Mike Rinder: Eminenza Grigia e Studente Fallito (parte 2)

Mike Rinder:
Eminenza Grigia e Studente Fallito (parte 2)

 “Devo fare molto per rimediare ai disastri che ho creato e che mi hanno reso un nemico di LRH, COB e Scientology. Maggiore è il livello di responsabilità e fiducia che viene dato a una persona, maggiori sono gli overt quando queste vengono violate: io ho fatto questo in continuazione, mentre asserivo di essere ‘parte della squadra’ e  ‘allineato’, ma mentivo.”

(Dichiarazione di Mike Rinder)

Ecco la seconda parte sulla storia di Mike Rinder, braccio destro di Marty ed eminenza grigia dell’operazione di marketing degli “Indipendenti” (vedere articolo:Mike Rinder: Eminenza Grigia e Studente Fallito -parte 1.)

Nel 2002 Mike Rinder fu rimosso dalla sua posizione di responsabile degli affari esterni da Miscavige per incompetenza e illeciti in campo legale.

Se avevate l’idea che Mike Rinder “lavorava con COB” non è la verità. A Mike Rinder era stata assegnata la responsabilità di risolvere gli affari esterni per la Chiesa, ma era così incompetente che le principali, vere minacce alla Chiesa hanno richiesto il diretto intervento di COB, che le risolse direttamente.

A Rinder erano già state date svariate possibilità di correggersi e svolgere il suo lavoro in modo competente, cosa che lui non fece mai.

Dopo essere stato rimosso dalla sua posizione di executive, fu assegnato al ruolo di portavoce per la Chiesa Internazionale.

Nel 2004 a Rinder venne data l’opportunità di lavorare su uno dei più importanti progetti nella storia di Scientology: rendere tutti i libri di LRH conformi ai manoscritti originali. Era un lavoro di trascrizione e verifica, un lavoro di grande responsabilità. Si rifiutò di farlo. Non fece alcun tentativo di comprendere i libri e assunse invece un avvocato non Scientologist per rivedere il Book One. E’ superfluo dire che quando Miscavige ne venne a conoscenza, Rinder venne tolto dal progetto.

Ecco cosa disse Rinder a proposito di quanto successo:

“Ho sabotato la pubblicazione delle edizioni finali e corrette dei libri di LRH… Ho operato con un sistema per cui leggevo i testi velocemente per localizzare errori di battitura, discrepanze nello stile ed errori grammaticali e grossolani, piuttosto che leggere i testi per averne una vera comprensione. Questo viola la Tech di Studio di LRH ed è un sistema che ho usato molte volte durante i miei anni nella Sea Org: non applicare la Tech di Studio e leggere cose in maniera loquace, senza neanche chiarimi le parole che non capivo. Ho trattato questa tech fondamentale di Ron come ‘un’optional’. E’ stata proprio la mancanza di applicazione della tech , il mio ‘saperla più lunga’ e fare asserzioni a questo riguardo (anche quando mi trovavo in posizione gerarchicamente superiore) che sono stati il comun denominatore alla base della soppressione da me perpetrata nel corso degli anni.”

– Mike Rinder

Questo è accaduto dopo che lui, nel 2002, aveva assunto una ditta esterna per tradurre i libri introduttivi, dimostratasi veramente fuori etica, invece di utilizzare Scientologist come qualsiasi vero membro della Sea Org farebbe. Rinder pagò milioni di dollari a questa ditta e questi sparirono senza tradurre i libri.

Ecco cosa dichiarò in seguito:

“Sono consapevole di aver personalmente tradito la fiducia di LRH. Ho tradito COB, proprio la persona che sta veramente facendo progredire Scientology e sta realizzando proprio la cosa che mi aveva motivato ad unirmi alla Sea Org… e posso dire senza dubbi o riserve che le azioni che COB intraprende personalmente o sulle quali dirige altri, sono le uniche cose che ci porteranno ad avere un pianeta chiarito, in quanto non sono solamente le azioni standard e conformi alla policy da fare, sono anche eseguite con il corretto ordine di grandezza.”

