fatte contro ignoti, poi queste prove sono state aggiunte ad integrazione.
      “Indipendentemente” dagli esiti giudiziari, che spesso disattendono le asapettative, agli occhi di chi legge e vuol capire, questi fatti già qualificano questi signori per ciò che sono: immorali, falsi e squirrel.

  3. Contessa Kraak ha detto:

    Ho avuto a che fare, sentimentalmente, con una persona a Milano che mi ha detto che ci sono alcuni alter-is creati dal management appositamente per far rallentare il Ponte alle persone. Spero sia falso?
    Io sono tuttora studentessa ma non ho osservato niente di tutto ciò!
    Mi sembra molto strano e penso che tutto ciò non sia di buon auspicio per il futuro.
    Ciao a presto.

  4. Jack ha detto:

    Finalmente la Verità! Anche io come altri ho ricevuto il loro inutile entheta ed ho anche risposto più volte di non mandarmi più niente! ma stanno comunque continuando !
    Vedro come fare…. maledetti squirrel!!!!
    Ottimo Blog !! Continuate cosi a esporre la verità!

    Jack

    • Alberto B. ha detto:

      Jack concordo con te, le loro email sono noiose. Anche io ho questo problema, è vero che ne ricevo anche dalla Chiesa, come dice sopra Marianna, ma a me fa piacere riceverle e leggere quelle a cui sono interessato.

      Ma non voglio pù ricevere email da questi f…..i squirrel, sarei disposto anche a contattare il mio avvocato se qualche altro scientologo si aggrega. Loro stanno effettivamente portando avanti una campagna in modo chiaramente illegale!

      • Il Paolo ha detto:

        Ciao Alberto. Credo di conoscerti, frequenti Milano, giusto?
        Ho fornito i dati che ho io per fare qualcosa di serio ed efficace, ma si potrebbe anche fare di più. Se il tuo avvocato non è troppo esoso io ci sto. Di che zona è?
        Mi hanno scritto altri due amici piuttosto inc…ati e sono certo che se gli propongo una cosa fattibile e dai costi contenuti, si uniscono all’idea. Se ti va manda, un’e-mail all’indirizzo che c’è nella sezione appello che ci mettiamo in contatto.

        PS: Per il gestore del blog. Non vi dispiace se uso questo sistema per mettermi in contatto con Alberto vero?

  5. Rita D'Ambrosio ha detto:

    Ciao Ragazzi.
    Confermo quanto scritto in questo articolo: HANNO USATO ILLEGALMENTE IL MIO NOME E LI HO DENUNCIATI.
    E’ vero che la denuncia era originalmente contro anonimi, perchè all’epoca non sapevo quali nomi fornire alla Polizia Postale, ma ho fatto chiaro riferimento al loro blog, che appare nelle loro e-mail, e fornirò altri dettagli man mano che l’indagine prende piede.
    Non si sono limitati ad abusare del mio nome e cognome per ingannare le persone che hanno ricevuto le loro e-mail entheta, ma hanno anche creato un indirizzo e-mail (mil.org.div7@gomail.com) per trarre ulteriormente in inganno.
    Insomma, INGANNI, INGANNI, INGANNI PER SPACCIARE ENTHETA.
    Questi sarebbero gli integerrimi veri scientologist, onesti e fedeli a Ron?
    Ron disapproverebbe decisamente.
    Rita

    • Etica e Verità ha detto:

      Grazie Rita per il tuo commento.
      Uso l’indirizzo e-mail che hai lasciato (quello vero 🙂 )per mandarti alcuni dati che ci ha passato l’utente “Il Paolo” (vedi suo commento si “Appello”) perchè possono essere utili per arricchire la tua denuncia. Paolo mi ha detto di farne ciò che ritengo meglio, quindi non ci sono problemi se li usi.
      Gli ho chiesto privatamente se posso darti la sua e-mail e, appena mi risponde, se a lui va bene vi metto in contatto, nel caso tu abbia domande da fargli.
      A presto.

    • anvedio ha detto:

      Cara Rita, è la loro pratica standard mentire per ingannare, restimolare con entheta e menzogne, poi intrappolare la gente coinvoilgendoli nei loro inganni.
      Purtroppo alcuni di quelli che ricevono il loro entheta, ingannati dal falso mittente o attratti dalla curiosità, leggono le loro menzogne e a quel punto la trappola può scattare. Se il visitatore del loro blog ha i rudimenti out oppure rimane turbato dall’entheta, continua a leggere. Così facendo si intrappola da solo perchè sa che, anche solo con l’atto di visitare il loro blog, li sta in una certa misura favorendo. Per non parlare del fatto che potrebbe sentirsi a disagio per aver dato spago a degli squirrel e commettere l’ulteriore errore di fare withhold (in presenza di soppressioni si commenttono errori), ed ecco che la trappola comincia a funzionare.
      Gli squirrel diranno che le persone che leggono i loro dati hanno le cognition , quindi si allontanano dalla Chiesa. La verità è che scatta il meccanismo che ho illustrato sopra, ed è su quello che contano gli SP.
      Altrimenti perchè avrebbero bisogno di mentire e ingannare con nomi e indirizzi falsi?

