La Freewinds e Le Mete di Scientology

La Freewinds e Le Mete di Scientology

(Un sentito grazie a Leonessa per l’ottimo lavoro di ricerca e redazione)

“Una civiltà senza pazzia, senza criminali e senza guerre, in cui le persone capaci possano prosperare e gli esseri onesti possano aver dei diritti, in cui l’uomo sia libero di innalzarsi a più elevate altezze; queste sono le mete di Scientology”. – LRH

Un’Evoluzione rivoluzionaria: i “Miracoli” Della Freewinds

In precedenza, qualche squirrel ha fatto menzioni fuori luogo sulla motonave della Sea Org, la Freewinds, e sui coniugi Pierluigi e Lina Cordini, due Scientologist di lungo corso, dal 2004 nella Sea Org in forza alla Nave, l’Organizzazione che consegna i Livelli del Ponte più elevati in Scientology.

Una cosa che gli SP difficilmente riescono a includere nel proprio campo visivo è che Scientology non ha a che fare “soltanto” con la creazione di Clear e OT a livello individuale, ma anche di cambiare le condizioni della società e de-aberrarla per mezzo della conoscenza di Ron.

Siccome abbiamo visto i recenti video del Viaggio Inaugurale della Freewinds e abbiamo sentito parlare delle iniziative della Nave in Colombia, abbiamo pensato di sentire proprio il parere dei Cordini su quello che si fa all’altro capo dell’oceano.

La storia degli ultimi anni dei coniugi Cordini è costellata di soddisfazioni e onori al merito e caratterizzata da una sorta di “seconda giovinezza” al giro di boa dei sessant’anni, ma questo articolo non vuol essere una celebrazione di due membri della Sea Org, seppur OT e Scientologist veterani, o della loro famiglia, conosciuta e stimata in ambito ecclesiastico.

Piuttosto, le carognate senza esito degli SP sul loro conto ci hanno dato lo spunto per interpellare proprio i diretti interessati e per raccontare una storia veramente theta. Una storia che mostra come la tecnologia di Ron, se messa in pratica su vasta scala, possa conseguire degli obiettivi straordinari e influenzare positivamente intere nazioni.

Proprio come Ron voleva.

Ecco un resoconto scritto circa un mese fa di proprio pugno da Pierluigi Cordini, auditor di Classe IX e di SOLO NOTs, Scientologist dal 1977, Patrono con Onore della IAS e un tempo Direttore Esecutivo dell’Org di Brescia. 

Ciao a tutti!

Attualmente ci troviamo a Cartagena, una città di circa un milione di abitanti, che è anche il porto più importante della Colombia.

Da quando la Freewinds è arrivata qui, la città è cambiata e la Colombia è cambiata. Sembra impossibile, sembra fin troppo semplice, ma la Campagna delle Via della Felicità in questo paese ha avuto e sta avendo un successo tale che la criminalità da queste parti e’ diminuita di oltre il 50% e contemporaneamente alcuni capi della Polizia, dell’Esercito, della Marina e perfino dei Servizi Segreti della Colombia sono diventati amici della Freewinds e grandi sostenitori della Campagna.

L’azione di successo e’ sempre stata la diffusione, da parte della Freewinds (grazie alle donazioni del pubblico da tutto il mondo), dei “semplici” opuscoli della Via della Felicità, e la costante risposta alle continue richieste di ulteriori opuscoli che man mano si rendevano indispensabili, visto l’effetto che stavano producendo sulla comunità locale.

Alcuni, come il Colonnello Prado e il Generale Restrepo, capo della Polizia della città di Cartagena, sono anche diventati Scientologist. 

Il Colonnello Prado ha attestato un Life Repair una ventina di giorni fa all’Org di Bogotà: il suo successo è il successo di un vero Scientologist, totalmente motivato e consapevole della potenza delle Tecnologia di Ron.

Il Generale Restrepo invece è stato sulla Nave tutta la scorsa settimana con la sua famiglia, moglie, due figli e la cognata e hanno tutti fatto dei Corsi di Base, oltre ad aver ricevuto un Corso di PE.

Il Generale Mena, che è il capo dell’Interpol e dei Servizi Segreti Colombiani (il servizio corrispondente all’FBI negli Stati Uniti) nel Maggio scorso ha consegnato al nostro LRH Host una targa di riconoscimento a Ron, che è a dir poco toccante per la gratitudine che manifesta a LRH e alla teconologia di Scientology.

Pensate: l’Interpol! Uno dei gruppi che più di altri, in passato, è stato strumentalizzato per diffondere menzogne su Ron e su Scientology… ora comincia a passare dalla nostra parte.

