Marty Rathbun: Re dei Fallimenti

Marty Rathbun: Re dei Fallimenti

“Spesso l’auditor scopre che il preclear ha fatto uno “scambio di terminali” con queste persone aberrative. Il peso dell’aberrazione è tale che il preclear è stato spostato nella loro valenza, poiché evidentemente esse hanno vinto”

L. Ron Hubbard
(PAB 13  “A proposito del Comportamento Umano”)

Gli stessi squirrel indipendenti ci informano che il 16 settembre, Marty Rathbun è stato nuovamente arrestato per aggressione.

Ovviamente sul suo blog “spiega” quanto lui sia una vittima e la colpa, ancora una volta, sia dell’odiato Miscavige. Naturalmente i suoi adepti italiani sono d’accordo, gli esprimono solidarietà e sparano varie illazioni su giudici corrotti, stranezze nella procedura e cose simili.

Non conosciamo le accuse e non sembra ci siano testimoni dei fatti, a parte il denunciante, ma ci sembra abbastanza plausibile che Marty si comporti in modo violento. Lo ha confessato lui stesso qualche tempo fa e ci sono parecchie testimonianze in questo senso: vedere la sezione “Marty Rathbun: Violento”.

Tra l’altro anche l’anno scorso Rathbun ha provato l’ebbrezza delle manette quando è stato arrestato dallo Sceriffo di Orleans Parish: vedere l’articolo “Mark  C. “Marty” Rathbun in Manette”.

C’è un punto preciso in cui la psicosi comincia, ed è quando un essere comincia a voler fermare le cose. Nell’ HCO Policy Letter del 12 Agosto 1968”, Ron ha scritto:

“C’è un punto preciso in cui un thetan impazzisce. Non si tratta di una scala graduale e generica. Si tratta di un punto esatto. È il punto in cui un thetan inizia ad essere dedito a fermare qualcosa.

A quel punto egli cessa anche di fare un lavoro o di portare a termine cicli d’azione.

Non può portare un ciclo d’azione dall’inizio alla fine perché, vedete, sta fermando qualcosa.

Le manifestazioni che si sviluppano da questo fattore sono pressoché infinite.

Esse si assommano dando come risultato una persona che rappresenta un rischio in qualsiasi posizione di responsabilità, in quanto essa usa la propria autorità semplicemente per fermare ciò che è dedita a fermare.

Poiché la persona, in un certo senso, è ancora intelligente, può dare l’impressione, davvero pazzesca e multiforme, di essere occupata a fare il suo lavoro, ma il prodotto finale è di norma uno strafalcione.

Quando una persona del genere è ancora capace di ragionare, è in una certa misura soppressiva. Quello che sta fermando ha cominciato ad assumere un carattere generale e quindi la persona ferma molte cose senza capire che cosa stia cercando di fermare.

Man mano che diventa più stupida, inizia ad agire in modo irrazionale ed esibisce ciò che potrebbe probabilmente essere considerata insania.

Farla pagare (vendicarsi) è un modo di fermare le cose incolpando gli altri di fare delle cose o di avere fatto delle cose.”

E Rathbun sta cercando di fermare niente meno che Scientology. Lui naturalmente sostiene che vuole fermare solo Miscavige e la Chiesa di Scientology. La realtè che se anche finge di non esserlo, Rathbun è diventato un totale anti-Scientologist e anti-LRH, uno psicotico a tutti gli effetti.

Che cosa gli è successo? E’ diventato ciò da cui è stato sconfitto, perdendo ogni battaglia che ha combattuto.

E’ diventato tutte quelle persone che doveva rendere inoffensive nei confronti della Chiesa, ma essendo un perdente cronico, non ci è riuscito e come succede a tutti i perdenti, è diventato “loro”.

Prova di ciò la sfilza di nemici storici di Ron e di Scientology con cui si è alleato, lodandoli e persino scusandosi con loro per le sue passate posizioni nei loro confronti.

Se chi si associa a lui, non calunnia Ron o la Chiesa di Scientology, Marty Rathbun non lo accetta. Infatti, il farlo è quasi un requisito per poter essere considerati un suo amico.

Crogiolandosi nell’auto-commiserazione, dopo che altri hanno dovuto affrontare e risolvere per lui situazioni che aveva creato o protratto, finalmente aveva ammesso: “L’unica cosa che so fare è combattere. Ho sempre fatto solo questo.”

E sfortunatamente ha perso e si è perso. Qualcuno che l’ha conosciuto bene, ha scritto:

 “Marty si fidava di me e mi ha aveva detto che con l’espansione in pieno sviluppo, si sentiva come un pesce fuor d’acqua e non sapeva che azioni intraprendere riguardo all’espansione della Chiesa… Marty piangeva mentre me lo diceva, e ripeteva che l’unica cosa che sapeva fare era combattere battaglie e che quella era la cosa che voleva continuare a fare in qualsiasi modo, anche se non ce n’erano più… Era un individuo estremamente disturbato e mi disse inoltre, in lacrime, che non aveva alcuna capacità creativa o costruttiva a causa della sua mancanza di competenza ed esperienza.” 

