Le Confessioni di Marty Rathbun in Terza Persona

 Le Confessioni di Marty Rathbun
Raccontate dal Suo Alter-ego

“Strano a dirsi, uno dei modi migliori per individuare una Persona Soppressiva è notare che essa si accanisce sulle statistiche in ascesa e lascia correre o ricompensa le statistiche in calo …. Che i lavoratori vengano rovinati e che gli scansafatiche ricevano pacche sulle spalle rende molto felice un SP”.

– L. Ron Hubbard
(estratto da HCO PL “Ricompense e Penalità”)

Marty Rathbun ammette liberamente proprio questo: di aver fatto a pezzi brave persone, di aver ricompensato sistematicamente persone negative e di aver creato disastri.

Lo ha confessato pubblicamente quando stava cercando di farsi riammettere nella Chiesa, prima di scappare per l’ennesima volta e cominciare la sua compagna di odio.

Il fatto che Marty abbia scritto tale confessione in terza persona, da schizofrenico e dissociato, la rende ancora più agghiacciante e patetica.

Ci troviamo di fronte a un individuo che farebbe fatica anche a sostenere il proprio sguardo riflesso in uno specchio, uno psicotico che si arrovella per cercare di capire chi potrebbe scoprire cose su di lui… chi lo sta guardando dall’altra parte dello specchio: per farla breve, l’esemplificazione della malvagità e della pazzia.

ECCO COSA DICE MARTY RATHBUN DI SE STESSO (IN TERZA PERSONA)

“La buona e sana disciplina della Sea Org e le policy di LRH sulla giustizia sono state sabotate da policy contraria. La policy contraria è trovare accordi e mantenere calmi gli SP invece che affrontarli secondo le HCO PL su questo soggetto, che equivale a ricompensare gli SP per gli atti soppressivi da loro commessi, proteggerli e mantenerli in una posizione da cui possano continuare a creare disastri”.

“Un’indagine svolta recentemente ha rivelato la sorgente di questi favoritismi commessi nei confronti di SP. Tutto ha avuto inizio quando Marty Rathbun ha fatto blow dalla Sea Org nel novembre 1993. Marty ha approfittato di un bel numero di rapporti da lui fatti nei quali si prendeva falsamente il merito di aver risolto degli attacchi esterni, e, in particolar modo, la questione con l’IRS. E’ stato grazie a questa falsa immagine che Marty ha costruito di sé stesso che ha potuto negoziare affinché il suo blow fosse mantenuto segreto e che gli venisse evitato di essere assegnato all’RPF [Rehabilitation Project Force] se rientrava nella Sea Org. La ragnatela di bugie che ha reso possibile quest’accordo è così intricata e complessa che riempirebbe molte pagine. Per spiegare la questione, è sufficiente fare riferimento a un passaggio contenuto nel libro Scienza della Sopravvivenza:

“‘A 1.1 la verità riceve la sua più severa bastonata. Perché qui, la verità viene confusa, sconvolta, usata e contorta, nascosta per paura che qualcuno possa vendicarsi, fino a che non si comprende che i dati di questo livello della Scala del Tono hanno solo due scopi: creare il maggior danno sugli altri e garantire la maggior sicurezza per se stessi. Qui abbiamo bugie usate per nascondere bugie, tra le più frenetiche proteste di onestà e di una campagna chiassosa sull’etica di chi sta parlando. Sotto la facciata dell’onore, dell’onestà, dell’etica e della “propria sacra parola”, si troverà sicuramente una cloaca di bugie subdole e maligne calcolate per creare il maggior danno possibile”. 

 “Marty ha poi dato l’avvio a una campagna per liberarsi in modo nascosto e sistematico di qualsiasi executive o staff che avrebbe potuto smascherarlo. L’ha fatto abusando del suo ruolo privilegiato di addetto alle verifiche di sicurezza mentre si stava addestrando. Ha dato inizio alla pratica out-tech di fare verifiche di sicurezza a persone senza i preparativi standard richiesti in una seduta ed estorcendo loro con forza confessioni da far rizzare i capelli. Queste azioni hanno scalzato come minimo i seguenti executive: [nome], [nome] e Amy [Scobee].