E ancora, pensate: abbiamo la Polizia colombiana in Accademia! Nell’Italia dell’inizio degli anni ottanta una notizia del genere sarebbe stata ricevuta (e lo è stato…) con grande preoccupazione. Qui invece la loro presenza ci fa solo piacere: questi ragazzi non hanno pregiudizi e non danno retta alle dicerie; al contrario, stanno diventando Scientologist e si rendono conto di quanto la Tecnologia potrà aiutarli nel loro lavoro quotidiano.

Questa sera il CO della Nave ci raccontava che c’è stato un gruppo di poliziotti che hanno partecipato al Clearing Congress! Hanno fatto i TR di Alta Scuola e uno di loro era felice di non aver più bisogno di usare le armi: con gli strumenti che stava apprendendo gli bastavano controllo e Tono 40 per gestire anche le situazioni più pericolose.

Quando, la mattina di qualche giorno fa, siamo arrivati a Cartagena (che come ho detto è il porto più importante della Colombia), sulla banchina c’era la Banda della Polizia a darci il benvenuto. 

E pensare che tutte queste attività sono solo “collaterali” al lavoro che già facciamo tutti i giorni: io, particolarmente, mi dedico da mattina a sera tardi ad audire lo staff con l’obiettivo di portare tutta la squadra a SOLO NOTs. Ma come ben sapete, la Nave consegna Nuovo OT VIII, e questo è il nostro principale prodotto. 

Insomma, tutto questo mi ha portato a un’ulteriore riflessione.

Guardando ciò che sta succedendo qui in Colombia, noi della Freewinds stiamo vedendo con i nostri occhi come Scientology e’ in grado di cambiare una società. Voglio dire: sta succedendo davvero!

Allora ricordate sempre che questa è la realtà. Non quella dei giornali che non riescono a vedere altra realtà se non quella che hanno in mente o quella falsa per la quale sono stati pagati; o quella che qualche povero perdente vorrebbe far credere per giustificare i propri fallimenti.

Questa è Scientology. Questa è la Tech di Ron che stiamo mettendo in pratica.

Un grande abbraccio a tutti voi.

E soprattutto grazie a Ron

Pierluigi e Lina


oOo

Questa voce è stata pubblicata in Statistiche delle Org, Testimonianze, Varie. Contrassegna il permalink.

15 risposte a La Freewinds e Le Mete di Scientology

  1. Tonhl ha detto:

    Grandissimo Pierluigi!!!
    L’ho conosciuto di persona l’anno scorso a Flag, è veramente un mito!
    Siamo in comm e ci scriviamo via mail spesso, e queste cose me le disse di già….è fenomenale!!
    Ma avete notato che non si sente più parlare di colombia da ANNI nei telegiornali? prima era tutto un “droga di qui, crimini di là, nazione ad alto rischio, ecc. ecc.” ora silenzio….
    I mercanti di Caos si danno da fare….ma sono destinati a fallire, perchè noi abbiamo la Tech (quella vera, non quella degli perdentologi) e cambieremo veramente la scena di questo pianeta!
    PS: Ma cosa avrebbero detto su Pierluigi e sua Moglie questi vili esseri senza vergonga? Avessero un mezz’etto di palle sarebbe da farci un discorso faccia a faccia….sarebbe interessante si!
    Continuate così redazione!!!! :))
    Saluti da Firenze!

    • Leonida ha detto:

      Si sono permessi di dire bugie, come al solito. Col loro stile usuale da diffamatori 1.1 hanno elencato tutti i membri della famiglia Cordini facendoli apparire come dei falliti. Invcece è una di quelle famiglia che hanno fatto e stanno facendo la storia di Scientology in Italia e non solo.
      Gente di tutto rispetto, tanto di cappello, altro che i Lugli, Minelli o frattaglie simili. Bravi Lina e Pieluigi. Non vi conosco di persona, ma siete degni del massimo rispetto. Mandate ancora notizie come queste.
      Fantastica Freewinds, degna erede dell’Apollo e della tradizione Sea Org iniziata da Ron.

      • Ilario ha detto:

        Infatti, Scientologist a 5 stelle lusso i Cordini. Degni membri di quel gruppo di bresciani che hanno portato Scientology in Italia quasi 40 anni fa.
        Non la fazione inutile e parassitaria di quel gruppo di pionieri (sì, perchè c’erano anche i parassiti e, guarda cas,o sono tra gli squirrel), ma quelli che hanno fatto e stanno ancora facendo il loro dovere e che, caso “strano”, sono ancora a bordo, come i Cordini: Trino, Pier, Rossella, Damiani, eccetera.
        Altro che i lamentosi tipo il Serafini, l’ultimo SP che si è dichiarato “indipendente” l’altro giorno e che, come la maggior parte di loro, ha fatto più danni che altro finchè l’hanno mandato a spasso a pedate nel deretano e con una bella dichiarazione SP.

