Rathbun: “Quel Cattivone Picchiava Anche Quando non C’era!”

Esilarante, anzi raccapricciante. Il secondo video riguardo la “inchiesta” della CNN publicato qui: CNN -l’inchiesta parziale-seconda parte, mostra inequivocabilmente che Rathbun è un bugiardo impenitente. Non si limita ad alterare le cose, le inventa anche di sana pianta.

Peggio ancora, dice la verità, ma cambia i personaggi. Sostituisce il nome dell’autore degli atti soppressivi con quello delle persone che vuole colpire.

Infatti, quel che ha detto durante l’intervista riferendosi a Mr. Miscavige (“Verso la fine del 2003 c’era un pestaggio al giorno. E se non era lui a farlo, era lui richiedere che altri lo facessero”) è perfettamente vero, ma se riferito a lui.

Era lui che picchiava e incitava a picchiare. Che aveva instaurato un regime di terrore e di sopraffazione. E ora, come ha scritto Ron nell’HCOB LA MENTE CRIMINALE, accusa altri delle cose che lui ha fatto. Questo conferma anche ciò che hanno dichiarato vari testimoni, ma di questo ne parleremo in seguito.

In realtà, come lui stesso ha dichiarato nel suo annuncio pubblico (Marty Rathbun – L’aiuto e il Tradimento), ha carpito la fiducia di chi lo ha ripetutamente aiutato, e ha usato queste immeritate opportunità per fare ulteriore danno proprio a chi lo stava aiutando.

Ora non sta  facendo niente di nuovo: continua a fare danni inventando menzogne a ripetizione per causare la maggior distruzione possibile.

Perché credergli ora? Mentiva patologicamente in passato, mentre nascostamente rovinava tutto ciò che toccava e mente ora. E’ solo cambiato il palcoscenico.

Un utente poco saggio, che abbiamo volutamente ignorato, ha scritto che “le accuse che fanno gli SP sono ben documentate”. La verità è che le accuse sono ben costruite e basate su menzogne ripetute abbastanza a lungo, amplificate dalla grancassa di media compiacenti, ma sempre menzogne rimangono.

Se le accuse vengono da fonti cone l’olimpionico-della-menzogna-Marty Rathbun e dai suoi complici, sono bugie garantite, non importa quanto siano elaborate.

Ron ha scritto nell’HCOB DEL 27 Maggio 1960 “CARO SCIENTOLOGIST”:

“Abbiamo le risposte riguardo al perché degli “squirrel”. Conosciamo il motivo dei loro overt contro Dianetics e Scientology. Tecnicamente, con overt-withhold e i fenomeni dell’aiuto, non solo li comprendiamo, ma possiamo anche porre rimedio alla loro insicurezza e al loro odio, a loro esclusivo beneficio.

Mi aiuteresti a farlo? A questo punto, dopo dieci lunghi anni, dovrebbe esse evidente che, se ci fosse qualche deviazione o bugia, tradimento o mancanza di sincerità, deliberatamente commessa da me o dai membri delle organizzazioni, avremmo cessato di esistere già da molto tempo. Le dicerie diffuse da persone squilibrate danno come risultato soltanto un lavoro più duro per me e per la brava gente, ovunque.”

Questa voce è stata pubblicata in Marty Rathbun: Bugie su Miscavige, Squirrel e i Media. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Rathbun: “Quel Cattivone Picchiava Anche Quando non C’era!”

  1. M. Petrocelli ha detto:

    Pazzesco! Costui non ha pudore.
    Ragazzi, grazie. Anche se cercavo di spiegarmi questo entheta facendo delle ipotesi più o meno sensate, mi aveva turbato un po’. Dopo aver ricevuto un paio di e-mail squirrel ero andato a vedere cosa scrivevano. Quando l’ho detto all’Org non ho ricevuto chiarimenti, anzi mi hanno detto di lasciar perdere quegli squirrel che ci sono tante core da fare ben più importanti che dare corda a questi qua.
    Ma a me era rimasta attenzione sulla cosa e, sebbene non lo volessi ammettere nemmeno a me stesso, ero rimasto turbato dall’entheta sul management e su Miscavige.
    Io non lo conosco bene di persona e l’avevo visto solo agli event e solo un paio di volte da vicino. Ma questo articolo mi ha fatto capire quanto sono squallidi e bugiardi questi squirrel. Sì, perchè una delle due volte che ho visto Miscavige da vicino è stato quando era venuto in Italia a fine 2003. PROPRIO NEL 2003 quando, secondo Rathbun doveva essere “ogni giorno a picchiare o a far picchiare la genten” in america.
    Ho poi parlato con gli staff italiani che lo accompagnavano in giro nei giorni che è rimasto a Milano. E mi hanno detto che era un tipo fantastico, sempre attivo, sempre in ARC, alla mano. Era apperna arrivato in aereo da qualche parte e partiva poco dopo per un’altro continente.
    Quando ha fatto il suo discorso nella cappella di Milano e quando girava per l’Org era sempre disponibile e parlava con tutti. Anch’io l’ho salutato, gli ho detto qualche parola nel mio inglese stentato e gli ho stretto la mano. Siccome non riuscivo a dirgli una cosa che avevo in mente, ha chiamato un’altro che sapeva l’inglese ed ha ascoltato la traduzione, assicurandosi di capire quel che dicevo e che le sue risposte fossero capite da me e fossero esaurienti.
    Doveva essere un incontro breve con gli staff dell’org, ma poi è diventato quasi un event con tutto il pubblico che si era passato la parola, e lui si è concesso a tutti. Sempre sorridente, sempre interessato a quello che gli dicevano. Non capivo come facesse a trovare il tempo per tutti e a non stancarsi. Ero stressato io che stavo a guardare, mentre lui era sempre pimpante e su di tono.
    Poi l’ho rivisto di persona da vicino all’inaugurazione dell’edificio nuovo dell’Org di Roma nel 2009. Anche lì, dopo l’inaugurazione, è stato un bagno di folla. E’ rimasto per ore fino a tarda sera nella cappella dell’org a incontrare chiunque volesse parlargli. Io sono andato a stringergli la mano e a fare una foto con lui. SI RICORDAVA DI AVERMI VISTO A MILANO e mi ha chiesto il nome, poi ha detto alla sua aiutante di prendere il mio indirizzo per mandarmi la foto. Lo ha fatto con molti. La foto mi è arrivata davvero qualche tempo dopo con la sua dedica.
    Questi sono fatti e la persona che ho conosciuto non corrisponde a quella che descrivono gli squirrel. Certo non posso dire di conoscere Miscavige a sufficienza solo perchè l’ho incontrato un paio di volte brevemente. Ma a Milano nel 2003 era lì, non in America a menare Rathbun “ogni giorno”, anche se credo che qualche pedata in c..o era meglio se andava a dargliela davvero.
    Grazie ancora.
    PS: C’è una newsletter del blog? E possibile ricevere gli aggiornamenti?

I commenti sono chiusi.