– Mike Rinder

Per molti anni, Rinder si rifiutò di fare il corso PTS/SP sostenendo non fosse necessario in quanto “aveva già letto i riferimenti” e di essere “troppo occupato”. Gli fu ordinato di fare questo corso e si fece im modo che lo iniziasse, ma non lo completò mai. Inoltre si rifutò di addestrarsi sul programma di addestramento previsto da Ron sulle Relazioni Pubbliche, nonostante si stesse occupando di affari esterni.

Nel trattare gli affari legali della Chiesa, Rinder ha operato nello stesso modo disonesto e negligente di Marty Rathbun, da qui il suo desiderio di unirsi a lui e diventare suo complice nella campagna di menzogne. Nel 2006, Rinder ha scritto un dispaccio in cui diceva:

“Ho emulato Marty… in molte occasioni, pensavo… che fosse la persona da imitare, e l’ho fatto. Sono diventato un suo clone, ma totalmente succube di lui in tutti gli aspetti. Ero sempre d’accordo con lui su ogni cosa e avevo con lui un tacito accordo che qualsiasi cosa dicesse o facesse fosse okay.”

– Mike Rinder

Aver sabotato il progetto inteso a mettere a disposizione di tutti la tech contenuta nei libri di LRH è già di per sé un atto overt di immani proporzioni. Aver peggiorato la cosa sprecando milioni di dollari della Chiesa (che sono alla fine le contribuzioni dei parrocchiani) peggiora ulteriormente la faccenda.

Sempre tenendo a mente il riferimento “Mente Criminale”, tra le cose principali che Rinder e Rathbun attaccano ce sono due: I Fondamenti e le contribuzioni per le Org Ideali o la IAS.

Tutto quadra ancora una volta.

Sono due aree in cui Rinder e soci si sono resi colpevoli di pesanti soppressioni.

(fine)

Questa voce è stata pubblicata in Mike Rinder. Contrassegna il permalink.

19 risposte a Mike Rinder: Eminenza Grigia e Studente Fallito (parte 2)

  1. Armando ha detto:

    Facendo il punto all’ingrosso, se lasciamo da parte per un attimo le recriminazioni vittimistiche degli squirrel indigenti contro Miscavige, la Chiesa e i marziani tutti, è un dato di fatto inconfutabile che costoro sono guidati dal Gatto e dalla Volpe.
    Sono assurde le pelose pretese di santità di Rathbun e Rinder, costoro sono innocenti come Landru. E’ ovvio che sono tuttaltro che legionari romani convertiti alla vera fede stile Paolo di Tarso. Costoro, quando erano nella Chiesa, non erano “brave persone” onestamente dedite ad un’attività in cui credevano. Erano anche allora innocenti come Jack lo squartatore. Criminali già da allora, non persone dedice in buona fede ad un’attività cui ora non credono più.
    A parte il solito discorso ritrito del “ma chi ce li ha messi e lasciati su quei posti” che, si capisce, è una questione di lana caprina, visto che Miscavige presto o tardi li ha tolti, è assodato che questi due sono nati storti e storti sono rimasti.
    Chi si può fidare di ‘sta gente? Persone come loro, è ovvio.

    • Leonida ha detto:

      Hai centrato il punto Armando: questo cosiddetto progetto della Scientology indipendente è un èiano ideato a tavolino da criminali di lungo corso che, radunando attorno a sé una corte dei miracoli di “diversamente scientologist”, disadattati che non avrebbero (e non avrebbero dovuto avere) patria della Chiesa di Scientology, con la complicità di squirrel già bollati da Ron e di nemici storici di Scientology, stanno cercando di impadronirsi della tech di Ron per potere personale e lucro.
      Erano e sono dei criminali e vengono creduti da persone che hanno qualcosa di simile.
      Basta vedere le bestialità che “innocentemente” ammettono sui loro blog. Confessano le peggiori nefandezze come se fossero acqua fresca, innocenti marachelle. In realtà stanno rivelando delle cose che, per dirla con Sposini, fanno “accaponare i capelli”.
      Ve l’immaginate uno scientologist con un minimo di buon senso ed etica che si metta a fare i livelli OT sulla roulotte parcheggiata in Franciacorta e C/Ssato da Paolo Facchinetti? Nemmeno se avessi restimolata la traccia intera!