“Allo stesso tempo, Marty ha sottoposto la base a una soppressione generale, riservando un trattamento speciale a degli SP che era sua responsabilità seguire, mettendo queste fonti di turbolenza e di ordini contrari in posizioni dalle quali hanno creato disastri e minando, inoltre, le basi della disciplina e della policy”.

“Marty ha autorizzato [nome] a distruggere parecchi auditor e a turbare numerosi staff nell’anno 1997. Lei ha fatto blow dopo aver rovinato il suo quarto auditor. Marty l’ha recuperata e le ha permesso di iniziare l’RPF, sapendo che le avrebbe riservato un trattamento di favore. Ha informato l’incaricato dell’RPF di trattarla con riguardo, il che le ha lasciato campo libero di turbare altri e compiere azioni distruttive. Ciò ha causato la disgregazione della disciplina nell’RPF, un calo degli standard etici e tecnici e alla mancanza di persone che finivano il programma con successo. Marty si è poi fatto garante del suo miglioramento, sostenendo che era un vero prodotto dell’RPF e le ha assegnato un ruolo da [executive]. La distruttività di quell’azione è stata ampiamente dimostrata in seguito”.

 “Nell’agosto del 2000 Marty si è occupato di sistemare una situazione in cui si trovava [nome]. Era evidente che lui stava turbando chiunque gli arrivasse a tiro e stava sfidando qualsiasi forma di autorità presente nella base. Marty ha emanato ordini contrari alla tech e alla policy e ha deciso di “audirlo per liberarlo dalle sue aberrazioni” invece che permettere che la giustizia del gruppo facesse il suo corso. A [lui] è stato poi permesso di rovinare auditor e membri dello staff. Di nascosto Marty ha permesso a [nome] di tornare alla base senza autorizzazione, facendo credere di essere autorizzato a farlo dai più alti ranghi. [Lui] ha continuato per altre sei settimane a turbare sistematicamente i membri dello staff della base. Con Marty lontano dalla base, e quindi senza più protezione, [lui] ha fatto blow dalla Sea Org in modo definitivo”.

Firmato,
Marty Rathbun

Questa voce è stata pubblicata in Marty Rathbun: Confessioni. Contrassegna il permalink.

24 risposte a Le Confessioni di Marty Rathbun in Terza Persona

  1. Motoperpetuo ha detto:

    Ma come caspio si fa ad avere dubbi su chi dev’essere creduto?!?!?!
    Anzi, come si fa a NON avere dubbi e credere a Rathbun?
    Davide, se ti chiedono la copia autenticata, firmata, certificata, eccetera, mandali al diavolo.
    Lo dicano loro perchè Marty-schifoso-Rathbun non ha MAI smentito di aver confessato queste cose. Anzi ha giustificato e sminuito davanti ai giornalisti CHIEDENDO SCUSA!

    E allora, come fanno questi cerebrolesi-indipendenti a credere a costui?
    Anzi, come fanno a non avere neanche il minimo dubbio su di lui?
    Anzi, come fanno a dubitare di COB e della Chiesa?
    Anzi, come fanno a ritenere che sia COB quello che ha fatto le schifezze commesse da Rathbun?

    Risposta loro: Ce l’hanno detto Rathbun, Rinder, Scobee e Hawkins.
    Risposta mia: sono pieni di disaccordi, overt, withhold e atti soprassivi fino ai capelli quindi preferiscono credere a quelli che hanno gli stessi prerequisiti.

    • Sergio-08 ha detto:

      Ti diranno che hanno visto anche loro delle cose “non corrette” dentro le Org.
      Che hanno visto anche loro pinco pallino urlare in faccia al gatto silvestro e bla blas bla bla bla bla bla bla, natter-natter-natter, motivatori, critiche e così via.

