La Strana Amicizia Di Marty e Monique Rathbun – Prima Parte

La Strana Amicizia degli “Scientologist”
Marty e Monique Rathbun – Prima Parte

In che modo Marty potrà continuare a sostenere con le persone che irretisce, di essere dalla parte di LRH e di Scientology, quando ha ora stretto amicizia con Ursula Caberta, una delle nemiche storiche di Scientology in Germania?

Etica e Verità

(Un sentito grazie ad Athena per il lavoro di traduzione e redazione)

Vi abbiamo già dimostrato in più occasioni che Marty Rathbun, contrariamente a quanto afferma, non è un amico di Ron, né uno Scientologist (vedere gli articoli della sezione “Squirrel Contro Ron”).

Apprendiamo ora da un corrispondente d’oltre oceano che Marty Rathbun e la moglie Monique “Mosey” Rathbun, presto intraprenderanno un viaggio in Germania, “generosamente” pagato dall’estremista anti-religiosa tedesca Ursula Caberta.

Mentre Ursula Caberta ha sempre reso molto chiara la sua posizione estremista e le sue intenzioni ostili nei confronti di Scientology, Marty Rathbun ha costruito il suo castello di carte sulla bugia di essere “un vero Scientologist”.

Grossa bugia!

Se ancora non era chiaro, la sua nuova amicizia con Ursula Caberta lo etichetta in modo inequivocabile come anti-Scientologist e anti-L. Ron Hubbard.

E’ diventato un estremista, esattamente come Ursula Caberta.

Chi è Ursula Caberta?

E’ la persona principalmente responsabile del clima di discriminazione a vasto raggio creatosi contro le minoranze religiose in Germania dagli anni ‘90.

I suoi principali alleati sono i membri di quel gruppo di cyber-terroristi nemici di Ron e di Scientology chiamati “Anonymous” (vedere articolo: “Caberta-Anonymous-and-Neo-Nazies”).

Gli Scientologist sono tra i suoi principali obiettivi. Le sue azioni sono mirate in modo sistematico a far mettere Scientology sulla “lista nera” e boicottare gli Scientologist come individui, affinché, ad esempio, sia loro impedito di trovare un lavoro, sia presso le amministrazioni pubbliche, sia presso privati e per fare in modo che sia loro negato un contratto di lavoro.

Come nota, la Caberta si era fatta promotrice negli anni ’90 dell’uso della tristemente nota “scheda di selezione” per cui, in fase di assunzione, una persona doveva dichiarare se era membro di Scientology e, in caso affermativo, la persona non era accettata.

Una cosa simile l’ha fatta con i figli degli Scientologist che si sono visti negare l’iscrizione in alcune scuole.

La sua azione è mirata a far dichiarare gli Scientologist come persone di serie B. E badate bene, a lei non interessa se sono membri della Chiesa di Scientology oppure no, le basta che siano persone che praticano Scientology in quanto filosofia religiosa codificata da LRH.

Vi ricorda qualcosa?

Marty Rathbun sa molto bene che per oltre un decennio, il Dipartimento di Stato Americano, nel suo Rapporto Annuale sulla Libertà di Religione (incluso nell’ultimo pubblicato nel novembre 2010), ha aspramente e ripetutamente criticato pubblicamente la Germania per le gravi discriminazioni e vessazioni messe in atto sia contro gli Scientologist tedeschi, sia contro alcuni Scientologist americani in visita in quel paese (tra cui il famoso jazzista e Scientologist Chick Corea, che si era recato in Germania per un concerto che, appunto, questi estremisti hanno tentato di boicottare).

A causa delle sue posizioni estremiste, criticate dal Dipartimento di Stato americano, qualcuno inizia a dire che Ursula Caberta è diventata un imbarazzo per il governo tedesco.

Ed ora è diventata l’amica di Marty Rathbun.

Non pensiamo proprio che Rathbun e consorte si recheranno in Germania per tessere le lodi di LRH e Scientology. Se la Caberta ha deciso di finanziare questo loro viaggio, di sicuro lo sta facendo per usare Marty Rathbun e la moglie Monique come “attrazione” per i mass media e portare così avanti la sua campagna di falsità e odio, presentando il suo nuovo amico come uno che è stato per tanto tempo “un addetto ai lavori”, operando ad alti livelli nella Chiesa di Scientology e, quindi, una fonte attendibile d’informazioni (leggi veleno e bugie).

Beh, in qualche modo la Caberta deve dimostrare che ha speso bene i fondi pubblici che il governo tedesco le ha elargito, visto che recentemente glieli hanno tagliati e hanno parzialmente smantellato il suo ufficio “anti-sette”.

