Soppressivi e Valenze

“Pervertiti, soppressivi e critici, maligni, spietati, personalità arroganti o sprezzanti  sono sempre fuori valenza”. – LRH

di Sophie

Oggi vorremmo darvi più informazioni su ciò che gli squirrel fanno ma soprattutto perché lo fanno; e come il tutto si relaziona alle valenze. Vedremo solo alcuni dei meccanismi di come si sono svolti i fatti che hanno portato persone a commettere Atti Soppressivi e ad unirsi agli squirrel.

Nel PAB #83 Ron dice che una valenza è: “Una falsa identità assunta inconsapevolmente”.

Nello stesso PAB, Ron spiega come mai una persona prende una valenza, qual è la meccanica che fa si che la persona prenda inconsapevolmente una valenza. Dice: “Una regola è che una persona assume l’identità di ciò da cui riceve attenzione”.

Un dato interessante, non è vero?

Ci troviamo quindi con questo tizio, che va alla Scuola “Gli Squirrel Indipendenti” che, bello zeppo di overt, e quindi di motivatori, pieno di sé e pronto a spaccare tutto, va da questo Guru di nome Marty Rathbun (anche lui è uno che ha motivatori e overt che non intende rivelare perché pensa che “gli Scientologist lo punirebbero nel sonno se li rivelasse”) e chiaramente si trova d’accordo su come tutto sia brutto e sbagliato, su come le cose vanno male e sul fatto che centinaia di migliaia di Scientologist siano tutti accecati su “come vadano effettivamente le cose”.

Avere overt è una cosa normale, non siamo santi. Ma averli e rifiutarsi di occuparsene, subendo poi tutte le conseguenze di essi (come il natter, blow, motivatori, ecc…) beh, quella è un’altra faccenda.

Cosa diceva Ron nel PAB #38 riguardo al prendere una valenza? Diceva: “Una regola è che una persona assume l’identità di ciò da cui riceve attenzione”. Troviamo quindi il nostro caro scolaretto, a cui Marty ha dato molta attenzione perché “lui ci tiene”, in valenza di quest’ultimo.

Guardiamo anche cos’altro dice Ron riguardo a soppressivi e valenze; nell’ HCOPL del 16 Ottobre 1967 “I Soppressivi e l’Amministratore, come individuare gli SP in qualità di Amministratore”:

“Un SP (persona soppressiva) è incapace di cambiare, perché, lui stesso, non riesce a stare di fronte. È parecchio “fuori valenza”. Perciò, non essendo in grado di guardare le cose direttamente, è incapace di cancellarle o persino di vedere ciò che sono. Tali persone spesso hanno una cortina di immagini che guardano invece di vedere l’universo che li circonda. Non vedono un edificio. Vedono l’immagine di un edificio davanti all’edificio. Non sono in una posizione da cui possono vedere le cose.” – LRH

Da qui troviamo eventi mai accaduti, fatti riportati come veri quando in realtà non lo sono, persone come COB definite soppressive (senza che nessuno sia mai in grado di indicare e provare seriamente una sola caratteristica SP in lui) e una gran confusione; il tutto perché essendo in una valenza, non sono in grado di osservare la realtà.

Nella prima conferenza di Dianetics Espansa, che si intitola proprio “Dianetics Espansa” Ron introduce il soggetto per la prima volta, e tra le varie cose spiega come occuparsi delle valenze. Riguardo a questo c’è un passaggio del nastro dove dice: “Un caso dub-in è così fuori valenza che ha dell’incredibile”.

Anche qui si può facilmente arrivare a comprendere come questi scolari fuori valenza inventino le cose e facciano quindi dub-in inventando fatti mai avvenuti.

Vorrei terminare con un HCOB, del 2 Agosto 1969R che si intitola “Liste ‘LX’”

[Liste X: “Le liste X sono liste per occuparsi delle valenze, chiamate X per il fatto che erano sperimentali (dall’inglese eXperimental). Hanno poi mantenuto questo nome.”]

L’HCOB è di per sé molto tecnico, ma ci sono alcuni passaggi piuttosto semplici che penso possano spiegare la condizione di questi personaggi; rafforza nuovamente il dato dell’HCOPL menzionata prima, dicendo “Quando una persona è fuori valenza, non fa facilmente as-is del suo bank”.

Abbastanza logico, non è sé stesso, osserva con gli occhi di qualcun’altro e non può quindi guardare un’immagine per poterne fare as-is. E qui non ce la si fa proprio a immaginare di cosa cosiddetti “auditor” come Tidu e Rathbun, riescano a far fare as-is ai propri PC.

