Marty Rathbun: Fomentare Critiche

Marty Rathbun: Fomentare Critiche

(Un grato ringraziamento ad Athena per il lavoro di ricerca e redazione)

 L’interessante articolo di Sophie e Taliesyn dell’altro giorno (“Squirrel Criminali e Ignoranti – Overt e Withhold”) ha attratto molto interesse, a giudicare dalle numerose visite a dalle reazioni degli stessi squirrel.

Gli stralci degli scritti degli stessi squirrel contenuti in quell’articolo, mostrano come costoro abbiamo grosse mal comprensioni sul soggetto degli overt e dei withhold.

La cosa non ci stupisce, vista la bassa condizione in cui si trovano e le azioni soppressive che continuano a commettere. Uno stato di fatto che spiega come costoro abbiano potuto ridursi in quelle condizioni al punto di abbandonare la Chiesa di Scientology e diventarne nemici.

La loro dev’essere stata per lungo tempo una situazione di “rudimenti out” con Scientology. Overt, withhold, disaccordi, problemi, rotture di ARC cui non ruscivano a venire a capo, prima perché non riuscivano ad alleggerirsi da questi pesi, poi perché sono diventati troppi i rudimenti out, troppo pressanti, troppo intricati e inconfrontabili.

Come potevano risolverli se non sapevano nemmeno come si scrivono o come si percorrono overt e withhold? Con questo non li voglio scusare (sono squirrel e SP), ma solo fotografare un possibile scenario per capire come, persone un tempo sociali (non tutti), possano essere caduti così in basso.

Questa loro incapacità di vedere, comprendere e risolvere le loro situazioni fuori etica a causa delle loro mal comprensioni su questo soggetto, spiega anche quale sia il meccanismo con cui Marty Rathbun e i suoi diretti complici li hanno intrappolati (vedi anche l’articolo: “Marty Rathbun: Il Signore Delle Illusioni”).

Ogni giorno Marty inventa nuove critiche riguardo Miscavige e la Chiesa di Scientology e fa leva sui rudimenti out di Scientologist già tentennanti ai bordi della nostra comunità, per attirarli nella sua trappola.

Molto spesso questa gente, prima di cadere nella trappola di Rathbun e dei suoi complici americani e nostrani, mostrava già da tempo indicatori di rudimenti out: erano isolati, più o meno critici, eccetera. Nell’HCOB del 15 ottobre 1974, LRH dice:

“I rudimenti out sono facili da individuare. La persona con una rottura di ARC, non parlerà o sarà misemotiva o antagonista. Un problema produce un’attenzione fissa. Natter e commenti 1.1 significano un withhold.”

Anche Rathun mostrava e mostra questi stessi indicatori, fateci caso. E’ così misemotivo e antagonista perché ha rotture di ARC? Ha un’attenzione fissa su qualcuno o qualcosa? Fa natter o commenti 1.1?

Sono ovviamente domande retoriche, ma è sufficiente dire che i rudimenti di Marty sono out e alla grande, sia con Scientology, che con la Chiesa e, certamente, con il Management.

Il suo natter e i suoi commenti 1.1 sono incessanti. Anche se non vi consigliamo di leggere i suoi scritti, vi sfidiamo comunque a trovare alcune delle sue comunicazioni riguardo alla Chiesa che non sia natter, 1.1 o entrambe le cose.

Come alcuni dei nostri lettori ci hanno fatto notare, non sembra che ci siano cose riguardo alla Chiesa di Scientology su cui Rathbun non faccia natter e che non critichi. Nulla, proprio nulla, zero.

Ma perché le persone che gli stanno attorno non lo notano? Ci deve essere qualcuno tra loro che ha ancora un po’ di raziocinio e che nota quanto Rathbun sia insano e ossessionato. Qualcuno che si rende conto e gli indica che NON è “tutto negativo” nella Chiesa.