  6. Nino S. ha detto:

    Ciao a tutti.
    posso, anch’io, confermare quanto e’ stato scritto nell’articolo. I personaggi in questione, hanno usato illegalmente il mio nome e cognome e creato una mail con questi. Li ho denunciati alla Polizia Postale di Padova.
    Sono personaggi che non hanno il coraggio di esporsi e quindi lo fanno in forma anonima o, come nel mio caso, usando nomi e cognomi di staff member veterani per inturbolare gli scientologist.
    Non ho parole per poterli definire, ma posso dire una sola cosa: giorni fa’, uno di loro ha avuto il coraggio di confrontami e di parlare con me, ma alla fine non avendo argomenti razionali sulle base dei quali confrontarsi, ha preferito chiudere la comm.
    Sperano che i loro falsi dati sostituiscano quelli giusti, ma provando a metterli in discussione per qualche attimo, vanno in confusione. Mi e’ molto dispiaciuto perche per un attimo si e’ sentito mancare, tanto da doversi sedere e riprendere le forze. Ho provato pena per lui!!!
    Appena li metti a confronto con la realtà, vanno in confusione e non riescono nemmeno a osservare le cose. Immaginate il resto della banda, il lavoro frenetico che devono fare per divulgare entheta e ottenere”accordo” sulle bugie che loro hanno già accettato.
    Povera gente.
    Nino

    • Etica e Verità ha detto:

      Caro Nino,
      ti consiglio di metterti in contatto con Il Paolo, Alberto B. e Rita. Alberto scrive che ha un avvocato che può usare. Se vi unite potete risparmiare e fare una cosa più efficace. Se vuoi, si può usare l’e-mail fornita nella sezione “Appello” per farci sapere se volete scambiarvi i reciproci indirizzi.

  7. Nino ha detto:

    Grazie mille, mi metterò in contatto con loro, cosi da unire le forze e far smettere questa drammatizzazione di alcuni elementi, poco raccomandabili, anzi per niente raccomandabili.
    Ciao Nino

  8. Taliesyn ha detto:

    Rita, Paolo, Nino e soprattutto Alberto B.,

    trovo alquanto interessante questa discussione e i vostri interventi.

    In uno dei vari sproloqui senza capo né coda di questi chiacchieroni vaneggianti, io e un paio di miei amici siamo stati menzionati con nome e cognome, ovviamente in modo poco lusinghiero. Non che si sia granché permalosi dalle mie parti, ma quando una critica è falsa oltre che maligna può risultare fastidiosa, un po’ come una mosca che insiste per poggiare il suo musetto là dove non è desiderata, quando c’è abbondanza di pattumiere per accoglierla in modo confacente.

    Mi piacerebbe mettermi in contatto con voi per un eventuale seguito legale della cosa, uno degli amici che ho in mente è attivo da vent’anni nel settore imprenditoriale e con tutte le persone che conosce non gradisce danni alla sua immagine. O forse (io lo conosco, quel volpone…) li può anche gradire nel caso possano tramutarsi in congrui risarcimenti danni sotto la benedizione della legge.

    Tutto questo senza nemmeno menzionare le continue vessazioni di e-mail non richieste che continuano a venire inviate a chi ha già sollecitato la propria cancellazione da liste peraltro raccolte illecitamente o senza autorizzazioni.

    Insomma, ce n’è di che dare lavoro a un buon professionista, che ne dite?

    Taliesyn

    • THEMISTOCLES ha detto:

      I NOSTRI AVI CI DISSERO

      NON SI TORNA DA UNA BATTAGLIA SENZA AVERLA VINTA

      O SENZA PERIRE SOTTO IL FRAGORE DELLE ARMI

      FAR PARTE DELLA NOSTRA RELIGIONE IN UN CERTO SENSO CI ACCOMUNA AI SOLDATI DEI TEMPI ANTICHI

      MA LA NOSTRA GUERRA NON E’ MAI CONTRO L’UOMO

      IL NEMICO E’ QUEL VELO IMPALPABILE CHE SEPARA IL NOSTRO ANIMO DALL’AMORE INFINITO PER GLI ALTRI

      E QUELLO STESSO VELO CHE TALORA OBNUBILA IL NOSTRO INTELLETTO POTREBBE INDURCI IN ERRORE

      FARCI INDULGERE NELL’ODIO

      NOI NON CADIAMO IN UN TALE TRANELLO

      E’ PUR VERO, DA QUALCHE TEMPO STIAMO PROCEDENDO A MARCE FORZATE

      I NOSTRI CONDOTTIERI CI SPINGONO A SEGUIRE STRATEGIE AMBIZIOSE

      MA INDISPENSABILI

      COSI’ DI QUANDO IN QUANDO LA FATICA E LA NOSTALGIA SI TRAMUTANO IN SIRENA E CI AMMALIANO CON LE LUSINGHE DI FACILI PIACERI