Poi Ron aggiunge: “Pervertiti, soppressivi e critici, maligni, spietati, personalità arroganti o sprezzanti  sono sempre fuori valenza”.

Questo dato l’ho personalmente sperimentato e posso dire che si confà alla situazione in cui si trovano questi scoiattoli.

Ho notato come questi personaggi mentano spudoratamente, senza il minimo rancore, criticano e criticano come se fosse lo sport più affascinante e appagante che ci sia, per non parlare della malignità con cui dicono ciò che dicono. (Vedi articolo “Meno male che dicono di essere amici di Ron”)

E’ palese che queste persone siano in una condizione di Tradimento o Nemico, non sapendo CHE SONO o CHI SIANO VERAMENTE.

Questo è ciò a cui ci troviamo di fronte, ma nel caso qualcuno si ravveda e voglia tornare nella propria valenza, la porta è sempre aperta.

Questa voce è stata pubblicata in Marty Rathbun: Crimini Tecnici, Squirrel Auditing e Training. Contrassegna il permalink.

13 risposte a Soppressivi e Valenze

  1. Salvo ha detto:

    Realissimo.
    Ottimo C/Sing.
    Salvo

  2. uno staff leale ha detto:

    Ciao, ormai ogni giorno apro questo blog e mi viene voglia di dire la mia. In effetti visto che LRH parla di percentuali i “cattivi” sono solo il 20%, e quelli proprio davvero cattivi sono il 2,5% quindi fanno tanto baccano ma sono solo una manciata, “4 squirrel” come dice Salvo Siracusano. Io continuo nella mia ricerca e pubblicazione di good news, giusto per applicare “Fiorisci e prospera” :
    Da quando a Milano org c’è un Senior C/S che è Classe VIII, una perla ragazzi, Italy sta producendo Clears ogni settimana (ometto di scrivere “veri clear” perché sappiamo che è così, lo sanno anche gli squirrel).

    Il numero di persone che ogni settimana in Italia completa un gradino del Ponte è intorno ai 35 o 40.

    In Italia 403 persone ha completato il completo line up dei Fondamenti.

    Stiamo acquistando e ristrutturando i Building di tutte le Nostre Org Ideali, in questo Blog un OT su Solo Nots Enrico Marchesini, ha scritto che quest’estate lavorerà a questo progetto con sua moglie Marina (Nuovo OT VIII) e con altri OT.

    Nella Via della Felicità LRH scrive (e cito alcuno stralci):

    “A volte alcuni cercano di distruggerci, di annullare le nostre speranze e i nostri sogni, il nostro futuro e noi stessi.”

    “Che cosa cercano di farci questa persone esattamente? Cercano di trascinarci verso il basso”

    “La cosa da fare, se necessario, è affrontarle, ma non rinunciare a fiorire e prosperare, poichè è proprio questo che vogliono. Se fiorisci e prosperi sempre di più, loro diventeranno apatiche: alla fine potrebbero lasciar perdere tutto quanto” LRH

    ciao, uno staff leale

    • Enrico marchesini ha detto:

      Si, è vero l’ho detto e lo ribadisco e non solo io ovviamente! Siamo in tanti forti e potenti, pieni di vita e di futuro!
      Ieri sera qui a Flag abbiamo mjesso in piedi una cena a casa di un’amica e lavorato con e per la IAS, abbiamo avuto delle contribuzioni niente male e c’era un ospite speciale che è responsabile diretto per l’addestramento degli staff che formeranno il team delle AO che verranno aperte.
      30 staff sono già da tempo in addestramento e 20 sono in partenza per Flag. Il target operativo con cui lavorano per avere la prima ideal AO è incredibile e sarà Italiana!!!

      • Sergio-08 ha detto:

        Bravo Enrico.
        Se ogni scientologist si unisse al gruppo per lavorare spalla a spalla sullo scopo, sarebbe tutto molto più facile e veloce. Questi squirrel sono pittime che sanno solo lamentarsi e che, probabilmente, non hanno fatto altro nella loro vita che natter natter natter e criticismo.
        Le cose che non vanno ci sono e ci sono state, ma non è criticando che si risolvono. Loro preferiscono ingigantire gli outpoint e cercare il complotto, piuttosto che lavorare e migliorare la scena.
        Il vero complotto esistente è il loro case che si oppone alle attività theta.
        Amici di Ron non lo sono mai stati, e sono di certo nemici degli esseri che ce la vogliono fare.
        Grazie Sophie per il bell’articolo. Dove l’hai fatto il Briefing Course?