E’ interessante vedere che anche in questo caso “Marty è diventato la cosa che l’ha sconfitto”. Rathbun, infatti, aveva lavorato nel dipartimento degli affari pubblici della Chiesa ed era il responsabile di proteggerla dagli oppositori, inclusi quelli di Ursula Caberta.

Non è quindi una sorpresa vedere che ora Marty Rathbun si è alleato con una delle nemiche storiche di Scientology in Germania.

Facendolo ha rivelato in pieno le sue intenzioni, la maschera da “Scientologist” con la quale ha ingannato alcune persone non può più nasconderlo.

Spero che chi ha seguito Marty Rathbun in questa sua avventura suicida, si renda contro che questo suo viaggio rappresenta il suo ultimo e totale fallimento e la sua completa trasformazione nella valenza di ciò che per anni ha combattuto, perdendo.

Etica e Verità

Questa voce è stata pubblicata in Mark “Marty” Rathbun, Squirrel e Anonymous, Ursula Caberta. Contrassegna il permalink.

40 risposte a La Strana Amicizia Di Marty e Monique Rathbun – Prima Parte

  1. Luigi ha detto:

    Ha gettato completamente la maschera! SP marcio fino al midollo.
    Come lo sono i fallitologi Italiani che lo seguono davanti ad ogni evidenza.
    Dopo questo non hanno più neanche un fantomatico briciolo di scusa, non importa se e come lo giustificheranno.

    Come contributo informativo ulteriore su uqesto ottimo articolo, Caberta è la fautrice del “Gruppo Di Lavoro su Scientology”/Task force contro Scientology chiamato AGS.
    Che ha tra i suoi scopi il bandire Scientology dalla Germania ed attaccare direttamente LRH e la sua Tecnologia.

    Si, la tecnologia dato che uno doveva dichiarare “che non avrebbe usato la tecnologia di LRH”.
    Come dice l’articolo, ha creato parecchi danni e discriminazione contro gli Scientologist ed i figli degli Scientologist, in una autentica azione repressiva e soppressiva.

    Che non è bastata dato che comunque SCN ha aperto org e missioni ad Amburgo, Dusseldorf e da altre parti.

    Vigilanza costante, volontà di controbattere e Fiorire e Prosperare alla grande!

    Praticamente, “Dalla creazione del gruppo di lavoro su Scientology (AGS) nel 1992… il 7 agosto, il ministro dell’Interno di Amburgo Udo Nagel (indipendente) ha annunciato la proposta di bandire Scientology in Germania”. Ed anche: “secondo la direttrice dell’AGS, Ursula Caberta, AGS e il ministero dell’interno di Amburgo vedono Scientology come un “culto distruttivo, politicamente motivato”. Così, Caberta ha spiegato, in quanto istituzione statale, che è loro dovere proteggere la gente da tali organizzazioni”. […] Attualmente, le responsabilità di AGS sono di tre tipi: 1) Analizzare quali misure lo Stato deve adottare per proteggere il pubblico da questi “gruppi distruttivi”; 2) Educare il pubblico circa i pericoli di tali organizzazioni; 3) Assistere le vittime. Amburgo è l’unico lander in Germania con una commissione su Scientology. Sotto la guida di Caberta, il gruppo di lavoro ha cinque dipendenti. Gli uffici di AGS erano pieni di libri su Scientology, comprese tutte le opere di L. Ron Hubbard e molte delle sue lezioni”.

    E nonostante tutto questo, grazie alla volontà degli Scientologist che si danno da fare ed azioni varie IAS li ci sono Chiese e Missioni che vanno!

    Qualcuno ha ancora qualche minimo dubbio su quanto sono SP questi, chi li segue e chi lo aiuta? Li segui? Sei un SP. Punto e basta!

    • Giovanni Gherardini ha detto:

      Luigi, una scusa la troveranno sempre perchè; come scriveva giustamente Anvedio (o Leonida) in un recente commento, hanno bisogjno di credere a questo SP per giustificare i loro atti soppressivi e gli crederebbero anche se confessaasse di aver assassinato ROn.

      Gio

    • DZ ha detto:

      Giusto come nota, Caberta, almeno una volta a settimana, va a spendere tempo nel peggior quartiere a luci rosse di Hamburg, dove a ogni angolo cercano di venderti cocaina o di fare qualche out 2D. Chissà cosa fa quando è li???
      Dio li fa e poi li accoppia!

