Rathbun e “Indipendenti”: Niente di Nuovo Sotto il Sole

di Sophie e Alice 

Rathbun non solo dimostra di non essere creativo, ma di essere anche stupido, perché quella vecchia ‘linea di attacco’ contro la Chiesa e LRH usata dagli squirrel negli anni ’80 è già fallita una volta e fallirà nuovamente.”

Per chi è in Scientology dall’inizio degli anni ’80, il concetto di “Indipendente” che Marty Rathbun sta promuovendo, non è niente di nuovo. E’ una rivisitazione degli anni ’80.

La moda degli “Indipendenti” è nata dalla campagna di PR Nero iniziata contro il management della Chiesa e contro LRH all’inizio degli anni ‘80.

In quegli anni la Chiesa di Scientology stava vivendo un momento difficile, trovandosi a dover affrontare cause legali promosse da un avvocato immorale che cercava di estorcere un sacco di soldi alla Chiesa con cause multi-milionarie.

L’obiettivo di quella campagna era di creare uno scisma nella Chiesa in modo da dirottare il pubblico verso gli squirrel, a quel tempo guidati da David Mayo. (vedere l’articolo Gli Amici che Ron non ha mai Voluto – 2).

David Mayo, dopo aver fatto blow dalla Chiesa, aveva cercato di sfruttare a proprio vantaggio il clima esterno e, assieme ad altri, aveva cercato di fomentare contro la Chiesa enti governativi quali l’IRS (Internal Revenue Service) e l’FBI, per causarne il collasso.

C’era addirittura stato il tentativo da parte degli squirrel anni ‘80 di sostituirsi al Management ufficiale della Chiesa, intentando una causa di un miliardo di dollari, così da poter venire in possesso dei suoi beni.

Il gruppo squirrel capeggiato da David Mayo è finito in una bolla di sapone. In seguito Mayo è stato rimpiazzato nella leadership da uno psicologo che aveva ribattezzato il gruppo “Metapsychology”. Anche questo gruppo ora è sparito. Anche un altro famoso squirrel di quell’epoca, Bill Robertson (un pazzo completo) che capeggiava quella che lui aveva battezzato “Sector 9 Galactic Patrol” (Pattuglia Galattica del Settore 9) è sparito, così com’è sparita la causa da un miliardo di dollari, rigettata dal Tribunale poiché infondata.

Come Marty Rathbun e la sua attuale invenzione degli “Indipendenti”, ognuno di questi squirrel ha sostenuto di essere quello che praticava la “vera Scientology” e che lo stava facendo per “salvare la tech” dalla Chiesa e “consegnare la tech standard al di fuori del controllo della Chiesa”.

Per giustificare tale fine, gli squirrel degli anni ’80, avevano detto peste e corna sul management e su LRH, sostenendo che LRH era tenuto segregato contro la sua volontà, che era mentalmente incapace e che “in realtà era morto anni prima, ma che la Chiesa fingeva fosse vivo”. Ergo, secondo questa “logica”, tutte le pubblicazioni uscite dopo il 1980 (vedere articolo Dichiarazione Giurata di L. Ron Hubbard, datata 1983) non erano state scritte da LRH.

Altre linee di attacco erano che la Chiesa si stava restringendo e andando a rotoli, eccetera, eccetera, eccetera. Alcune di queste affermazioni ora suonano ridicole ma, a quel tempo, alcuni Scientologist ci avevano creduto. Le bugie di allora sono in tutto e per tutto simili a quelle che Rathbun sta ora spargendo assieme ai suoi “Indipendenti”.

Anche in questo Rathbun non solo dimostra di non essere creativo, ma di essere anche stupido, perché quella vecchia “linea di attacco” usata dagli squirrel negli anni ’80 contro la Chiesa e LRH è già fallita una volta e fallirà nuovamente.

Quando si tocca l’argomento delle sue alterazioni e applicazioni squirrel della Tech, Rathbun reagisce sparando accuse di ogni tipo su quanto la tech sia applicata scorrettamente nella Chiesa.

