Marty Rathbun “Il Boss” Sta Perdendo Potere?

Marty Rathbun “Il Boss” Sta Perdendo Potere?
Iniziano le critiche dall’interno del suo gruppo

Come abbiamo visto nell’articolo di ieri Marty Rathbun sta uscendo dal seminato. Non che stesse andando in qualche direzione sensata, ma aveva assunto l’immagine del “liberatore”, del “salvatore della tech standard”, oppositore di una Chiesa che dipinge come deviata, eccetera.

Ma qualcosa strideva: faceva comunella con i nemici di Ron e di Scientology, fino a culminare nella sua amicizia con Ursula Caberta e i suoi Anonymous e neo-Nazi. Insomma con i nemici dichiarati di Ron e di Scientology e della libertà religiosa in generale.

Non che i suoi amici italiani siano da meno, visto che pubblicizzano i libri anti-Ron come quello della Reitman e se lo fanno tradurre dall’altra nemica di Ron italiana per antonomasia: Martini/Simonetta Po.

Ma le recenti connivenze del buon Marty sembrano aver colmato la misura con i suoi “amici” più deboli di stomaco e il fronte dei suoi complici inizia a sfaldarsi.

Sia come sia, Marty sembra essere il tipo di squirrel che, passateci il gioco di parole, anche gli squirrel amano odiare.

A lungo andare anche il troppo squirrel, la troppa alterazione della tech finisce per essere rifiutata perfino dai suoi complici, specie quando è accomunata da bugie, bullismo e continuo natter.

Gli squirrel (termine usato nella religione di Scientology per definire gli apostati) hanno pervertito l’interpretazione e la pratica delle Scritture di Scientology, agendo in contrasto con quanto dettato dal Fondatore nei suoi scritti.

Ci sono solo pochi individui a cui la definizione di squirrel calza a pennello, e Marty Rathbun “il Boss” è uno di questi.

“Il Boss” è veramente unico in questo: si è creato l’illusione di avere centinaia di squirrel che lo seguono, un computo che non sorprende nessuno, visto il suo carattere di psicotico megalomane.

In aggiunta a ciò, nel tentativo di convincere altri di essere il super-boss a capo di una legione di “compagni di viaggio”, Rathbun ha escogitato un trucco on-line usando quelli che vengono chiamati “cloni”. Per chi non lo sa, un “clone è un individuo che crea identità fittizie su Internet facendo finta di essere molte altre persone, come un ventriloquo che maneggia un burattino”. E’ un trucco molto noto ai frequentatori dei forum di Internet.

Nel caso dei cloni del “Boss Rathbun”, una dozzina di loro crea identità multiple e voilà!, Marty  improvvisamente ha centinaia di seguaci che danno corda alle sue farneticazioni su Internet. Una specie di moltiplicazioni dei pani e dei pesci, ma non è un miracolo, sono un trucco per “spingere le statistiche” e far credere di essere in tanti (vedere gli articoli “I Metodi di Manipolazione di Marty: la Strategia Rivelata”, “La Corte dei Miracoli di Marty Rathbun e Mike Rinder” e “Marty Rathun e Steve Hall – Testimonianza di un Ex Squirrel”).

Visto che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi, i trucchi di Rathbun e dei suoi cloni sono stati resi noti in lungo e in largo sul web e … sorpresa… chi l’ha fatto altro non era che il gruppo di cyber-terroristi noto con il nome di Anonymous.

Gli Anonymous hanno smascherato il giochetto dei numeri di Marthy e si sono spinti fino a pubblicare sia i veri nomi di ogni membro della banda Rathbun, sia i vari alias che ognuno di questi usa. Sembra proprio che i frequentatori del cyberspazio non amino affatto che dei dilettanti freghino i loro trucchi del mestiere.

Ma la falsità e mania di grandezza del “Boss”, unite alla sua pratica di associarsi con nemici di Ron e di Scientology, hanno anche fatto rizzare il pelo ai suoi stessi segugi e, di conseguenza, Marty è diventato oggetto di derisione tra i più noti squirrel.