Quindi perché nessuno glielo fa notare? La risposta è “rudimenti out comuni”, in inglese:mutual out ruds”. Ron li definisce così:

“Ciò significa due o più persone che hanno rudimenti out comuni su un gruppo più vasto o su altre dinamiche e che non li mettono in.”
LRH (HCOB 17 febbraio 1974)

Quindi, non contiamo troppo sulla razionalità di coloro che danno retta al criticismo quotidiano di Marty o che vi contribuiscono attivamente. Anche i loro rudimenti sono out e, come abbiamo visto nel precedente articolo, hanno anche pesanti mal comprensioni che gli impediscono di mettere a posto la loro etica.

Coloro che hanno rudimenti out comuni con Rathbun e altri che hanno commesso numerosi atti soppressivi, agiscono mascherandosi dietro al fatto di dichiararsi “indipendenti”. Non sono angioletti.

Questo accade come conseguenza di una serie di trasgressioni non rivelate che li ha messi nella situazione di avere i rudimenti out in primo luogo, cosa che li ha poi risucchiati e coinvolti in una campagna di criticismo, di giustificazioni, di motivatori e di azioni soppressive che hanno commesso al fine di dimostrare a Marty che sono fedeli seguaci del culto della sua personalità.

Alla luce delle mal comprensioni che hanno sull’etica e, in particolare, sul come liberarsi da overt e withhold, non è strano che abbiano commesso overt e che ora siano in queste condizioni. Infatti LRH spiega molo bene qual è il ciclo nell’HCOB 8 Settembre 1964 “OVERT, COSA C’E’ ALLA BASE DI ESSI?”

Il ciclo è: parola o simbolo mal compreso; separazione dall’ARC con le cose associate alla parola o simbolo; overt commesso; motivatore ritenuto necessario per giustificare l’overt = declino di libertà, di attività, di intelligenza, di benessere e di salute.”

Si sono già isolati/separati dal gruppo a cui una volta avevano promesso la loro alleanza, che hanno poi ritirato. Ora sono appiccicati a Rathbun e non hanno altro luogo in cui andare.

Sono i rudimenti out comuni la colla che impedisce al loro piccolo e fragile gruppo dall’andare a pezzi al primo soffio di brezza.

E non risolveranno questi rudimenti out che hanno in comune con Marty, se lui non è d’accordo. Ci sono, invece, un sacco di prove del fatto che Rathbun incoraggia i rudimenti out tra i suoi seguaci, anche in seduta. Provate a trovare una storia di successo dei suoi “Preclear” che NON contenga critiche  alla Chiesa, come parte delle loro cosiddette “vittorie”.

C’è qualche eccezione minore in questo senso tra quegli squirrel indipendenti che un po’ si discostano da Marty e che non sono completamente suoi succubi, ma non fanno eccezione i “Preclear” di Marty.

E’ un’altra perversione della tecnologia che è diventata il marchio di fabbrica di Marty Rathbun: incoraggiare e aumentare i “mutual out ruds” tramite “successi” di “auditing” squirrel, per legare ulteriormente a sé quelli che ha agganciato fino a renderli suoi strumenti.

Quelli che vanno in accordo con i suoi rudimenti  out, diventano i suoi strumenti.

Etica e Verità

Questa voce è stata pubblicata in Marty Rathbun: Bugie su Miscavige, Squirrel: Strategie. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Marty Rathbun: Fomentare Critiche

  1. Rolando ha detto:

    Ora capisco cosa li tieni così illogicamente appiccicati a questo lestofante, nonostante sia chiara la sua malafede. Potenza delle parole malcomprese e dei rudimenti out…

    Rollo

    • Gerolamo Santo ha detto:

      Già. Non è strano, se pensi ai dati dell’articolo dell’altro ieri, quello sugli overt. E’ proprio da quel soggetto che si sono separati: dall’Etica. O meglio, è sul quel soggetto, associato alle parole mal comprese, che hanno perso l’ARC. Di conseguenza anche con la Chiesa stessa, visto che l’HCO e l’Etica ne sono una delle massime espressioni.
      Da lì, come dice Ron, la sequenza è lampante: “overt commesso; motivatore ritenuto necessario per giustificare l’overt = declino di libertà, di attività, di intelligenza, di benessere e di salute”.
      Da un certo punto di vista mi dispiace……