La sua tecnica di propaganda funziona nel modo seguente:

1)    Spargere entheta e creare turbolenza a sufficienza così da metterle in rottura di ARC con la Chiesa per metterle in dubbio riguardo a chi dovrebbero essere leali.

2)   Rastrellare queste persone con rotture di ARC così da farle diventare suoi preclear per raggranellare un po’ di denaro.

Non è poi così difficile scuotere i dati stabili di persone in uno stato d’animo di rottura di ARC, che hanno i propri overt e un “punto cieco” a livello di etica: quello che succede è che diventano confuse, non capiscono più a chi dovrebbero essere leali e vengono quindi abbindolate.

Questa, in realtà, è una tecnica che era usata in passato dai “deprogrammatori” [*vedi nota], quando i gruppi “Anti-sette” erano in piena attività: una tecnica che Rathbun conosce molto bene e che sta ora usando contro gli Scientologist.

Abbiamo analizzato i post sul sito di Rathbun e abbiamo poi preso in rassegna quali sono i prodotti tangibili e verificabili ottenuti dal Management della Chiesa.

Le nostre conclusioni sono le seguenti:

1. Mark Rathbun non è e mai sarà in grado di fornire Scientology standard: audisce senza avere certificati, fa il C/S senza essere addestrato come C/S e anche la sua omissione di supportare le organizzazioni ufficiali di Dianetics e Scientology, sono tutte una diretta violazione del codice dell’Auditor. [Punto #26 del Codice dell’Auditor: “Prometto di cooperare pienamente con le organizzazioni ufficiali di Dianetics e Scientology nel salvaguardare l’uso etico e la pratica di questi soggetti.”]. Audire Procedure e Rundown su cui non è addestrato o su cui non ha fatto le verifiche di Alto Crimine, è una completa violazione della Standard Tech e la lista di queste assurdità non finisce qui.

2. Rathbun sa che non può esistere senza continuare a screditare la Chiesa al fine di creare rotture di ARC e convincere la gente a fare blow. Senza creare alle persone rotture di ARC nei confronti della Chiesa, in che modo si potrebbe procurare dei preclear? Questa sua “crociata”, in realtà è solo un mezzo per procurarsi un tornaconto economico.

3. Come quella degli squirrel che l’hanno preceduto, anche l’attività di Marty Rathbun è destinata a morire: chiunque non sia completamente cieco, si può rendere conto che la “tech” consegnata da Marty sta venendo alterata sempre più ogni giorno che passa.

4. Riguardo alla moda degli “Indipendenti”, lanciata da Rathbun per fare credere che sia un movimento formato da molte persone in svariati punti del pianeta, sono solo parole, un tentativo di marketing di basso livello facilmente confutabile per far credere all’esistenza di qualcosa che non c’è: non hanno alcuna struttura, alcuna consegna e solo quel pubblico che la Chiesa aveva già allontanato per aver commesso gravi violazioni ecclesiastiche e che è stato tanto sciocco di farsi abbindolare a causa di situazioni fuori etica non risolte.

Come ultimo punto, poiché Marty Rathbun abusa della parola “Indipendente”, vorremo far notare che sul suo blog non c’è “indipendenza”: se qualcuno si azzarda a esternare un punto di vista differente dal suo, viene attaccato ed estraniato.

[* NOTA: Il deprogrammatore era una figura molto in voga negli anni ’80 e ’90. Spesso ex-membro di un gruppo religioso che aveva abbandonato in modo critico, era al servizio dei cosiddetti “Gruppi Anti-Sette”. Sostanzialmente il deprogrammatofre bombardava di entheta e dati falsi la persona da deprogrammare, fino a turbarla, metterla in dubbio sulla sua religione epoi farla abiurare, quando non diventava direttamente tipo 3. La deprogrammazione prevedeva anche l’allontanamento forzato della persona dal gruppo di appartenenza, pianificando e attuando un rapimento a tutti gli effetti in collaborazione con i genitori o parenti della persona, così da evitare o mitigare ripercussioni legali in caso la deprogrammazione fallisse. Dopo aver condotto la persona in un luogo isolato, iniziava il tentativo vero e proprio di “deprogrammarla”. Venivano usate sulla persona varie “tecniche” per convincerla ad abiurare la sua fede. Tra i metodi usati c’era la privazione del sonno, la mancanza di cibo, colloqui molto prolungati (denominati “maratone”) in cui il soggetto in stato di costrizione era sottoposto a un sovraccarico emozionale, come ad esempio ossessive e martellanti dichiarazioni negative riguardanti la sua fede di appartenenza o i suoi leader, spesso utilizzando urla e metodi che disorientavano la persona.]