  2. Massimo P. ha detto:

    Che vergogna!
    Un conto è decidere di non fare più Scientology, un altro è intrupparsi con SP che fanno comunella con nemici che cercano di spazzarla via dalla Germania (ovviamente non ci riusciranno, perchè gli SP non chiudono mai i cicli di azione, tra l’altro).
    Ho un’esperienza diretta di queste schede tedesche contro Scientology.
    Lavoro con la mia attività con l’estero ed è capitato anche a me che un cliente con cui in passato ho fatto parecchi lavori, all’inizio anni 2000 mi ha mandato la famigerata “scheda”.
    Quello che ho fatto, a parte chiedere il parere di un avvocato che mi ha detto che è una cosa assurda e che sarebbe stato il caso di denunciare alle autorità competenti, ho tagliato i ponti e trovato altre linee.
    LRH dice che gli SP sono una minima percentuale, ma come è successo al tempo dei nazisti, “i tedeschi” collaboravano e applaudivano i discorsi di Adolfo, salvo poi, dopo la sua sconfitta, dire che “non sapevano”, che “non erano d’accordo”, ecc …..
    Faranno lo stesso anche gli indipendenti quando le bugie di Marty non attecchiranno più?

    • Liutbrando ha detto:

      Un’esperienza simile l’ho avita anch’io qui nel Tirolo un paio di anni fa. Essendo Scientologo non potevo avere accesso a dei servizi di un’agenzia para-statale tedesca. Io l’ho compilato quel modulo che citi, anche se mi sentivo come un ebreo nella Germania nazista, e alla fine ho preso il due di picche. Tra l’altro non hanno avuto nemmeno la decenza di dissimulare, la risposta era negativa perchè in base al punto tal dei tali della mosulistica ufficiale non avevo le qualifiche per accedere al servizio.

      Rathbun e complici se la fanno con i nazi.

      • Luigi ha detto:

        Ma non sempre finisce cosi… un alto papavero aziendale tedesco mi disse tempo fa che anche se in Italia non si poteva farlo ufficialmente bisognava fare attenzione a non fare infiltrare terroristi Islamici, Al Qaeda e Scientologist, evitando di assumerli o di usare fornitori con personale Scientologo. Ne ha parlato anche con me… facendomi un briefing… Bhe come è andata a finire? Ora lui è precipitato dall’organigramma e relegato a funzioni secondarie in un dipartimento secondario…
        Come dice LRH bisogna essere presenti nella società…

    • DZ ha detto:

      Basta giusto sapere che la maggior parte degli Anonymous che ci sono a Berlino per esempio (10 su 12). Non sanno nemmeno cosa Scientology sia o non sono mai entrati in una chiesa, ma vengono pagati per ballare un po’ e tenere in mano qualche cartello, bella integrità, eh?

  3. Gioacchino da Fiore ha detto:

    Che Rathbun se la faccia con la Ursula Caberta e gli Anonymous non mi stupisce affatto.
    Due o tre anni fa (settembre 2008, mi sembra) la Caberta ha organizzato una conferenza in Germania (Amburgo) alla quale hanno partecipato i complici di Rathbun: Mark Headley, Jason Beghe e Graham Berry.
    Mi pare che i video di Headley e Berry si possano trovare ancora su Youtube e si può sentire Berry che parla contro Ron. Ovviamente gli Anonymous tedeschi erano parte dell’organizzazione e sostenuti dalla Caberta come scritto nell’articolo.

  4. Lisa C. ha detto:

    Se ancora serviva una prova, eccola.
    Vorrei fare una domanda agli indipendenti italiani che lo seguono:
    Qualcosa da commentare su questo articolo? Qui non c’entra né COB né il management.
    Vi importa qualcosa di LRH? Non penso visto a chi date ascolto.
    Per chi di voi comincia a pensare che c’è qualcosa che non quadra, vorrei ricordare che è sempre a tempo a smettere di commettere azioni soppressive e mettersi a posto.
    Con questo non sto dicendo di tornare per forza sulle linee della Chiesa, ma di smetterla di commettere azioni soppressive nel tempo presente prendendo a pesci in faccia LRH.
    Praticare Scientology non è un obbligo.
    Essere etici invece sì, se si vuole vivere una vita decente su tutte le dinamiche.
    Ognuno di voi conosce i codici di etica e giustizia e li ha apparentemente condivisi in passato e sa quale sarebbe la cosa giusta da fare.
    Io sono un’ottimista e spero sempre che l’essere fondamentale, buono, prima o poi si risvegli e decida di rimettersi in pista.
    Con ARC