      • anvedio ha detto:

        Avete la vista lunga ragazzi. Non si tratta solo di questo (audire in modo squirrel e farsi C/Sare da uno come Facchinetti), hanno ammesso ripetutamente una serie di cose che sono state tutte notate. Oppurtunamente evidenziate, daranno la misura di chi sono costoro. Questo sarà oggetto di prossimi post che getteranno la corretta luce anche sugli squirrel indipendenti italiani. L’arroganza li frega.
        Stay tuned per la ripresa post-vacanze.

  2. Athena ha detto:

    Adesso Rnder, Rathbun e soci ululano, ma queste cose le hanno scritte loro, di loro pugno.

    “Sono consapevole di aver personalmente tradito la fiducia di LRH. Ho tradito COB, , proprio la persona che sta veramente facendo progredire Scientology e sta realizzando proprio la cosa che mi aveva motivato ad unirmi alla Sea Org …”

    Quindi ora devono inventarsi dei motivatori taglia XXXXXXXXXXXXXL per cercare di bilanciare gli overt!

    Perfetto esempio della PTS/SP tech!

    E poi, loro che si lamentano delle “donazioni”, hanno sprecato milioni e milioni di dollari della Chiesa, quei fondi che ognuno di noi ha dato per contribuire al raggiungimento delle mete di Scientology. Non c’è scampo, vale sempre la regola della mente criminale ….

  3. black swan ha detto:

    Il perché è coperto dai dati tecnici del PTS/SP: l’SP è molto abile nel creare un clima di confusione e generalizzazione tale che, chi ci va effetto, non capisce da dove parte la cosa.
    Inoltre, esistono dei codici di etica e gisutizia in Scientology e, prima di “affossare” qualcuno (espellerlo), ci sono 36 gradini, quindi si da la possibilità a un individuo di redimersi.
    Se proprio non ce la fa e non si corregge, allora c’è la dichiarazion di SP e poi l’espulsione.
    Loro i 36 punti li hanno fatti tutti e dato che “non hanno visto la Madonna”, erano ben consapevoli che sarebbero stati espulsi.
    E’ inutile che ora lancino accuse… dovrebbero prendersela con sé stessi.

    • Leonida ha detto:

      Tutto vero “Cigno Nero”. Chi osserva le cose onestamente comprende come può essere andata: Rattobun e Rincoglionder hanno avuto varie possibilità di correggersi. Una volta beccati hanno avuto la possibilità di mettersi veramente in etica e non l’hanno fatto. Rattobun è anche tornato nel 2003 mi pare, dopo aver fatto blow, a chiedere di essere riammesso e ha fatto i gradini confessando i suoi misfatti (secondo me non tutti). Poi hanno continuato a stendere la loro nebbia di bugie e a tradire chi gli ha concesso comunque benevolenza. Beccati di nuovo e abbassati di grado, non hanno trovato di meglio che scappare e, una volta trovato lo sponsor, hanno messo in piedi l’attuale messinscena.
      Ma gli Squamati Indigenti ovviamente, pieni dei loro over, berciano: cos’ha fatto Miscavige? Se erano così criminali, perchè non li ha levati di mezzo prima?
      Che vadano a farsi friggere, sono solo dei criminali out ethics che cercano “motivi” per criticare e continuare la loro carriera di criminali.
      I loro capi fascisteggianti italiani (i vari Max Zini, Joe Berti, Anita e Gary Baldi), coaduvati ora da quel pazzoide di Minelli, si sono messi anche con gli squirrel che più squirrel non si può (cioè, lo squirrel di lungo corso Paolo Facchinetti e la fogna delle Ron’s Org), mentre con l’altra bocca (lo sfintere posteriore) blaterano di standard tech e reinterpretano le policy di Ron a uso e consumo delle loro affezionate bertucce. Queste poi esultano ogni volta che trovano qualche dato di Ron che, isolato dal resto dei dati e citato strumentalmente, gli permette di “avere un release” dal peso dei loro overt.
      Ognuno di loro, dal più colpevole al più intortato, hanno davanti un lunghissimo oblio senza speranza. Quando se ne accorgeranno sarà troppo tardi, anzi: è già troppo tardi.