        Ilario

    • uno staff leale ha detto:

      Conosco tutti i Cordini, Pierluigi e Lina sono fenomenali e sono un esempio di persistenza in Scientology. Non so chi sia quel c……. (leggasi come si preferisce, non è un complimento) che ha da ridire su di loro, sarà uno di quegli asini che ragliano, e lasciamoli ragliare.

      ciao, Elena

  2. Leonessa ha detto:

    Fa sempre piacere ricevere questo genere di notizie da cari vecchi amici come i Cordini… e comunque da quanto sento in giro i miracoli in Colombia continuano, la Freewinds sta infilando un successo dietro l’altro, è fenomenale. Se saprò qualcosa vi metterò al corrente.

    Davide, nei ritagli di tempo sto raccogliendo quei successi che ti dicevo, porta pazienza ancora un po’…

    Ciao a tutti da

    Leonessa

  3. Andrea Lombardi ha detto:

    Che fantastico!
    Bravo Pier Luigi siamo tutti fieri di te a Brescia!

    ARC, Andrea

  4. jacob ha detto:

    Splendide notizie; peraltro mi sento di confermare come assolutamente vere in quanto testimoniate direttamente da qualcuno che è appena stato sulla nave

    • anvedio ha detto:

      Joacob, non abbiamo bisogno di dimostrare o testimoniare a nessuno che sono notizie vere. Lo sono e basta.
      Sono gli squirrel che falsificano i dati e alterano la verità. E’ da 2.0 in giù che la verità viene pervertita. Lo scientologist è una persona siaciale, di tono alto e ritrasmette i dati in modo fedele.
      Queste notizie mostrano come la Chiesa di Scientology stia effettivamente lavorando, e non solo a Bogotà, per raggiungere le mete di Scientology come enunciate da Ron. Oltre che mettere a disposizione il Bridge agli Scientologist.
      Gli squirrel operano per impedire alla gente di salire sul Bridge, anzi cercano di farli cadere dal Bridge e non fanno NIENTE, zero assoluto, per risolvere le rovine di quarta dinamica. Anzi, collaborando con giornalisti soppressivi e altri nemici dell’uomo, contribuiscono a peggiorarle.

  5. Athena ha detto:

    E a proposito di pionieri italiani, mi hanno appena riferito che Pier Paderni ha appena attestato il Nuovo OT VIII! Grande Pier 🙂

  6. Annapaola ha detto:

    Bravo Pier!
    E’ da tanto tempo che non vieni in Sardegna …. mi piacerebbe proprio un revival di quando bazzicavi questi luoghi e tenevi fantastici seminari, di cui mi hanno raccontato i “vecchi”.
    Spero proprio che tu venga 🙂
    Annapaola

  7. Sophie ha detto:

    Grandissimi!
    Ma io mi chiedo come possono vivere sulla Freewinds e creare tutti questi grandi successi con COB che spesso è lì… Non si dice che è soppressivo?!
    Vedete fallitologi, questi sono i prodotti di Sientology Standard, guidata da COB, ed è ciò che stiamo FACENDO (azioni, NON chiacchiere).
    Se fosse vero che COB è soppressivo, come sostenete, vedreste i Cordini con la pistola in mano a minacciare qualcuno, come fanno gli amici di Rathbun (vedi post: Il Contagio dell’Odio) e invece no, sono così “soppressi” da COB che Pierluigi porta LO STAFF DELLA NAVE ad OT VII e lei fa gli Esami ai PC della Nave, e le tocca stare ad ascoltare le loro storie di successo incredibili..

    La piantate di sparare *******te ?

  8. Gio74 ha detto:

    Non ho parole… solo dei falliti potrebbero mettersi a discutere negativamente di due persone per bene che stanno dando il loro massimo impegno per salvare anche il futuro di questa gentaglia. L’unica parola che mi viene in mente: GENTAGLIA. Desidero ringraziare i miei e i nostri amici Pierluigi e Lina per il costante lavoro, per l’impegno che ogni giorno profondono nel chiarimento del pianeta al massimo livello di OT come solo la Freewinds sa fare. Tanto di cappello.
    Gio 74

    • Monaco ha detto:

      Mi associo al ringraziamento di Gio74 e degli altri per Pierluigi e Lina.
      E faccio anche i miei complimenti per l’attestazione di OT VIII di Pier Paderni.
      Questi sono scientologist degni di stima, ammirazione e supporto.
      Bravi!

  9. Alberto "magher" ha detto:

    Faccio “umilmente” notare che sono tutti bresciani. 😀
    L’orgoglio del campanile.

    El magher

    • Nicola Lorini ha detto:

      Già. Per questo alcuni personaggi (leggasi Minelli, Lugli e combriccola) dovrebbero vergognarsi ancora di più.
      Invece che prendere esempio dai compaesani meritevoli si sono messi a fare gli squirrel servi di un branco di SP.

I commenti sono chiusi.