    • Enrico marchesini ha detto:

      Io anche sono ottimista…spero che venga a tutti la dissenteria galoppante e che stiano sulla tazza per 20/30 anni!!
      Caz… sono proprio ottimista!!!
      Ah.. ah!!!
      ML

  5. DZ ha detto:

    Ciao Ragazzi,

    Scrivo dalla Germania – e posso dirvi che questo e’ veramente il momento piu’ di espansione per Scientology, specialmente dove ci sono le orgs. Un sacco di persone che vengono nelle orgs, fanno servizi di Div 6, Accademia e HGC. Ogni volta che le campagne di 4a dinamica vanno fuori un sacco di gente viene disseminata e vengono all org e molto ancora – che ovviamente fa urlare gli SPs come il ratto di fogna.

    Cmq, nonostante tutto volevo dirvi che gli Anonymous sono l “organizzazione” piu’ ridicola del mondo – a parte il fatto che nessuno li guarda piu’ nemmeno, stanno iniziando a diventare fastidiosi anche per la gente wog in giro che non li possono piu vedere e la polizia che li manda sempre via!!

    Noi continuiamo con la nostra espansione e vedrai che man mano che facciamo piu’ Ideal Orgs scompaiono tutti questi DBs.

    Ml, DZ

  6. Marco ha detto:

    Negli anni 90 sono stato ad Amburgo insieme a molti altri italiani, prima e dopo a Berlino. Abbiamo partecipato alla marcia per la libertà, scortati da una miriade di poliziotti che si aspettavano dei mostri, quando invece hanno visto famiglie, bambini, persone normali, la situazione si è stemprata moltissimo, ma all’inizio sembrava di essere scortati come fossimo degli appestati.
    Tutto questo grazie all’aria di odio creato dalla Caberta.
    A questi incontri vi erano diversi public di Padova, come me, che hanno partecipato con spirito di gruppo e di dire “noi siamo qui!”.
    Alcuno di questi, oggi, sono amici degli “impazzoidi”. Mi piacerebbe conoscere il loro punto di vista dopo aver vissuto in prima persona l’odio delle Caberta, che oggi è una loro alleata.
    L’ipocrisia non ha limiti e tantomeno la loro vergogna, per nascondere la verita!
    Mi ricordo molto uno di questi “ipocriti” che si faceva chiamare “il Sindaco” per gioco, il quale era uno dei più accaniti alla lotta contro l’odio religioso della Caberta, mentre oggi è un suo fans.
    Deve avere la coerenza di gomma.
    Ciao Marco

    • Leonida ha detto:

      Sì, la coerenza di gomma come la morale e l’etica, così la possono stiracchiare a piacimento a seconda di cosa devono coprire.

      • Il Paolo ha detto:

        La cosa “buffa” è che questi considerano quella di Rathbun una valenza vincente, e su questa illusione basano tutto il loro “fervore guerrigliero”.
        Capite cosa vuol dire assumere la “valenza vincente” di un SP spinti dalla carica dai propri overt? Beh è una pessima scelta e si diventa impermeabili ai ragionamenti razionali.

        Il fatto è che questa “valenza vincente” usa il loro bottone della fedeltà a Ron e a Scientology.

        Poi scoprono che quella valenza non è vincente per nulla e, beffa unita la danno, non è neanche amico di Ron nè di Scientology.

        Sai che botta quando cadono sul loro naso. Condoglianze.

        Il Paolo

  7. Etica e Verità ha detto:

    E INTANTO A MILANO ORG OGGI HA ATTESTATO UN ALTRO CLEAR! ORESTE D.G.

    Alla faccia di squirrel e disadattati indipendenti. Bravo Oreste, sei sulla strada giusta!
    Fantastica Milano Org. Una vera Org marca Ron!

    • uno staff leale ha detto:

      Evvai questa sì è una bella notizia, intanto noi continuiamo per la nostra strada che è quella giusta, quella dei risultati della Tech Standard.

      Ciao a tutti da Elena

      • Sergio-08 ha detto:

        Fantastico, Bravo Oreste!!!
        E sono due questa settimana a Milano, se ricordo bene da un recente post. Oltre all’OT 8 di Pier Paderni e ai risultati che certamente hanno altre Org.

        Un po’ di theta dopo le nefandezze di queste pantegane indipendenti!

  8. uno staff leale ha detto:

    Un momento un momento, colpo di scena:

    A MILANO HA APPENA ATTESTATO CLEAR UN’ALTRO SCIENTOLOGIST!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! MDG.
    BRAVO MARCOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!