Marty, quindi, si sta ancora inventando battaglie, questa volta contro LRH e Scientology, e per farlo si è unito ai nemici storici che lo hanno sconfitto in passato.

La psicosi continua.

Questa voce è stata pubblicata in Mark “Marty” Rathbun. Contrassegna il permalink.

15 risposte a Marty Rathbun: Re dei Fallimenti

  1. Tonhl ha detto:

    Come si dice a Firenze:
    “Al peggio un c’è mai fine….”

    Ma passiamo a notizie migliori e lasciamo i disperati nella loro fogna umida dalla quale gridano come arpìe ferite….!

    Nel frattempo, non sò se lo sapete, ma a Firenze abbiamo fatto un’altro CLEAR!!!
    Il nostro Domenico,staff member sabato ha attestato!!!
    e siamo a 2 Clear in meno di un mese….entrambi staff!!!
    Tanta roba eh? 🙂

    Saluti a tutti!!!

  2. Antonello Fanti ha detto:

    Ottimo e abbondante. Anche a Roma l’attività ferve nonostante le cassandre squirrel.
    Giovanni I., public di Roma e staff della nuova Mission che sta aprendo a Mercogliano (AV) ha appena attestato Clear. Ha fatto tutto il percorso da zero a Clear in poco più di un anno.

    Anto

    • Armando ha detto:

      Alla grande.
      Mentre Rathbun fa le sfilate con le manette e i suoi amici protestano contro Markab, c’è chi produce e mantiene vivo lo show.
      Bravi ragazzi

  3. Etica e Verità ha detto:

    Questo è quel che serve: fiorire e prosperare, mentre ci si occupa il minimo indispensabile degli attacchi. Chi proptesta contro questo stato di cose sappiamo già che, in minor o maggior misura, ha le sue cose da vedersi con l’Etica.

    Davide

  4. Carletto ha detto:

    Fantastico!
    E per quanto riguarda Marty Rathbun sta gia’ mettendo in scena il suo prossimo film con lui protagonista come martire
    Come diceva il grande Lennon “War is over if you want it!” (la guerra e’ finita se lo vuoi).
    Però Marty preferisce giocare alle guerre stellari …….
    Fioriamo e prosperiamo e diamoci da fare.

  5. Marialuisa ha detto:

    Lasciamoli nel loro brodo ad auto-cucinarsi. Ci vediamo a Saint Hill UK per la tradizionale celebrazione dell’anniversario della IAS, ho sentito che ci saranno piu’ di 10.000 Scientologist.
    Chi ha ancora dei dubbi su espansione e lavoro fatto sulla 4a dinamica a UK può toccare con mano i progressi che stiamo facendo.
    Arc
    Marialuisa

    • Tonhl ha detto:

      Saint hill è tanta roba…. ho già fissato albergo e volo da 1 mese! 🙂
      10.000 Scientologist??!! minchia, l’anno scorso eravano 4.000 e già non ci s’entrava…. (mi ricordo le corse per sedersi, sembravo Mennea!!) quest’anno devono soppalcare mi sà! ahahahah 🙂

  6. jacob ha detto:

    La cosa più bella di questo sito è il theta che sprizza quando si annunciano nuovi clear..
    mentre leggevo pensavo a quanto è diventato frequente, quasi una normalità.. ma è la normalità di un gruppo che chiarisce un pianeta.
    Sono orgoglioso di essere dalla parte giusta.

    • Auditor ha detto:

      Jacob sei dalla parte giustissima!!!!va bè allora anche io gli ultimi mesi ho fatto….no “ho fatto” non mi piace….diciamo ho collaborato con due esseri meravigliosi affinchè raggiungessero lo stato di Clear e questa settimana ho completato un grado 4!!!
      Ma la cosa più simpatica, a parte essere incarnata da Davide, è stato che oggi un terribile bimbo di 4 anni che ci sta mettendo tutti in ginocchio, genitori in primis, alla mia domanda “ma ce l’hai anche con me?” mi risponde ” sì perchè mi hai guardato con la faccia terribile” e io “va bè allora scusa….” e lui “troppo tardi, dovevi pensarci prima”, è troppo forte sto bimbo 🙂 🙂 🙂

  7. Enrico Marchesini ha detto:

    To: A tutti gli amici del Blog
    A qualunque persona affiliata e/o simpatizzante squirrel abbia ancora una
    porzione di razionalita’ disponibile e voglia usarla.

    Mi sono chiesto in diverse occasioni quale stupidita’ fosse all’opera nel momento in cui osservavo persone che colpivano duramente la religione di Scientology e allo stesso tempo affermavano a spada tratta che stavano facendolo unicamente per la tutela della religione stessa.
    Non mi riferisco ai casi senza alcuna speranza come la cricca americana o quel paio di “auditor del cepu” italiani.
    Mi riferisco piuttosto a quelli che sono andati al loro seguito.

