Vorrei Andarci in Ferie in quel Lager

Finalmente hanno pubblicato anche l’ultima parte del video riguardo la “inchiesta” della CNN su Scientology: CNN – L’inchiesta parziale – terza e ultima parte.

Il giornalista “più credibile della TV americana” ci fa proprio una brutta figura. Accade quando si da credito a gentaglia come Marty Rathbun e combriccola.

Le immagini mostrano inequivocabilmente che quello che Rarthbun descrive in diretta televisiva come uno “slave camp”, un campo di schiavi, è in realtà un bellissimo posto dove vivere e lavorare. Fantastica l’immagine dello stesso Rathbun a mollo nella piscina del lager, non ho resistito alla tentazione di riprodurla anche qui sopra.

Esilarante anche il paragone con la catapecchia dove vive ora il buon Marty Mark C. Rathbun. Non è strano che sia arrabbiato.

Ovviamente e in malafede, gli squirrel suoi amici troveranno il modo di dire che anche queste immagini non sono una prova. Per loro ormai le “verità” del loro leader maximo sono sacrosante e tutto il resto è falso anche davanti all’evidenza dei fatti.

Eppure perfino il suo PTS preferito, Mike Rinder, ha affermato: “Nel corso degli anni ho osservato la dedizione di David Miscavige nell’aiutare i suoi amici staff nella Chiesa. E’ lui che ha migliorato gli standard e le condizioni di vita dei membri dello staff, insistendo affinché le abitazioni e le aree destinate alla mensa fossero migliorate, che fossero messe in uso altre agevolazioni: è sempre lui che ha insistito affinché fossero implementati programmi di miglioramento e attività ricreative per lo staff della Chiesa. Le accuse assurde secondo le quali la Chiesa schiavizza le persone, mi fanno rivoltare lo stomaco. Conosco la verità. Sono menzogne e chi le sta dicendo, ne è ben consapevole”. (vedi articolo “Dall’amore all’odio”).

E anche Rathbun ha ammesso che era lui in realtà che, in assenza di Miscavige, prima di venire espulso definitivamente, schiavizzava le persone che lavoravano con lui e sabotava tutti i piani di Miscavige tesi al miglioramento: “Ho creato un clima operativo di paura. Quando giravo per la base, assumevo la beingness del tipo duro, non amichevole, sospettoso e minaccioso. In genere mi comportavo in modo aggressivo con le persone. Me ne andavo in giro accigliato, come se fossi pronto a picchiare chiunque facesse una mossa sbagliata. Ho creato un’atmosfera di odio”. (vedi articolo “DANNATI, PER LORO STESSA AMMISSIONE”).

Ci sono ormai molte prove disponibili, anche su questo blog, che dimostrano che le accuse di questi squirrel sono false e pretestuose. La pletora di falsità e pettegolezzi selvaggi cui han dato vita si fonda sulle bugie principali che hanno diffuso su Miscavige.

Quando Rathbun e complici sono riusciti a convincere coloro che già erano predisposti a credere alle loro “verità” su Miscavige, hanno condito il tutto con qualche informazione parzialmente vera, dettagli di qualche errore o incidente realmente avvenuto. A quel punto, tutto il fastello mal legato delle altre informazioni parziali, bugie evidenti e pettegolezzi, ha attecchito formando un grumo osceno e intricato di notizie difficilmente verificabili e utili solo per turbare e istigare all’odio le persone dalla lealtà traballante.

Tutta questa campagna che sta venendo condotta da queste canaglie è chiaramente basata su flagranti menzogne, al solo scopo di rovinare la reputazione di un leader religioso per nuocere all’intero movimento. Proprio come dice Ron nel riferimento già citato in precedenza, l’HCO INFORMATION LETTER del 16 MARZO 1964:

Qui troviamo tutte le frasi fatte, la linea di propaganda standard del mondo dell’Autorità. Questo “articolo” è  un tentativo piuttosto rozzo di screditare il leader di un movimento,  sferrando un attacco personale diretto. Questo è, a tutti gli effetti, un assassinio della reputazione. Chiaramente non possono uccidere qualcuno, poiché il farlo creerebbe un martire, quindi assassinano la sua reputazione.

Con citazioni alterate e illazioni, affermazioni usate fuori dal contesto e evitando di menzionare qualsiasi valore positivo, cercano di uccidere la fiducia e quindi il movimento.

Cercando di screditare la persona a capo del movimento, e non il lavoro in sé, questo articolo evita di parlare della questione delicata che quel lavoro potrebbe essere qualcosa di valore.

L. Ron Hubbard

(ref: L’ARTICOLO DEL SATURDAY EVENING POST AMERICANO 14 MARZO 1964)

E’ scontato che nella Chiesa di Scientology, come in ogni gruppo umano, ci sono molte cose che possono e devono migliorare. La Chiesa di Scientology è sempre tesa al miglioramento e sa correggersi, ma la soluzione non è dare ascolto e sostegno ad un manipolo di pazzi carichi di odio e strumentalizzati dai mercanti del caos.

Questa voce è stata pubblicata in Marty Rathbun: Bugie su Miscavige, Squirrel e i Media. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Vorrei Andarci in Ferie in quel Lager

  1. Leonida ha detto:

    Alla faccia del lager. Il furbastro se la godeva e ha il coraggio di sputare nel piatto dove ha mangiato per anni.
    Comunque ragazzi mi permetto qualche considerazione e un suggerimento: i documenti sono parecchi e si rischia di perdere il senso del discorso. Mi sono letto tutto quello che avete messo online e ho un’idea chiara, ma se una persona appena arrivata legge solo un paio di articoli rischia di non capire il senso della storia ed è un vero peccato. Se leggi tutto si capisce che 3 o 4 ex di Int che se ne sono andati o sono stati cacciati, hanno iniziato ad accusare altri, specialmente Miscavige, delle nefandezze che commettevano. Poi hanno arricchito la campagna aggiungendo storie, magari parzialmente vere per allargare l’attacco a tutta la dirigenza della chiesa fino a dichiarare che la chiesa è squirrel e loro sono i salvatori della tech di Ron.
    Qualche loro amico italiano ha importato le storie traducendole dal blog di Rathbun e ha seminato turbolenza tra gli scientologist italiani.
    Quelli più instabili, magari che erano fuori da anni o che avevano motivi di disaccordo con la chiesa, sollecitati dagli squirrel, hanno aderito dando l’idea che ci sia un movimento indipendente. In realtà c’è una manciata di SP e PTS che sta raccogliendo attorno a sé una specie di corte dei miracoli, che include anche sfigati cronici che non hanno mai combinato niente di buono.
    Il punto è che per capire bene questa scena si deve leggere un sacco di roba. Perciò vi suggerisco di pubblicare un documento riassuntivo, magari mettendolo un una sezione apposita. con dei link ai documenti e ai passaggi chiave, così che uno possa capire al volo di cosa si sta parlando. E’ un’idea, valutate voi.
    A parte questo, complimenti per il lavoro fatto.

    • Etica e Verità ha detto:

      Caro Leonida, grazie del suggerimento e dei complimenti.
      L’idea non è malvagia e la prenderemo in considerazione. Nel frattempo rimani sintinizzato perchè arrivano altre bombe.

I commenti sono chiusi.