Invece che sostenerlo in quanto membro dello stesso gruppo, questi accaniti squirrel si sono lanciati in una interminabile serie di botte e risposte contro “il Boss”, creando un certo scalpore sulla blogosfera.

In sintesi, Marty Rathbun è lo squirrel che anche gli squirrel amano odiare.

Quelli che seguono sono solo alcuni esempi, c’è molto di più sul web, di cosa questi squirrel stanno dicendo di lui:

 SQUIRREL N. 1 (Jessie Prince – forum “whyweprotest.net”)
“Che Marty ora asserisca di essere una persona addestrata “tecnicamente” è solamente un’altra bugia per quanto mi riguarda. Come fa Marty ad essere il “salvatore della tech”, quando l’unica sua perizia è quella di usarla al contrario? Tu [Marty] la devi solo smettere di continuare a mentire e cercare di manipolare la gente. So che è un’abitudine difficile da cambiare per te, ma almeno provaci!”

SQUIRREL N. 2 (Pooks – forum “whyweprotest.net”)
“Marty Rathbun è così natter. Ciò che scrive riguardo a cose e persone è infarcito di commenti maligni, sarcasmo, denigrazioni. Non sta davvero assumendosi la responsabilità degli overt che ha commesso in passato. Come ho detto a parecchie persone, Marty Rathbun si deve “ripulire”.

SQUIRREL N. 3 (Infinite – forum “exscn.net”)
“Marty Rathbun ha ancora un’ossessione di voler controllare e lo trovo di base una persona sgradevole, una m***a e un bullo. E’ un perdente che pensa di essere un genio … questo à Marty. Una leggenda, ma solo nella sua testa”.

Etica e Verità

Questa voce è stata pubblicata in Mark “Marty” Rathbun, Martini/Simonetta Po, Squirrel e Anonymous, Squirrel: Strategie, Steve Hall. Contrassegna il permalink.

20 risposte a Marty Rathbun “Il Boss” Sta Perdendo Potere?

  1. Marta ha detto:

    Logica conseguenza del livello di Tono di quel gruppo di squirrel. Come dice LRH in più di uno dei suoi scritti, al di sotto di 2.0 la direzione è verso la distruzione e il soccombere.
    Non c’è bisogno di fare qualcosa di speciale per porre fine allo scempio che fanno della tech LRH, ci pensano loro stessi a farsi fuori l’un l’altro.
    Mi sembra che anche tra gli italiani ci siano indicatori di fratture o sbaglio?
    Intanto a noi, Scientologist “abbindolati” altro non resta da fare che, “purtroppo”, che sfornare Clear e OT e ottenere risultati anche sulla 4 Dinamica 🙂 ogni giorno…
    Bellissimi i risultati sulla Via della Felicità descritti nell’articolo della Freewinds!
    E grazie per il lavoro che state facendo, ci voleva proprio 🙂
    ARC Marta

    • anvedio ha detto:

      Grazie a te Marta.
      I dissidi tra gli squirrel italiani ci sono stati ma li camuffano. Già da quando hanno defenestrato la Kusada perchè era “troppo squirrel”. Salvo poi accettare i suoi “preclear”, come l’ultimo arrivato Stefano Scarpa, lo “scientologist-non-scientologist” e altri come lui.

  2. Vinicio Colombo ha detto:

    Può sembrare o essere un paragone stupido ma lo voglio comunque fare.
    Se si vuole mangiare un piatto di fettuccine alla Romana originali dove si va? A Roma! O da chi ha ricevuto addestramento per farle ORIGINALI come per ricetta. Qualsiasi variazione venga introdotta non sono più fettuccine e non possono essere chiamate tali. E’ come fare il sushi alla griglia, non è più sushi.
    Le Chiese riconosciute sono le nostre che indirizzano la loro attenzione all’applicazione di SCN alla lettera e che migliorano ogni giorno di più in tale direzione.
    Non ci sono altre Chiese di Scientology. Qualsiasi cosa al di fuori delle Chiese di Scientology ufficiali non sono Scientology. Hanno già violato in primo luogo la “ricetta” (vedi Libro di Etica di Scientology “Alti Crimini”).