    (ciapa)

    da Elena

    • Etica e Verità ha detto:

      Grazie Elena.

      E con questo fanno due clear a Milano Org in un giorno!
      Oreste Di Grazia oggi pomeriggio e Marco de Giovanni questa sera.

      Bravi. Standing ovation!

      Mentre Rathbun e squirrellologi fanno comunella con i nemici di Ron e di Scientology, i veri Scientologist proseguono a chiarire la gente, combattere la soppressione, disseminare la conoscenza di Ron su vasta scala, ecc. ecc.

      Sembra proprio che più gli squirrel si agitano, più le cose vanno bene per noi. E più le cose vanno bene per noi, più loro si agitano.

      Poveracci, non hanno via d’uscita.

      • Emiliano (o' pazz) ha detto:

        Sì, una via d’uscita ce l’hanno, quella del cesso.
        E mi raccomando, tirate lo sciacquone.

        😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

  9. massimo franceschini ha detto:

    Che dire, un grazie immenso per i vostri articoli, state facendo un lavoro fantastico!
    Vorrei fare alcune considerazioni dopo aver letto questo ultimo articolo.
    Innanzitutto mi piacerebbe leggere una traduzione dell’articolo riguardo la Caberta.
    Veniamo alla cosa principale, nel gran calderone delle false notizie e delle dicerie, ho capito che c’è una linea di idee (soprattutto fra persone che non sanno cos’è esattamente Scientology e cosa fa veramente), del genere: le religioni fanno schifo, hanno creato sempre guerre e problemi, dominio sull’uomo, schiavitù, oppio dei popoli, fandonie, arretratezza culturale, superstizione, condizionamento mentale, lavaggio del cervello, ipocrisia bigotta ecc, ecc. Chi appoggia o è sensibile a queste idee, vede le chiese e quindi anche Scientology una forma di potere, una parte del sistema di dominio globale, quindi da combattere e fermare. Spesso chi si fregia di appoggiare queste idee solidarizza con i vari Anonymous, Wikyleaks (o come diavolo si scrive), credendoli i nuovi eroi che combattono il sistema oppressivo mondiale, i nuovi romantici vendicatori di tutte le ingiustizie di questo mondo!
    Ovviamente, fra tutti quelli sensibili a queste argomentazioni, una piccola parte è SP, la maggioranza è semplicemente un po’ fuori etica, ha un sacco di malcomprensioni ed è soprattutto malfidata e disinformata.
    La maggior parte di queste persone, se interpellate sui diritti umani dichiareranno di appoggiare senza riserve la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, idealmente si oppongono a chi viola i diritti mani.
    Quello che non vedono, non possono vedere o non capiscono, è che l’ordine di idee a cui accennavo prima è diametralmente opposto ai diritti umani!
    Sono vittime e complici della vera ipocrisia, quella linea di idee “progressiste e umanitarie” che, a ben vedere, effettivamente tradisce e contraddice i diritti umani.
    Scriviamo qualcosa per spezzare questa linea di idee aberrata?
    Facciamo vedere cosa sono veramente i diritti umani, la responsabilità che comporta appoggiarli, mostriamo chi realmente li difende e chi li tradisce ipocritamente!
    Grazie, continuate così, ARCiao!

  10. Gio74 ha detto:

    Ha gettato definitivamente la maschera. E adesso, cos’altro serve a ‘sti disgraziati italiani per decidere di fare i gradini da A ad E? Semmai confronteranno di farli…
    Gio 74

  11. Mario D. ha detto:

    HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA !!!!!

    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

    Scusate ragazzi, e troppo esilarante. Ho avuto una cognition e mi sono messo a ridere da solo come un pistola davanti al computer. Se potessi caricare un file audio della risata che m’è venuta, vi contagerei. 😀 😀

    Qui parliamo di Clear e OT che attestano, della Freewinds che compie miracoli, mentre vengono smascherate le connivenze degli squirrel coi nemici di Ron e di Scientology.

    Sapete invece di cosa scrivono sui blog dei deficientologi, oltre che di tech squirrel e “OT level” in scatola di montaggio? Parlano dell’indipendenza dell’ennesimo scarto della Chiesa: Nientepopodimeno che STEFANO SCARPA!

    HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA !!!!!

    Scusate, scusate, ora vi spiego.

    Dovete sapere che, leggendo questo blog mi sono fatto un’idea abbastanza chiara del fatto che chi ha dato inizio al gruppo dei cosiddetti “indipendenti” è un branco si SP e psicotici. Ho letto qui e mi sono documentato anche altrove, poi ho anche le mie esperienze personali da scientologo di lungo corso e non ho dubbi che sia così.