Questa voce è stata pubblicata in Marty Rathbun: Crimini Tecnici, Squirrel contro Ron, Squirrel: Strategie. Contrassegna il permalink.

11 risposte a Rathbun e “Indipendenti”: Niente di Nuovo Sotto il Sole

  1. uno staff leale ha detto:

    Quello che Rathburn sta drammatizzando è chiaramente scritto nella Serie del C/S 22 che si intitola “Psicosi”, vi consiglio di leggerla tutta e chiarire le parole, se qualche “fuoriuscito” leggesse questo mio commento ed avesse ancora un po’ di lume della ragione si renda conto che uno psicotico è un individuo molto pericoloso per chi gli sta vicino, non è e non sarà mai amico di nessuno, per lui non è un problema riempirti di botte e mandarti all’ospedale, nella fattispecie questo specifico psicotico l’ha fatto con i suoi amici, chiedete a Mike Rinder quante ne ha prese da lui, è arrivato quasi ad ucciderlo strangolandolo. E questo sarebbe il vostro leader? Sentite un po’ cosa dice LRH:

    “L’INSANIA E’ LA MANIFESTAZIONE MANIFESTA O CELATA, MA SEMPRE COMPLESSA E CONTINUA, DI NUOCERE O DISTRUGGERE.”

    …..e più avanti scrive:

    “In base a numerosi casi, questo è il ciclo effettivo: quando sentono parlare di qualcosa di buono che potrebbe essere d’aiuto, queste persone odiose, orrende, depravate e detestabili, che sono gli psicotici, arrivano da noi, distruggono questo, scombussolano quello, fanno fare cave-in a questa persona e fanno a pezzi quell’altra persona e QUANDO QUALCUNO DICE “NO!”, gli psicotici:

    a. fanno fisicamente cave-in oppure
    b. scappano via

    “Gli psicotici sono motivati dall’intento di nuocere.”

    …….successivamente, nello stesso riferimento, scrive:

    “Niente di tutto questo è molto gradevole. E’ difficile starci di fronte. Lo trovo difficile persino io.

    Freud pensava che dentro a tutti gli uomini si celasse un mostro, poichè egli aveva a che fare principalmente con psicotici e quel che lui vedeva era il loro comportamento. Non tutti gli uomini sono così. La percentuale di quelli che lo sono è più alta di quanto avessi supposto, ma è ben lungi dall’includere tutti gli uomini.

    Talvolta ci si rende conto della loro presenza solamente quando si lavora a qualcosa e la si migliora. Loro stanno lì finché è possibile far andare male le cose o finché vi è speranza di distruggerle. Poi, quando si volge l’attenzione a migliorarle, fanno blow.”