      E QUALCUNO CHE APPARIVA AMICO CADE NEI LORO TRANELLI

      E SI PERDE PER L’ETERNITA’

      MA NOI COMBATTENTI DI THETA NON CI VOLTIAMO INDIETRO

      NOI NON RINNEGHIAMO LA MISSIONE DI RON

      E SE UN GIORNO ASSAPOREREMO LA PACE SARA’ STATO ANCHE PERCHE’ CON LA NOSTRA VIRTU’ AVREMO SAPUTO IGNORARE LE MENZOGNE E LA CORTINA DI FUMO SPARSE INTORNO DAGLI SPIRITI DANNATI DI COLORO CHE SI SONO PERSI NELL’AVERNO

      NON SERVE ODIARLI: L’ODIO DI CUI SI SONO LORO STESSI IMBOTTITI STRABORDA E LI AFFOGHERA’ COME LA MELMA DI UNA PALUDE INTRAPPOLA E INGHIOTTE UN CAVALLO ZOPPICANTE

      IL NOSTRO DOVERE E’ PROCEDERE NELLA MARCIA

      ESPUGNEREMO LA MENTE REATTIVA

      KALISPERA –
      THEMISTOCLES

  9. Mauro Gottardo ha detto:

    Finalmente un sito dove possiamo chiedere info per colmare i vari vuoti creati da questo “gruppo”, i cosìddetti indipendologist. Per ora dovrei aver letto a sufficienza per colmare i vari vuoti, ma se dovessero sorgere altri dubbi mi rivolgerò a questo sito che è fatto veramente bene. Complimenti e … chi non fiorisce e prospera E’ UN INDIPENLOGO!!!!!!!!!!!!!!
    A proposito del rispetto del copyright: Un indipendologo ad un altro: “Sai, ieri ho comperato una cassetta di Kiwy”. E l’altro: “Me la presti?”. “Perchè ?”. “Dai, non rompere con la storia del copyright, prestamela che me la voglio registrare”.

    Sapete cosa fa un indipendologo con un cucchiaino ad un event? Si mescola in mezzo al gruppo per disseminare entheta. E sapete come lo si riconosce? E’ l’unico che studia dopo che il dottore gli ha detto che deve rifare gli esami del sangue.
    E sapete dopo gli esami del sangue come si riconosce che è proprio un indipendologo? E’ l’unico che va in Qual a protestare in quanto è convinto che è stato bocciato ingiustamente; si, perchè nel risultato dell’esame era scritto RH negativo.
    Un indipendologo dal fornaio: “Mi dia un kg di pane”. “Comune?”. “Milano”.

    • Etica e Verità ha detto:

      Ciao Marco e grazie per i complimenti.
      Per qualsiasi dubbio, chiedi pure e se vieni a sapere qualcosa di utile, vedi la sezione “Appello”.

  10. Taliesyn ha detto:

    Mauro,

    veramente spassoso… ti ringrazio.

    Questo tuo commento schiude un punto di vista diverso sulla questione, che in effetti non avevo ancora preso in considerazione: mettiamoli in luce per quello che sono… ridicoli! Per chi ha avuto la sfortuna di leggere qualcuna di quelle e-mail chilometriche stracolme di citazioni decontestualizzate, quanto meno riuscirà a farsi quattro risate. Eh eh… bravo davvero, Mauro!

    E adesso ti lancio una sfida: riesci a riadattare qualcuna delle celeberrime barzellette sui carabinieri agli “scoiattoli inviperiti”? Io non ci so proprio fare con queste cose…

    E per quanto riguarda tutto il resto di ciò che concerne questi disgraziati, come disse il sommo poeta: “Non ragioniam di lor, ma guarda e passa!”