    Però non avevo una conoscenza personale di quelli che, seguendo le orme dei dementologi americani, pubblicavano sui blog squirrel italiani le cosiddette “dichiarazioni di indipendenza”. Leggendo le loro appassionate apologie si sé stessi, alcuni riuscivano anche ad apparire, come dire, quasi credibili, almeno in alcuni passaggi. Mi dovete capire, io non li conosco e le parole sul monitor di un computer non ti danno la misura vera di chi le scrive.

    Beh, ho letto quel che scrivono di volta in volta gli utenti o i gestori di Etica e Verità su questi “fuoriusciti” e, francamente, fa abbastanza senso che questi squirrel siano un branco di perdenti. Ma, ancora, non li conosco di persona.

    Ad esempio ieri Leonard ha scritto del “serafico Serafini” e dei suoi trascorsi che gli sono costato una bella SP declare. Tutto logico, ma ancora, è quello che scrive lui contro quello che scrive l’altro. Che ne so io.

    Ogni tanto Davide o Anvedio o altri scrivono, magari fornendo dettagli, che la maggior parte di questi erano già da prima dei “diversamente scientologist”, passatemi la battutaccia. Cioè gente che era meglio perdere che trovare. Ma, ancora una volta, è gente che non conosco, magari ne ho sentito parlare di alcuni, ma non ho conosciuto di persona i Lugli, Minelli, Marzotto, Amodeo o altri.

    Ma qualche giorno fa, rispondendo alla domanda di un utente, Davide ha parlato di un certo Stefano, in relazione alle mal comprensioni che lui e altri squirrel hanno sul soggetto dell’etica e degli overt e withhold. Li mi è suonata una campanella. 

    Poi poche ore fa, ho fatto un salto a leggere il blog del portinaio pettegolo (LareceptionI) e cosa ti trovo? La “dichiarazione di indipendenza” di Stefano Scarpa!

    Bella, schietta, ben scritta, quasi nobile. Insomma il solito tono da “persona che ha ritrovato la propria razionalità e che dispiaciuta lascia la strada che lo ha deluso profondamente e continua lealmente, ma indipendente, a fare ciò che ritiene giusto e sacrosanto ma da uomo libero”

    Mi sono reso conto che, nono conoscendo chi la scrive, uno potrebbe anche avere qualche dubvbio, magari provare rispetto per l’autore. Ma poi rileggo il nome e guardo bene la foto e mi metto a ridere e a ridere e a ridere.

    HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA !!!!!

    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

    Mi calmo un attimo. Faccio un salto sull’altro blog, quello degli “indipendenti alla carbonara” e cosa di trovo? STEFANO SCARPA LASCIA LA CHIESA.

    HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA !!!!!

    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

    Ancora? La lascia ancora? HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA !!!!

    Scusate, scusate. Ma è troppo da ridere. Inoltre mi ha fatto capire che è vero! Quelli che si aggregano con questi squirrel sono proprio quelli che la Chiesa non vuole più, o che sono scappati dopo aver fatto danni a macchinetta, o che erano inutili e dannosi fino dall’inizio, o che si sono bacati strada facendo e non hanno messo in la loro etica perché avevano già il virus degli squirrel!

    Mi ricordo che qui era stato scritto più volte, qualcuno aveva anche fatto una lista di quelli che erano già dichiarati SP o comunque che si erano tolti dagli zebedei da anni ma, che volete, non avevo una realtà soggettiva.

    Ora ce l’ho!

    Io lo so chi è costui. L’altro giorno Davide è stato fin troppo buono quando ha scritto che ”è un personaggio controverso di Milano che non è mai stato un vero scientologist”. Ma immagino che Davide non lo conosca e abbia avuto qualche dato parziale.

    Ma la realtà è ben più articolata.

    Stefano Scarpa non è e non è mai stato uno Scientologist! Dice che conosce Scientology dal 79, sarà anche vero, ma ne dubito fortemente visto che nel 79 aveva 11 anni. Qualunque sia la data in cui Scientology ha avuto la sfortuna di avercelo tra i piedi per la prima volta, Stefano ha fatto ben poco a parte il Purif e qualche altra bazzecola, come lui stesso ammette in precedenti commenti. Io c’ero e so com’è andata. Ora non sono più staff (fine quarto contratto), ma so bene anche la storia recente.