    Buon pranzo! Vinicio Colombo

    • Leonida ha detto:

      Paragone succulento e azzeccato Vinicio. Questi citrulli aletererebbero anche la ricetta dell’uovo.

  3. Tonhl ha detto:

    Fantastico articolo fantastico!!
    Ma gli anonymous che sputtanano Ratto-Bum è tanta roba! ahahah
    Come si dice a firenze… ciò che si semina si raccoglie!
    Sono curioso di vedere il seguito…:)

    E come direbbe il Maestro Yoda:
    “Cominciata la guerra di squirrel è!”

    Ciao Redazione, ottimo lavoro, come sempre 🙂

  4. Gio74 ha detto:

    E’ ormai evidente che questo ratto di fogna segua, come un segugio, solo ed esclusivamente l’odore dei soldi ed è altrettanto evidente che non gliene frega niente nè della tech nè di aiutare le persone. La cosa più idiota viene invece da quelli che ancora lo seguono e prendono per buono quanto dice. Mi sembra che ho detto tutto. Gio 74

    • Sergio-08 ha detto:

      Sono talmente implantati e solidificati dai loro overt che lo seguono comunque.

      Il giornalista ameri-cicano Tony Ortega, anti-Ron e anti-Scientology, amico di Rathbun, confermando quel che ha scritto ieri Davide, ha pubblicato stamattina sul suo giornale-fogna online che questa settimana Marty andrà in Germania.

      Puoi scommettere che qualcuno dei cagnetti scodinzolanti italiani, andrà a leccargli le mani, Ad esempio Tiziano Lugli che, mi dicono, in questi giorni sta ammorbando l’aria del nostro bel paese. Magari anche Minelli, che sta facendo i suoi livelli OB (Operanting Bank) in itinere. Oppure Omar-Cleopatra Marsiglia o il quartetto veneto/romagnolo dei letamologi.

      Stessa razza e membri ad honorem della succursale italiana deilla corte dei miracoli di Ratto-bun.

      • Mario D. ha detto:

        Che schifo, anche i Martydipendenti italiani sono amici dei nemici di Ron. Come si fa, dico io, a giungere a questo punto?

      • Etica e Verità ha detto:

        Mario, se pensi a chi sono e a chi sono stati, non dovresti stupirtene.
        Il tuo commento di ieri su Stefano Scarpa risponde a questa domanda: sono transfughi di Scientology e disadattati. Oppure, come nel caso di Scarpa, non sono mai stati dei veri Scientologist. Gente che aveva già il germe dello squirrel dentro sé e, per la maggior parte, casi out ethics di lunga durata.

      • Mario D. ha detto:

        Hai ragione, ma faccio ancora fatica a capacitarmi di come una persona che ha avuto la possibilità di fare Scientology, si possa calare in un simile baratro.

  5. massimo franceschini ha detto:

    Certo che sti squirrel non devono fare una bella vita…..
    Mi metto nei loro panni: mi piace Ron ma non la chiesa guidata da DM, me ne sono andato o sono stato cacciato dalla chiesa perchè in disaccordo, interrompendo o non facendo i passi di etica giusti, mi piace Ron e la speranza di miglioramenti spirituali….. però non sopporto che la chiesa mi chieda soldi per salvare il pianeta… però la chiesa si sta espandendo e ha fatto di tutto per pubblicare e restaurare le parole di Ron… se la chiesa è in pericolo per la guida di COB, perchè me ne sono andato e non ho fatto di tutto riportare etica nell’admin della chiesa?… so benissimo di essermi associato ad un gruppo che non ha speranze di futuro, non ho speranze di un vero progresso spirituale, ne di contribuire alla deaberrazione della quarta dinamica (che è la cosa più importante)… fondamentalmente so benissimo di essere un pavido, infognato nei meandri dei miei o/w, ma mi faccio forza snatterando con i miei accoliti, in “piena libertà”… ho grandi speranze per il futuro…. che la chiesa venga chiusa in qualche modo e la “vera” Scientology paternalisticamente accettata dalle istituzioni, diventate magicamente etiche dopo la scomparsa del management di DM….
    Che dire, non li invidio proprio!
    Buon lavoro a tutti, continuate cosi! ARCiao!