    Taliesyn

  11. Pier Paderni ha detto:

    Penso sia giusto chiudere il ciclo pertinente all’azione, alquanto vile e ignava, di colui/coloro che – alcuni mesi fa – hanno falsificato il mio indirizzo email usandolo per diffondere una dichiarazione, che hanno firmato con il mio nome, ma che non è mai stata nel mio universo.
    Sono appropriate per costui/costoro le parole del Poeta: “Non ti curar di loro, ma guarda e passa.” (Dante Alighieri, Inferno – girone degli ignavi)
    Sono un Membro Fondatore della Chiesa di Scentology in Italia e sono stato parte, fin dal maggio 1975, di quel drappello di coraggiosi, che sfidando l’impossibile, hanno con costanza e dedizione operato al fine di rendere disponibile a tutti gli italiani la conoscenza sviluppata da L.Ron Hubbard.
    In questi 36 anni passati ho costantemente operato, e continuo a farlo ora su scala planetaria, alla diffusione della Tecnica Standard di Ron in completa cooperazione con le varie unità di mangement della Chiesa di Scientology.
    Per fare ciò sono necessari lo scopo, il coraggio, un animo creativo e la comprensione ed applicazione della tecnologia di L. Ron Hubbard.
    Sono un artista e un viaggiatore coraggioso e per questo mi sento in completa sintonia con L. Ron Hubbard, con la Chiesa di Scientology e con il suo management che ha fatto e continua a fare i miracoli creativi che, noi veterani, possiamo riconoscere e validare, viste le situazioni impervie che abbiamo affrontato negli anni degli inizi.
    L. Ron Hubbard nel suo libro “Creazione della capacità umana” cita una frase che ritengo vera, universale e da sempre il cardine della capacità umana:
    “Chi non si leva quand’è ora di levarsi… chi, pur giovane e forte, è pieno di indolenza ed ha un volere ed un pensiero deboli… tale uomo pigro e inattivo, mai troverà la via all’illuminazione… La gagliardia è il sentiero che porta all’immortalità, l’indolenza il sentiero che porta alla morte. Chi è gagliardo non muore, chi è indolente è come fosse già morto.”

    Ai morti che vivono di “dolenti” ricordi, alla loro ignavia e viltà, a tutti costoro desidero comunicare che sono sempre qui, vivo, potente, attivo, creativo, felice di essere una colonna portante ed un amico fidato, costante e dedicato di L. Ron Hubbard e del Management della Chiesa di Scientology.

    …e per non rinnegare una parte delle mie vecchie radici, un pò underground, a chi ha abusato del mio nome ed indirizzo vada questo epitaffio:
    “ Non cerco l’alterco: come potrei accapigliarmi con un morto?”

    Pier Paderni, artista totale

    • Max ha detto:

      Bellissimo Pier!! Inutile dire che sei il solito inestimabile artista.
      Hai saputo mettere in chiaro i fatti meschini commessi da questo gruppetto, in un modo unico e poetico.
      Proprio in questi giorni ho avuto a che fare con una mia amica che era capitata dentro il sito di quelle persone proprio a causa della falsa email scritta usurpando il tuo nome. Lei inizialmente è rimasta turbata, proprio perché pensava che fossi stato tu a mandare quelle cose, ma poi i dati erano così artefatti e palesemente viscidi che ha capito subito di che tipo di gente si trattava. In seguito quando ha saputo che tu avevi denunciato quelle persone l’ultimo rimasuglio di carica è sparito.
      Invito tutti i lettori di questo blog e rivedere l’HCOB “Dalle loro azioni”, così da avere un ulteriore conferma su chi sono costoro.
      Ciao a tutti.

    • antonella ha detto:

      MITO ❤ ❤ ❤

  12. THEMISTOCLES ha detto:

    ONORE A TE

    O GRANDE CONDOTTIERO DI EPICHE BATTAGLIE

    LA TUA LAMA INARRESTABILE E’ ETERNO TERRORE PER LA MENTE REATTIVA NELL’UNICA GUERRA CHE MAI POSSA AVERE UN SENSO AGLI OCCHI DEGLI DEI, LA MISSIONE DI THETA CONTRO ENTHETA

    SIA LODE A TE

    E SI DIA ASCOLTO ALLE TUE PAROLE

    NON VI E’ NEMICO CHE NOI COMBATTENTI SI DEBBA TEMERE

    PERCHE’ COLORO CHE CERCANO DI OSTACOLARCI ALTRO NON SONO CHE OMBRE AFFOGATE NEL TORBIDO ACQUITRINO DELL’ODIO

    LA NOSTRA MARCIA VERSO LE VETTE DEL SOLE E’ FORZATA MA CERTA

    COSI’ RAGGIUNGEREMO LA META

    KALISPERA –
    THEMISTOCLES

  13. antonella ha detto:

    Ma che teste di rapa! Ma indipendentologhi andate a zappa’ la terra,sempre che ci riusciate falliti del cavolo! E lasciate stare Pier Paderni,il COB RTC e tutte le persone di buona volonta’ Ciao Antonella
    PS NON SCERIVETEMI PIU’.Grazie

I commenti sono chiusi.