    Per quanto riguarda lo staff ha fatto forse qualche mese in totale. Ha lavorato un po’ in divisione 6 prima di partire militare, ma poteva starsene a casa che ci sarebbero stati risultati migliori. Carmen, suo senior dell’epoca, potrebbe spiegarvi quanto fosse di “valore”.

    Poi nell’86 ha fatto blow, ci ha riprovato ma ha fatto di nuovo blow nell’87. Poi è tornato dal militare nell’88, ci ha riprovato, ha aggredito fisicamente uno staff, e ha fatto di nuovo blow.

    Negli anni 90 si è messo in contatto con lo squirrel Ferruccio Chiavacci, ora amico degli “indipendenti”. Poi è andato a trovare il gruppo squirrel di Como della Fiorella Rustici comprando i loro libri.

    Negli anni 90 ha continuato a orbitare attorno alla Chiesa senza fare nulla perché l’org non ne voleva sapere di lui, né come public né come staff. Nel 2003 si è fatto di nuovo vivo, ha cercato di entrare come staff a Milano, ma ha fatto di nuovo blow ancora prima di mettersi a sudare. Si è fatto di nuovo vivo nel 2006, nel 2007 e nel 2008, ma la Chiesa non lo ha voluto tra le scatole e lo ha spesato perché non qualificava.

    E questi sarebbero gli “Scientologist” che dichiarano la loro “indipendenza” dalla Chiesa e che la lasciano? Ma chi li vuole?

    HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA HA !!!!!

    😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀 😀

    Adesso fa tutto senso: questi “indipendenti” sono della stessa sostanza di Rathbun e compagnia. Sono la feccia, gli scarti di Scientology. Altro che indipendenza dalla Chiesa. Questi sono come i rifiuti umidi della discarica che dichiarano la loro indipendenza dal negozio di alimentari. Mi ricordano tanto la storiella della volpe e dell’uva.

    Devo ringraziare Etica e Verità ma, scusate, oggi devo ringraziare anche il blog degli squirrel perché mi hanno fatto capire chi sono e con chi abbiamo a che fare.

    Ora so cosa pensare di questa gente, senza dubbi.

    Mario

    • Etica e Verità ha detto:

      Mario, questo tuo commento mi ha fatto molto pensare. FIn dall’inizio del blog ho sempre pensato di non dare peso più di tanto agli squirrel indipendenti italiani. Ma quel che scrivi mi ha fatto considerare che anche questi falliti, nascondendosi la loro storia dietro la finta immagine che si creano online, possono causare turbamento. Più che altro in coloro che non lo conoscono e leggono solo le loro “nobili” dichiarazioni.
      Sto pensando seriamente di dare l’avvio alla categoria “Squirrel Italiani: Chi Sono Veramente Costoro”.
      Hai qualche dettaglio in più oltre a quelli che hai scritto?

      • Mario D. ha detto:

        Certo, nel commento ho fatto solo un sommario, ma ti posso mandare una relazione molto più completa via a-mail. Dimmi solo a che indirizzo e te la mando in un paio di giorni.

      • Etica e Verità ha detto:

        Grazie. Mandala pure a eticaeverita@hotmail.it.
        Buonanotte

      • Luigi ha detto:

        @Etica e Verita. “Squirrel Italiani: Chi Sono Veramente Costoro”.
        A me sembra un ottima idea , visto che a livello propaganda la loro linea è ” siamo Scientologist veterani ed upstat e siamo in tanti …” Una buona parte di noi sa che non è vero ma non tutti lo sanno….. se li smascheri getti ulteriore luce nelle tenebre facendo emergere al verità a beneficio di chi non lo sa.

  12. Carletto ha detto:

    Già lo pensavo in riferimento ad altri che hanno dicharato la loro “indipendenza” che non era una perdita, ma un guadagno di caso per la terza dinamica!
    Questo Scarpa ne à un esempio .
    Vale sempre il detto “Chi si somiglia si piglia”
    Vi leggo ogni giorno.

  13. duca di Brianza ha detto:

    Ottima idea, cosí si mette alla luce chi sono veramente queste nefandezze.
    Io ho una parola da dire ad un certo kocis: il nome che ti sei messo è un insulto al grande capo indiano, potresti chiamarti Carogna o zecca o sciacallo.
    Questo è il nome che ti meriti.
    Ricordati che Zonta è stato e sará una leggenda in Italia, un Thetan che merita Rispetto per il
    lavoro che ha fatto e che fará.
    Leggi e poi torna a squazzare nel fango.