    Non e’ tutto il mare di natter che distribuiscono al pari di uno spacciatore di droga che mi lascia perplesso. Cio’ trova molte trattazioni di Ron sul soggetto, no.. la questione e’ “io audisco procedimenti squirrel, stringo amicizie con i peggior nemici delle liberta’ religiose, faccio deliberatamente incetta di Scientologist che stanno vivendo un momento di difficolta’ solo per interessi subdoli personali e…..
    Lo faccio perche sono uno Scientologo!
    Evidentemente questo pensiero deve arrivare bello forte e convincente per trarre in inganno le persone no?
    Ed in effetti la ragione c’e’.

    HCOB 22 dicembre 1960 “O/W una teoria limitata”

    Prima di permettervi di credere che il meccanismo degli O/W sia un intero modo di vivere, farei notare che si applica solo ad uno strato dell’esistenza e che deriva dagli insuccessi nell’aiutare.

    La teoria relativa al fatto che cio’ che fate agli altri succedera’ poi a voi e’ un meccanismo di punizione-controllo caratteristico di questo universo. Deriva da una disponibilita’ deteriorata a duplicare. In fisica e’ la legge dell’interazione: per ogni azione c’e’ una reazione uguale e contraria.

    “Ama il tuo prossimo”, quando non si e’ piu’ disponibili a farlo, viene imposto dalla teoria O/W.
    “Ama il tuo prossimo” puo’ esistere solo quando AIUTO, CONTROLLO e COMUNICAZIONE sono alti.
    Quando tutto questo sparisce, allora O/W diventano di moda come metodo per imporre la pace.

    Quella degli O/W e’ una teoria che prende piede quando prende piede l’aberrazione. Non e’ una legge naturale di alto livello. E’ inferiore alle varie leggi della comunicazione, del controllo e dell’aiuto.

    Gli O/W si possono verificare solo quando l’aiuto non ha avuto successo. L’aiuto e’ una reciproca congiunzione dei vettori cella vita.
    Quando due esseri che hanno unito le forze allo scopo di aiutare vengono meno l’un l’altro, solo allora gli O/W entrano in esistenza.
    Le forze di due esseri non possono entrare in contesa fino a dopo che si sono unite per la prima volta. Percio’ non c’e’ guerra come quella tra fratelli o marito e moglie.

    Il ciclo e’ questo:

    ESSERI INDIPENDENTI
    COMUNICAZIONE
    CATTIVA COMUNICAZIONE
    CONTROLLO
    CATTIVO CONTROLLO
    AIUTO
    AIUTO FALLITO
    O/W
    O/W PER TRANSFER
    FAR PREOCCUPARE GLI ALTRI
    PREOCCUPARSI PER GLI ALTRI
    ESSERE CRITICI
    ESSERE CRITICI RIGUARDO SE STESSI

    Di base gli O/W sono uno sforzo di riguadagnare lo status di “essere indipendente” senza prendere responsabilita’ per nessuno dei punti intermedi.
    Il motivo per cui percorriamo gli O/W e’ che la maggior parte dei pc sono su O/W per transfer, vale a dire che quando colpiscono Giorgio alla testa, ricevono loro stessi un mal di testa.
    Questo gli fa pensare di essere Giorgio.
    Usiamo gli O/W perche’ questo spiega i fenomeni trovati al basso livello di umanoide. Non li usiamo perche sono una legge superiore che governa l’universo.

    Questo HCOB continua ancora per un po’ ed e’ molto interessante.
    In buona sostanza il ciclo e’ cosi; dopo aver fallito l’aiuto una persona commette overt contro Scientology, ne sperimenta lo stesso somatico o condizione che infligge e questo lo porta cosi a pensare che e’ uno Scientologist.
    Questo spiega il perche’ abbiamo questi umani in giro e sono arciconvinti di essere Scientologist.
    Inoltre spiega anche la drammatizzazione del loro nome “indipendenti”. Questo e’ il loro naturale tentativo di riconquistare quell’ambito stato, ma lo fanno saltando tutti i gradini intermedi e drammatizzano persino il nome!

    ML

    • Auditor ha detto:

      Enrico sei un genio!!!E tu davide cosa vieni ad incarnare me poveraccia, che son qua mezza acciaccata a forza di correre in giro a soccorrere la gente. Lo vedi che te lo dice anche Enrico???? “Tutti a lavorare!!!” . Ti piace Enrico il nostro motto? essendo noi scn, significa uscire nel mondo e consegnare la meravigliosa tech di Ron, naturalmente per farlo bisogna addestrarsi e avere come passione l’AIUTO!!!!!!!! vedrai che se sei veramente su aiuto sei talmente indaffarato che non ci pensi proprio a diventare “indipendente”!!!ma indipendente da cosa? IO SONO UN ESSERE LIBERO!!!!!
      Ninfea nella Palude

  8. antonella ha detto:

    PER ME E’ TIPO 3 BY REFERENCE SU PERSONALITA’ ANTISOCIALE

I commenti sono chiusi.