      • antonella ha detto:

        Facchinetti ogni tanto a Brescia lo incontravo……..
        Non ha fatto carriera alcuna e non mi risulta abbia fatto casino negli ultimi 20 anni, poi questi se lo sono andati a riprendere…..
        Mah, avrà anche passato i 70 anni, poteva fare la pensione tranquillo invece ancora a rompere le p…e…

  4. anvedio ha detto:

    E intanto quell’ignorante patentato di Libero/Bruno, che avrà fatto 2 corsi e mezzo in Scientology senza capirci nulla, continua a scriverci (ultimo commento pochi minuti fa, puntualmente buttato nel water con gli altri escrement) parlando a sproposito di “Overt che dovevano restare confidenziali” e dicendo di vergognarci.
    Razza di ignorante out ethics, hai mai sentito parlare dei gradini da A ad E e di annuncio pubblico? Se avessimo voluto pubblicare gli overt di Rathbun e Rinder ci sarebbe stato ben altro di piccante da rendere pubblico. Quelle pubblicate sui tuoi due idoli marci, sono le loro dichiarazioni pubbliche e rilasciate da loro con l’ok per pubblicarle. Pensaci. Nonostante siano criminali, la Chiesa rispetta le policy e pubblica solo quel che è pubblicabile. Noi l’etica di Scientology la studiamo e la pratichiamo, tu non sai nemmeno dove sta di casa. O credi forse che nei loro O/W write up, life history, sec check KR, eccetera, ci siano solo queste cose? Si vede che tu e i tuoi complici avete perso parecchie capacità analitiche. Le recupererete, forse, quando smetterete di commettere crimini.
    Scusate, ma in paio di sberle virtuali le dovevo proprio ammollare a questo babbuino. Quando ce vò ce vò.

    PS: Notevole comunque, che nemmeno costui, che è ben intortato (volontariamente), anche se protesta perchè abbiamo pubblicato queste cose(peraltro pubblicabili), non metta in dubbio la loro veridicità. Lo sanno bene che lui e compagnia sguazzano nello stesso brago di Rathbun e Rinder.

  5. Elena ha detto:

    Mamma mia, ‘sti babbuini sono proprio messi male! Devono avere ragione fino in fondo e non possono più osservare. E’ naturale, sarebbe troppo doloroso guardare cio’ che hanno davanti. Mi chiedevo se il signor, si fa per dire, Libero/Bruno abbia mai letto una policy di LRH, non credo anche perche’ a quanto ricordo, parla a mala pena l’italiano, figuriamoci se duplica cio’ che prova a leggere.