    • Luigi ha detto:

      @massimo franceschini “Mi metto nei loro panni: mi piace Ron”
      Questo non lo direi di tutti ma al limite di una sola parte di quelli abbindolati.
      Sopra ed intorno ci sono veri SP e Psicotici pazzi che attaccano Ron e la sua tecnologia.
      Nessuno a cui ” piace Ron” farebbe comunella con loro , non dopo che ha visto che aiutano nella traduzione di libri Anti Ron , dopo avere visto che si associano con i più accaniti nemici storici di Ron , che diffondono a tutto spiano Entheta su Ron e SCN, che fanno squirell a livelli assurdi…
      Nessuna scusante o appoggio alla assurda giustificazione ” amico di Ron” per una bella fetta di loro. Quelli non SP totali devono APRIRE gli occhi e guardare.

      • Tommaso R. ha detto:

        Massimo, sono d’accordo con Luigi: “Nessuno a cui piace Ron farebbe comunella con loro”. Qualsiasi “errore” o “scorrettezza” uno possa imputare alla Chiesa, non è ammessibile che uno arrivi al punto di associarsi con degli SP. Qui non è più solo il fatto che facciano squirrel (cosa già gravissima), ma il fatto che questi pazzoidi collaborino con SP anti-Ron e anti-Scientology.

        Poi lasciatemi fare un’altra precisazione: anche la frase/giustificazione “non sopporto che la chiesa mi chieda soldi per salvare il pianeta, non regge. E’ chiaro che servono sempre soldi e che, reggere il peso economico di tutte le attività necessarie per raddrizzare questa cosiddetta civiltà, è molto oneroso. Ma costoro non hanno mai brillato nemmeno nel rimboccarsi le mani.

        E’ accettabile una persona che ha difficoltà nel contribuire finanziariamente, ma si rimbocca le maniche partecipando alle attività antidroga, pro-diritti umani, ministri volontari, contrasto agli abusi psichiatrici, eccetera. Ma la maggior parte di costoro non ha mai lavorato e si sono solo lamentati. Per questo, Massimo, non hanno “fatto di tutto riportare etica nell’admin della chiesa”. Cosa perlatro necessaria principalmente per rimediare ai guasti causati nella Chiesa proprio dai criminali come Rathbun e Rinder e qualcuno dei dementologi italiani.

        In realtà, tutte le loro accuse contro Miscavige e contro la Chiesa sono pretesti. Costoro vorrebbero “comprare” Scientology e i suoi risultati, così come si compra il biglietto del cinema e i pop corn. Ma lavorare nisba, la sala del cinema la devono spazzare i “servi” come noi. Per loro, risolvere le rovine di quarta dinamica e raggiungere le mete di Scientology significa sedersi al cinema dopo aver pagato il biglietto, magari con lo sconto comitiva, e guardare gli altri che lavorano. Salvo poi pretendere di salire sul palco a prendersi gli applausi per il lavoro fatto dagli altri.