  2. Athena ha detto:

    Eh già, Marty è totalmente fuori valenza.
    Non è stato lui a commettere azioni sopressive ma quella carognetta alla sua sinistra 🙂

  3. jacob ha detto:

    Beh, ma non poteva essere diversamente. Rathbun è scappato dalla Sea Org e la prima cosa che ha fatto è di andare su giornali e TV a dire che brutte cose faceva il COB… unico effetto ottenuto: black pr su Scientology verso persone fuori. E’ un overt/atto soppressivo per definizione ..
    Cosa non si fa per soldi… o meglio, cosa non fanno i sopressivi per soldi.

  4. Luigi ha detto:

    Parla proprio in terza persona …. allucinante … questo è proprio andato !

  5. freccia del sud ha detto:

    Seguo un blog qui dove sono e ho visto che uno dei sostenitori di Marty Rathbun è un tale Mark Bunker, uno dei nemici storici di Scientology e LRH, connesso al gruppo degli Anonymous.
    Ho visto anche un video che spiega tutta la storia, ma è in inglese.
    Sarebbe un documento interessante da postare. Qualche volontario si offre per la traduzione? Il video è questo:

    Gli Indies danno a noi degli “implantati” ma loro, anche davanti a una pistola fumante, negano l’evidenza …. ammettere che hanno preso una cantonata vorrebbe dire tornare brutalmente alla realtà, con le drammatiche conseguenze descritte da LRH nei materiali PTS/SP di qundo un SP si rende conto di quello che ha fatto.
    Con questa riflessione auguro a tutti una buona notte …

    • carletto ha detto:

      Ciao Freccia del Sud, ho visto il video. Non solo Rathbun è pappa e ciccia con questo Mike Bunker, ma anche con altri oppositori di Scientology e LRH. Chiaro che la motivazione è vendetta e denaro.

      So a quale riferimento di Ron ti riferisci, è l’HCOB 28 novembre 1970, “PSICOSI”, il dato è nella sezione “MODELLO DI COMPORTAMENTO”, e dice:

      “… (gli psicotici) Se si rendono conto che stanno nuocendo a cose cui non dovrebbero nuocere, fanno cave in.”

      Ergo la loro soluzione per “sopravvivere” è not-is e dimenticare

      Carletto

  6. Platone ha detto:

    Caro Jacob, se Marthy fosse andato SUBITO alla stampa magari gli avremmo anche creduto un pò di più…
    Mi risulta che si sia crogiolato nel brodo di gallina per qualche tempo, prima di mostrare il bollito….
    Magari sbaglio…. Moderatore?
    E riguardo al fatto che non vedano neppure l’ovvio, beh…. Non mi stupirei, ragazzi. Sono SP!!!!!
    E, nonostante siano nomi conosciuti (mica difficile, sono in 7…..o 6?), ora hanno quella valenza. Ed è quello che loro ormai seguono. I gradini corretti per poter rientrare sono utili appunto per farli eventualmente rinsavire. Ma mi sà che per qualcuno di loro sono già un gradiente troppo ripido….

    • Etica e Verità ha detto:

      Non sbagli.
      Hanno aspettato rispettivamente 6 anni (Rathbun) e 4 anni (Rinder).
      Forse la trattativa per i 30 denari è stata lunga, ma non credo per motivi di coscienza, sempre che nel loro vocabolario coscienza non sia sinonimo di portafoglio.

      • Leonida ha detto:

        Ed hanno il coraggio di dire che la Chiesa è money oriented, ipocriti.
        Credo anch’io che problemi di coscienza non ne abbiamo mai avuti. La loro coscienza è pulita, come nuova, ancora imballata, per forza, NON L’HANNO MAI USATA! 😀

  7. Marco ha detto:

    Mi chiedo ma come è possibile (non mi è reale) che questi tizi abbiano potuto fare tutto questo indisturbati per anni, quando erano in Sea Org, ed a certi livelli. Le policy, i rapporti, l’etica, la tech standard a certi livelli dovrebbe (mi tocca usare il condizionale per tutto quello che sono riusciti a fare ) essere molto piu’ alta, non sono cose accadute presso una Mission sperduta nella steppa. Hco dov’era?. Non è una critica ma leggere tutte queste nefandezze mi turba e mi dice che tutto può succedere a tutti i livelli, non sono cose successe nel 1950, ma relativamente pochi anni fà. Qualcuno ha delle risposte ?