    Ciao da Elena

  6. Etica e Verità ha detto:

    Salve.
    Riemergo momentaneamente sul bagnasciuga per mettere una pezza alla questione (marginale) del signor LIbero/Bruno, o qualsiasi …zo sia il suo nome.
    Gualtiero nella sua magnanimità gli ha concesso spazio riferendo dei suoi contatti via email. Da quanto mi dice avrebbe fatto a meno di scrivere al riguardo se l’indirizzo email fosse stato vero: sarebbe bastato rispondergli per le rime senza dargli corda sul blog. Ma l’indirizzo email era falso come lo stesso Libero.
    In realtà, a questi signori (esse minuscola) l’unica corda che gli possiamo dare è quella per impiccarsi. La corretta soluzione è di cestinare i commenti senza perdere tempo inutilmente. Ora il problema è risolto: i suoi commenti (incluso il seocndo ddel pomeriggio, sono stati cestinati e l’utente (guest) bannato.
    Ogni tanto questi personaggi ci scrivono e spargono il loro malumore. Dicono che non ci leggono, poi spediscono commenti ai nostri articoli. La loro incoerenza è pari solo alla loro out ethics. Anch’io in un paio di occasioni ho perso tempo riferendo dei loro contatti. Ma ormai, visto ciò che scrivono e considerata la loro incapacità di duplicare, ho maturato la convinzione che col 99% periodico di costoro la cosa migliore sia di ingnorarli e cestinare i loro commenti.
    Per darvi un’idea, Gualtiero/Anvedio gli aveva appena risposto che le cose pubblicate su Rathbun e Rinder non sono i loro O/W, ma le dichiarazioni che costoro hanno scritto per uso pubblico come parte dei loro gradini da A ad E, e l’indeFESSO LIbero/Bruno/ocomec..zoichiama ha replicato parlando di nuovo di “pubblicare gli overt resi spontaneamente”.
    Non duplicano, non sono in grado di capire quello che leggono, hanno idee fisse e si sono bevuti tutte le panzane che gli ha fatto comodo bere. Pensate che hanno creduto a bugie come il fatto che Ron ha cancellato i sec check e cose simili.
    La proaganda degli squirrel come Rathbun e Rinder fa leva sul fatto che i loro clienti sono ignoranti e non possono osservare nè duplicare.
    Passiamo oltre e continuaiamo a fare il lavoro che certamente non verrà fatto dagli squirrel.
    Arriverderci a presto.

    • Taliesyn ha detto:

      Davide,

      sono completamente d’accordo con te. Francamente non posso che condividere lo schiaffo moral-virtuale di Anvedio, risoluto e schietto nel suo stile “sanguigno” centroitalico. Ma una volta assestato il colpo efficace al voltagabbana, procediamo oltre e continuiamo a disseminare la tecnologia e a sostenere le nostre Org. E sì, anche ad Agosto e anche col caldo asfissiante di questi giorni.

      Taliesyn

    • antonella ha detto:

      SI’ E’ VERO NON ESSERE ADDESTRATI E’ UN GRANDE OUPOINT

  7. Elena ha detto:

    Messaggio ricevuto!

    Elena

  8. duca di Brianza ha detto:

    Bravo Anvedio,gliele hai cantate al bullo di Vicenza.
    Invece di andare in palestra per fare i muscoli da far vedere alle donne,dovrebbe vedere
    come fare per diventare intelligente,visto che la materia grigia é scarsina.
    Vai a lavorare e paga i tuoi debiti,altro che parlare a vanvera.

  9. Elena ha detto:

    Scusate, stavo rileggendo i commenti ed ho duplicato il passaggio “si sono bevuti che LRH ha cancellato i sec check” e’ cosi’ assurdo che ci ho messo un attimino a duplicarlo… Solo chi e’ pieno di trasgressioni verso codici morali a cui aveva dato il suo accordo non puo’ che gioire davanti ad una cosa del genere. Il livello piu’ basso di stare di fronte e’ stare di fronte al male e questi signori (s minuscolissima) lo hanno raggiunto e superato nella loro folle corsa a diventare persone soppressive. Chissa’ quante out tech, overts sulla seconda dinamica evasioni fiscali ecc stanno facendo e non confessando da bravi criminali quali sono. Io sono un auditor di Sec Check (Hubbard Senior Security Checker) nonche’ un auditor del Rundown dei Falsi Scopi che ho audito per tante ore, beh ho solo visto tanti guadagni di caso e vite cambiate in meglio, naturalmente si trattava di persone che confrontavano il male, quindi non certo persone soppressive. Per quelli che invece negano la tech del Sec Check non posso che onestamente provare pieta’ loro sanno che non ce la faranno mai, non importa cosa berciano.

    Elena

  10. antonella ha detto:

    Dico che il COB RTC e’ veramente buono e vuole sempre AIUTARE!
    Ma loro l’hanno tradito in tutti i modi e continuano a farlo.
    OSCENI E IMMERITEVOLI

  11. Pingback: Mike Rinder – Il Consigliere dei Falliti e i Diritti Umani | Etica e Verità

I commenti sono chiusi.