        Tommy

    • antonella ha detto:

      veramente che brutta condizione,ma io ne conosco almeno 10 di questi.Credimi messi malissimo.Ovviamentenon potevo prevedere Marty ecc ecc ,ma che saltava fuori qualcosa lo sapevo da tempo,gente veramente arrogante e piena di casini su tutte le dinamiche.Onestamente non abbiamo perso niente,almeno a Brescia Org,secondo me.
      L’unica cosa e’ che rompono un po’ ma si stuferanno presto anche perche’ i Lugli,Nella Dell’Aquila ecc non avevano neanche soldi per mangiare fino a poco fa,cosa vuoi che facciano?

      • Leonessa ha detto:

        Antonella,

        secondo me con il loro chiacchierare non fanno altro che pubblicizzare i loro overt, fallimenti (anche letteralmente) e falsi scopi. Quindi alla fine sono una pubblicità positiva per le Org, se chi li legge conosce l’HCOB “Indizi di successo”.

        Ciao a tutti da

        Leonessa

  6. Massimo Franceschini ha detto:

    Tutto giusto ciò che scrivono Luigi e Tommaso, concordo in pieno con le loro osservazioni!
    Il mio era solo un tentativo ironico di poter smuovere qualche riflessione da parte di qualcuno di loro…. non si sa mai!
    Non conosco le loro esatte attività se non di riflesso leggendo questo sito, non visito mai i loro siti, proprio non mi interessa, da ciò che si scrive qui ho capito che loro a volte ci leggono, tutto qua.
    Buon lavoro, ARCiao!

    • Tommaso R. ha detto:

      Avevo capito lo spirito con cui hai scritto Massimo.
      La mia replica al tuo commento era intesa a stigmatizzare ancora di più la pochezza, l’incoerenza e la slealtà di questi squirrel a beneficio dei lettori e a scorno di qualche SP che legge questo blog. 😉

      Tommy

  7. Stefano conte di Romagna Griffante. ha detto:

    Sì, è un classico, cominciano le liti tra gli squirrel italiani. Infatti la Sukada ha avuto subito da dire con inspector Tidu. Certo la campagna acquisti va male, voglio dire con un org board fatto da Serafini, Succi, Minelli, Alessandro Maccà-gno, Amodeo, ecc. anche l’impero romano sarebbe crollato in 3 giorni. Il comune denominatore di questi qua che conosco personalmente è no production o overt product, non ci sono eccezioni. Oggi mi è arrivato un volantino delirante da tal cristosanto@gmail.com, è divertente che questi qua per riscattarsi da una vita miserabile usano tutti nomi altisonanti:Spartacus, Orlando Furioso, Mazzini, Cavour, Garibaldi, Alessandromagno, e ora il Cristo santo. Io opterei per nick meno ingombranti tipo: Pacciani, Jack the ripper e Pasqualone di Nola detto o animale. Kociss hai detto bene: sono il contrario di voi stavolta hai detto davvero bene, la perdita di Serafini per il clearing della Romagna è come quando il Milan ha venduto Luther Blisset.

  8. Massimo Franceschini ha detto:

    Ulteriore riflessione sulle riflessioni….. ci sono persone “normali” che si avvicinano a tematiche religiose tramite Scientology. Alcuni vengono da altri percorsi religiosi, altri da percorsi che con la religione non avevano niente a che vedere (uno sono io), e si rendono conto che la religione può dare più risposte di tanti altri “ismi” di moda nel 900.
    Ho conosciuto persone che si sono avvicinate casualmente a Scientology, l’hanno frequentata un po’, non gli è piaciuta particolarmente (ci hanno capito poco o non si sono permessi di capirla), poi arrivederci e grazie, senza tanta carica.
    Il problema con gli squirrel è che non abbandonano del tutto il campo dandosi all’ippica…… continuano a rompere, commettono overt clamorosi, inquinando tutto il campo!
    Fanno più danno, perchè un conto è sentir avanzare dubbi su Scientology da uno che ne sa poco, è semplicemente male informato e prevenuto, un conto sentirne “delle belle” da chi vi ha fatto parte! Il danno è doppio!
    Sono veramente dei bastardi!

I commenti sono chiusi.