    ciao, Uno Staff Leale

  2. Bartolomeo Petri ha detto:

    Madonna che flash!
    Ultimamente ogni articolo che leggo quì è una cognition.
    Stanno replicando lo stesso modello dell’inizio anni 8o!
    Io c’ero e ricordo le stupidaggini che giravano sul management e su Ron. Gli squirrel indipendenti di allora facevano giare la notizia che Ron era già morto nel 1982 ma il Management non lo diceva per prendere il controllo della Chiesa. Girava addirittura il dato che avevano ibernato il corpo di Ron per qualche parte. Ovviamente era tutto falso, visto che quando Ron ha lasciato il corpo nell’86 c’era effettivamenter un corpo lì e non era ibernato. 🙂
    Addirittura c’era un pazzoide che aveva costruito un e-meter fatto in casa e lo aveva brevettato chiamamdolo “navigator” o qualcosa di simile. L’avevo conosciuto di persona, poco prima che venisse dichiarato, e anche lui sosteneva che la “Chiesa non voleva che la gente andasse sul Ponte, quindi proponeva di fare da lui i livelli OT a Milano”. A me era sembrato subito un po’ pazzo, ridacchiava e, con lo sguardo allucinato, ripeteva: Pizzette Catarì, li vuoi fare il livelli OT? Io te li faccio fare qui”.Cose da pazzi.
    Se ricordo bene si chiamava Cesare. Aveva anche fondato una specie di Narconon squirrel, poi velocemente scomparso. Giravano storie che in quel posto succedesse di tutto: droga, sesso, alcol.
    Cambiano i personaggi e le situazioni, ma la sostanza, le pratiche squirrel e le bugie sono le medesime.
    Grazie per le informazioni molto utili.

    Bart

    • Etica e Verità ha detto:

      Prego.
      La persona di cui parli si chiamava Cesare Pontiroli e il Narconon squirrel si chiamava “Happiness Ranch”; l’e-meter squirrel era il “Navigator” ed era copyright by Cesare Pontiroli; aveva una calamita proprio vicino al quadrante (per applicare il coperchio di legno) e, ovviamente, influenzava l’ago.
      Gli squirrel di quel tempo dicevano che Ron era morto nel 1980, non 1982, e che tutto quello che era stato scritto dopo quella data non era valido.
      Era il periodo in cui, oltre al gruppetto di Pontiroli, c’erano vari altri gruppi squirrel nati principalmente sull’onda dell’attività squirrel di David Mayo a Santa Monica. C’era l’AAC (Advanced Ability Center) Milano di Paolo Facchinetti, l’AAC Treviso (Riese Pio X°) di Renata Mori, l’ATC (Advanced Technology Center) Como della Fiorella Rustici, la BTC (Basic Technology Center) di Milano, un paio di CIM (Centri Instruzione Moderna) della Raffaellas Paltrinieri e altri gruppuscoli.
      Sono tutti finiti miseramente dopo poco tempo, ma in realtà erano molto più organizzati degli squirrel odierni.
      Come loro gridavano che la “Chiesa era morta”, che loro erano “i veri Scientologist”, che il “Management sbagliava tutto”, eccetera.
      Scimmie ammaestrate che pregavano sulle loro tombe, proprio come gli squirrel odierni. Sono passati trent’anni e nessuno di questi gruppi esiste più da tempo. Hanno lasciato dietro di sé disastri tecnici e casi rovinati. Chi è sopravvissuto sta ancora sperando di tornare sul Ponte standard, non mi risulta che nessuno ci sia riuscito.

  3. Stefano Griffante ha detto:

    Facchinetti lo hanno riesumato. Comunque il ciclo è completamente vero, difatti ancora prima con amprynistic e dianotes negli anni 60 accadde stessa drammatizzazione. C/S 22 alla grande.
    ARC Griff

  4. uno staff leale ha detto:

    Grazie per questi dati.

    E intanto noi continuiamo a chiarire il Pianeta, e continuiamo a creare i miracoli usando la tech, questo è perché esistono le org. Proprio oggi ho saputo che Nicoletta ha attestato Clear a Flag, due giorni fa Rossella, sempre a Flag, la settimana scorsa Gaudenzina OT VII!!!!! (quello autentico naturalmente, non il surrogato/squirrel) E questi sono solo quelli che io ho sentito e allora mi viene in mente il Giornale di Ron 67 dove lui dice:

    “Se steste guidando un’autopompa verso un violento incendio, e alcuni cani bastardi cominciassero a inseguirvi latrando, non penso che vi fermereste per lottare coi cani, a meno che, naturalmente, non foste completamente pazzi. Questa è la nostra posizione. C’è un incendio, che stiamo andando a spegnere, e questa è la linea d’azione che stiamo seguendo, mentre l’altro non è che un avvenimento secondario che ci ha ostacolati e ha reso l’impresa relativamente difficile. E’ abbastanza difficile guidare un’autopompa con una decina di cani bastardi che le corrono intorno e le si gettano sotto le ruote.” LRH

    La buona notizia è che Scientology si sta espandendo a più non posso e che noi stiamo facendo la cosa giusta!!! Speriamo che si stufino di buttarsi sotto le ruote, non riescono a fermarci e si fanno male.

    ciao, uno staff leale

  5. Salvo ha detto:

    Confermo c’ero.
    Sia al Narconon che nella Chiesa.
    Svaniranno come al solito. Tempo ci vuole.

    Salvo Siracusano

    (PS: Ignazio, gli step Ignazio, gli step…)

  6. duca di Brianza ha detto:

    Bene, sono contento per la espansione, in questo momento bisogna darsi da fare. Io sto facendo i basics e ti danno vittorie fantastiche ed ho ascoltato vittorie di persone che li stanno facendo, incredibili.
    Una battuta: se non ricordate una PL o volete un buon consiglio vi è un tipo che si fa chiamare Camillo Benzinato che conosce tutte le PL ed ha ottimi consigli per tutti, anche per le mucche di mio nonno. Fantastico, per mio nonno.
    Saluti a tutti e avanti alla grande.

  7. Etica e Verità ha detto:

    Ragazzi vi informo solennemente che anche Paolo Facchinetti ci ha scritto poco fa.
    Ovviamente il suo commento non troverà il minimo spazio qui. Paolo è il David Mayo italiano. Entrambi ladri della tech di Ron che l’hanno abusata e pervertita per anni per il proprio tornaconto personale. Paolo è l’SP che per primo negli 80 ha importato in modo massiccio le pratiche squirrel di Mayo in italia

    Un soppressivo di lungo corso che verrà additato nella storia futura di una civiltà Scientologist, come uno degli esseri più meritevoli di biasimo e disprezzo per le nefandezze commesse contro Scientology e contro la libertà spirituale degli esseri.

    Questo individuo senza dignità ci scrive per ricordarci che “‘purtroppo (ndr: 1.1) ci sono stati dei morti tra i clear e gli OT”.

    Capite qual è il tone level e il modo di operare di questi individui abietti?

    Complimenti Paolo, hai scoperto che i corpi muoiono e che anche Clear e OT possono lasciare il corpo. E vero anche i corpi di Clear e OT si possono ammalare e morire. Specialmente quando hanno la disavventura di cadere nei tranelli di SP della tua risma.

    Qui non c’è trippa per gatti. Torna nella tua fogna ed evita di mandare altri commenti, non saranno pubblicati.

    • uno staff leale ha detto:

      Ma ‘sto Facchinetti è squirrel e pure menagramo. Io, meno male, non l’ho mai conosciuto ma ho sentito parlare di lui, male naturalmente. Dovrebbe ricevere un bel chiarimento sulle parole “THETAN” e “corpo” magari non ha capito bene la differenza per questo non ha capito che i corpi non sono eterni e muoiono. Non ha nemmeno capito la tech PTS/SP (per forza, è un SP). Comunque, la porta è aperta anche per lui quando vorrà redimersi.

      • Luigi ha detto:

        Bhe … “Squirrel e “Portafortuna” è un accoppiata assolutamente improponibile dato il loro livello di tono ed i loro scopi distruttivi.
        Assolutamente sono menagramo.
        D’altra parte dei ladri e pervertitori di Tecnologia altro non possono essere.

  8. Borg ha detto:

    Facchinetti non ha mai contato niente nel firmamento Scientologico e non.
    Pianta 4 colpi di coda,di tanto in tanto, ma e’ innocuo, come tutti i suoi amichetti del resto.
    Implodono e rosicano.

    Mi piace sto sito.

    Salvo S
    OT 8

I commenti sono chiusi.