  2. uno staff leale ha detto:

    Sciacalli e iene, come questi simpatici animaletti Rathburn & C si nutrono di entheta! E se qualcuno fosse vicino a diventare “pane per i loro denti” farebbero di tutto e fanno di tutto per aiutarlo a “morire” più velocemente (in senso figurato si spera). Brutta picture ma è esattamente quello che fanno, purtroppo per loro e per chi cade nella loro trappola. Ciò che fanno è così soppressivo che nemmeno loro lo confrontano più e devono convincere SE STESSI di quanto noi, gli Scientologists, siamo cattivi e fuori etica e sovvertiamo la tech.

    La definizione di Illusione si adatta:

    “Illusione è credere in qualcosa che è contrario ai fatti o alla realtà e che deriva da inganno, idea sbagliata o da un’errata attribuzione.” – LRH

    Si illudono che sia così, e poi “si sentono meglio”.

    Ciao da Elena

  3. freccia del sud ha detto:

    Ho un messaggio, una frase di LRH, che vorrei mandare agli indipendologi, anche se purtroppo “non leggono questo blog”. Lo mando lo stesso:

    “Puoi dar la colpa di tutta la tua confusione
    al fatto di aver comprato un’illusione”

    LRH – Road to Infinity Lectures

    • Gerolamo Santo ha detto:

      Che belle queste frasi di Ron e definizioni di Ron. Riesce sempre a condensare in poche parole dei concetti che ti aprono la mente. Dire che è geniale è quasi riduttivo.

  4. Sergio-08 ha detto:

    Drammatizzando le loro mal comprensioni e overt, questi squirrel caduti nella rete di Rathbun, si creano in mondo illusiorio. Vedono le persone che sono state loro amiche come mostri con le zanne. Non guardano più la realtà vera, ma un mondo immaginario di nemici terribili. Il filtro delle loro BPC, dei disaccordi, dei mutual out ruds, gli fa vedere le cose in modo sempre più alterato dal risentimento e dall’odio fomentato da Rathbun. Che delitti tremendi stanno commettendo Marty e i suoi complici pervertendo la realtà di chi intrappolano e trascinandoli in questa battaglia immaginaria. Temo che assai difficilmente ci sarà un risveglio per molti di loro. Per certi versi mi spiace.

    • Il Paolo ha detto:

      Ti confesso: io non ce la faccio granchè a dispiacermi. Certo non mi fa piacere sapere che un essere, specie se è stato un amico, si riduce in questo stato. Ma non ci perdo il sonno. Se un’amico tradisce, si può cercare di aiutarlo, non compatirlo. Ma se si pone al di fuori di ogni possibilità di aiuto, la cosa migliore è scuoterlo nelle sue convinzioni erronee, senza pietismi. Se li etichetti avranno la possibilità di riprendersi prima o poi, ma nel mentre il lavoro da fare rimane ed è tanto. Meglio dedicare la maggior parte del nostro tempo e delle nostre energie a gente più meritevole.

      Il Paolo

  5. Etica e Verità ha detto:

    L’articolo di domani (con il contributo encomiabile di Athena) tratta proprio di questa pratica di Rathbun & Co di pervertire l’ARC degli Scientologist per LRH e la Chiesa. Sfrutta i loro out ruds per tagliare linee theta che, alla lunga (ma non troppo) gli scoppieranno in faccia.

    Davide

    • Pietro dal Pra ha detto:

      Bello! Allora me lo leggo domattina sorseggiando il primo caffè.
      Riprendono le buone abitudini quotidiane. Un po’ mi mancava la cadenza giornaliere di questi post.
      Bentornato dalla ferie Davide.

I commenti sono chiusi.