    • uno staff leale ha detto:

      Ciao Marco, leggi la dichiarazione di Russel David Bellin in questo sito.

      Elena

    • Leonida ha detto:

      Va avanti a leggere Marco e capirai. Leggi l’lindice delle categorie sulla destra dello schermo, scegli gli articoli, leggili e capirai come può essere successo.
      E ricorda che anche LRH si è trovato uno come David Mayo in giro per anni prima che venisse beccato grazie al singolo report di un auditor e lo buttasse fuori.

  8. uno staff leale ha detto:

    E’ peggio di Gollum questo qui. Purtroppo è così fuori valenza che gli atti soppressivi non li fa lui ma quello di cui sta parlando, devo dire che mi fa pena.

    Elena

  9. anvedio ha detto:

    Non perdetevi l’articolo e il video di domani.
    Vedrete quanto è squirrel Marty Rathbun e capirete quanto possono essere “standard” i suoi emuli italiani.

    Davide

    • Armando ha detto:

      Non me lo perderò di sicuro Anvedio.
      Ormai Etica e Veritè è la prima cosa che leggo ogni mattino. 🙂

  10. Luigi Abbate ha detto:

    Grazie ragazzi per il fantastico lavoro che state facendo.
    Non avete idea di quanto mi siano stati utili alcuni documenti che ho trovato in questo blog. Non sapevo neanche che esistessero documenti simili, né che fossero così facilmente disponibili.
    Un paio di cose hanno risposto a domande che avevo da anni, oltre venti.
    E’ un’idea bellissima rendere accessibile queste cose agli scientologist. Aiutano molto in questa era di comunicazioni veloci e anarchiche.
    Complimenti!

  11. Nicola Lorini ha detto:

    Grazie anche da parte mia gente.
    Chi ha un po’ di razionalità e un minimo di etica può solo trarre vantaggio da quel che pubblicate. Credo proprio che gli squirrel (visto quel che scrivono) abbiano toccato il fondo e non abbiano più freni morali e nessuna razionaità. Ormai osno in caduta liberà e lasceranno le ossa in fondo al baratro.

    Nico

  12. Nicola Lorini ha detto:

    Niente di veramente importante Bart. La solita fuffa con relativo natter.
    Tra l’altro una tizia che si firma FIORDISTELLA dice di essere arrivata al blog degli squirrel grazie a Etica e Verità.
    C’è proprio da vantarsi. Un’altra demente che ha deciso di buttarsi nel baratro.

    Nico

    • anvedio ha detto:

      Nico, se è vero abbiamo accelerato la dipartita di una zavorra o un vuoto a perdere.
      Se non lo è (molto probabile) significa che Etica e Verità gli da più fastidio di qual che vogliono ammettere. Infatti ne parlano ogni giorno.
      In entreambi i casi, quando c’è TA motion si continua il process.

      E di bastonate ce ne sono ancora molte e parecchio sonore in arrivo.
      Stay tuned. :- D

      • Tommaso R. ha detto:

        E’ vero. Pensandoci bene, quando mai uno scientologo etico e produttivo (paroila sconosciuta agli squirrel) si aggrega a questi perdenti, specialmente dopo aver letto Etica e Verità.
        Concordo con te: è una fasulla o una che è meglio perdere.

        Tommy

  13. Tonhl ha detto:

    Tommaso, ma lo sai quante puttanate scrivono quei poveri disperati?
    Tra l’altro si stanno iniziando a mangiare l’uno con l’altro come dei cani randagi in una fossa…. Quello che dice male dell’altro e viceversa!
    Patetici esseri, non vorrei essere mai nelle loro misere condizioni.
    Rinnovo ad oggi il mio plauso per questo Blog! oramai sono il vostro portavoce ufficiale nell’area di Firenze, Toscana ed oltre!! 🙂 Passaparola! Passaparola!

I commenti sono chiusi.