      • Motoperpetuo ha detto:

        Giusto, fiorire e prosperare.
        Io tra l’altro, per il lavoro che faccio, ho avuto il privilegio di vedere il nuovo building dell’Ideal Org di Padova: è una meraviglia!!! La ristrutturazione è già a buon punto, coperture, pavimentazioni, infissi sono tutti fatti. Stanno già lavorando alle pareti divisorie e, nel mio piccolo, collaboro con la squadra che ha iniziato gli impianti elettrico e idraulico. E’ una cosa fenomenale. Ho letto le policy di Ron riguardo il modo in cui devono essere organizzati gli spazi in base all’Org Board (le studiano quasi tutti quelli che devono lavorare alla ristrutturazione e costruzione di un’Org) ed ho avuto una cognition dopo l’altra. Ron ha proprio pensato a tutto.
        Non si tratta solo di pareti, mobili, corridoi o stanze, c’è tutta una filosofia dietro sulle linee dei flussi. Un’org strutturata sulla base delle policy di Ron è una cosa viva che favorisce l’attività e il progresso della gente sul ponte, cominciando dalla divisione sei in poi. La professionalità di chi ci sta lavorando è una cosa impressionante.
        Le critiche che si sentono sulle Org Ideali sono proprio una cosa puerile e si capisce che chi le fa non sa proprio nulla di questo soggetto.
        Ho capito che questa è una strategia per far si che la struttura di Scientology in generale sia una cosa perpetua, incrollabile ed efficiente.

    • Sophie ha detto:

      @Sergio 0-8: Sono VGI che piaccia. L’ho fatto a Flag l’anno scorso.

      Ciao!

  3. Armando ha detto:

    Certo che tra dati falsi usati come giustificazioni/servicefac (articolo dell’altro ieri: “I Vestiti Nuovi dell’Imperatore”) e valenze che impediscono di fare as-is, sono messi male come case. Se si aggiungono atti overt continui e azioni soppressive, si sono ficcatri in un bel casino questi personaggi.

    Comunque, i dati sono chiari ed è evidente che non li vogliono vedere; hanno fame di motivatori e credo che molti di loro abbiano ormai superato il punto di non ritorno.

    Una considerazione: questo blog non sta solo fornendo dati sull’operato degli SP e relativi retroscena, ma sta fornendo anche una quantità di dati di Source che danno un punto di vista molto più ampio e razionale si questioni che, altrimenti, lo scientologo medio non avrebbe la possibilità di apprendere.
    Grazie

    • Etica e Verità ha detto:

      Grazie a te Armando.
      Approfitto per informarvi che questo giovanissimo blog, che la squirrel/SP Renata Lugli aveva detto essere deserto, oggi (ore 22 e 40) ha superato le 1.150 visualizzazioni; una giornatina discreta.
      Fanno 4.850 per la settimana in corso che finisce domenica a mezzanotte e più di 43.600 visualizzazioni dall’inizio (12 settimane scarse).
      E queste non sono le statistiche farlocche di siti inattendibili come Alexa.com, ma le statistiche autogenerate da WordPress stessa, quindi incontestabili e documentate.
      Se digitate “Marty Rathbun” su Google, Etica e Verità appare al 4° o 5° posto nella prima pagina, davanti al blog dello stesso Marty Rathbun.
      Ad onor del vero, credo che molte visite le dobbiamo agli stessi squirrel. Dedichiamogli un brindisi: “ALLA LORO DISFATTA!”.

      • Tommaso R. ha detto:

        Siete forti!
        Io ormail leggo il blog al posto del giornale 🙂
        Per me è diventato una specie di biblioteca da consultare e da usare. Di occasioni me ne sono capitate già un bel po’, sia di passare il link a conoscenti, che di scaricare/stampare documenti da usare.
        Un blog così ci voleva proprio.
        Grazie per quel che fate.

        Tommy

  4. Luigi ha detto:

    Blog deserto? E’ frequentatissimo e lo è perché è bello, ben fatto, on source e quando uno lo legge va su di tono e la voglia di fare il ponte aumenta.
    Al contrario del loro che se uno lo legge va giù di tono e la voglia di fare il bridge diminuisce.
    Sveglia squirelloni!

I commenti sono chiusi.