    • Etica e Verità ha detto:

      Gianfranco condivido in peno il tuo pensiero, ma ora abbassiamo i toni e torniamo a cose più costruttive. Fabri mi ha confermato che c’è spazio per un’azione legale e che l’interessato sta considerando di metterla in atto. Leonida si è già offerto come testimone.
      Noi proseguaimo la nostra attività di denuncia sul blog.

      Davide

  14. Marco ha detto:

    Voglio informarvi che A PADOVA ORG 2 PUBLIC, IN 3 GIORNI, HANNO ATTESTATO CLEAR: MARCO DEDOMINICIS E PATRIZIA ZAMBON.

    Ciao

    • Motoperpetuo ha detto:

      FANTASTICA NOTIZIA!
      Bravi ad entrambi. E con questi mi sembra che negli ulotimi giorni siamo a quattro Clear e un OT 8. Niente male davvero.

  15. Tonhl ha detto:

    Ottima Idea quella della rubrica!!
    Se volete ho qualche dato interessante su Tiziano Lugli, con cui ho avuto il (dis)piacere di avere a che fare nel 2000 prima durante e dopo essere stati sulla freewinds. non sò se posso postare direttamente qui, altrimenti mando tutto via mail, ditemi voi!
    Ciao!

  16. stefano conte di romagna griffante. ha detto:

    perchè che ha scritto l’esimio kociss che poi si scrive cochise su zonta? no perche mi ha scritto che mi viene a trovare oggi,non vedo l’ora.continuerai ad abbaiare cagnolino o comincerai a mordere? reservoir dogs

  17. Francesco ha detto:

    Stefano, se Kociss penso quello che e’ veramente, uno dalla doppia o tripla moralita’ ed identita’, puoi dormire sonni profondi e mettere un bassotto a fare la guardia.
    Uno che si lava la bocca sugli staff di valore delle org, puo’ essere un codardo!
    Mentre il tuo omonimo, Conte di Milano Marittima, se vuoi andarlo a trovare, basta andare al supermercato vicino al comune.
    Se passi da Lonigo, ti porto a trovare Kociss.
    Francesco

  18. Carletto ha detto:

    Certo che il consulente di PR di Rathbun che gli ha consigliato questa mossa “tedesca” lo deve proprio odiare …. gli ha scavato la fossa.
    E’ forse Rinder che da bravo 1.1 si sta cavando dei sassolini per pareggiare i conti dei tempi in cui lui era il punching ball di Rathbun?

    Bell’auto-goal Marty! Continua così, hai tutto il nostro appoggio!

  19. antonella ha detto:

    per mario d.
    Io purtroppo conosco i Lugli e Minelli sono dei falliti,gia’ squirrel.
    Una volta a Renata ho dato un cramming sul suo pessimo cilo di comm e’ venuta all’ìOrg a gridare come un’ossessa.
    Minelli ……………………
    E’ tutta gente super arrogante che pensa di essere sopra Dio e invece nella vita sono zero.
    Meglio perderli che trovarli.
    L’unica persona che mi dispiace e’ la nuova moglie di Minelli,Luana Barbaglio che pur essendo ………… come non so chi,era anche theta e ha fatto dei bei cicli per Scientology,poi se ne e’ andata con questo ……. uomo che nel giro……….. e via cosi’.
    Forse la recuperiamo forse nel prossimo futuro.

    • Leonessa ha detto:

      Ciao Antonella,

      capisco il dispiacere per Luana (però non ho capito il “pur essendo” a cosa si riferiva), ma ti posso dire con certezza che anche lei ce ne ha messo proprio del suo per assumere la valenza SP. Concordo con te che si è lasciata abbindolare cadendo nella trappola come una pera cotta, ma… di certo non potrà mai dire di aver cercato di venirne fuori. Anzi… volendo vedere il suo operato è stato ancora più malizioso, calcola che di Ponte ne aveva fatto e di aiuto dall’Org ne aveva ricevuto veramente tanto per poterlo fare. Per cui è pure peggio, i suoi amici si sarebbero aspettati un po’ più di lealtà, e invece… ha mentito, simulato e finto per mesi assieme a tutta la combriccola familiare (bell’ambientino…) Un vero schifo.

      Ciao a tutti da

      Leonessa

  20. antonella ha detto:

    giusto leonessa,ma su certi terminali lascio la porta aperta come RON, su altri essendo io un’estrema la chiudo a doppia mandata.Poi la vita ci dira’ la verita’ e comunque la policy di LRH lascia sempre chance e quella e’ quella valida.La mia opinione no

I commenti sono chiusi.