La Russia e il Futuro di Scientology

La Russia e il Futuro di Scientology

“IL PREZZO DELLA LIBERTÀ
Essere costantemente all’erta.
Avere costante volontà di combattere.
Non c’è nessun altro prezzo.”

L. Ron Hubbard

In questo giorni i nostri amici Scientologist moscoviti hanno avuto qualche fastidio: un’irruzione di poliziotti mascherati armati di mazze ferrate.

Accompagnati dai loro amici giornalisti, hanno causato un po’ di dev-t, abbattuto amabilmente qualche  porta che poteva essere aperta con le chiavi, sequestrato un po’ di libri e curiosato nell’ufficio di LRH.

Qualsiasi altra cosa vi dicano, questo simpatico scherzetto è ancora di origine psichiatrica. Non è un’ipotesi, dato che conosciamo i nomi degli psichiatri coinvolti che si dichiarano “consulenti del Governo

Negli ultimi anni hanno cercato ripetutamente di mettere al bando i libri e la teconogia di LRH in Russia. Hanno fallito miseramente e ora ci riprovano.

Qualche tempo fa una delegazione di 15 persone, compresi 4 psichiatri (capeggiati dai dottori Limankin e Agishev), sono piombati in un’Org dicendo di essere autorizzati dal Dipartimento di Giustizia della città per fare un’ispezione delle attività.

Li abbiamo trascinati davanti alla Corte Europea dei Diritti Umani e hanno perso. E ora ringhiano.

Sei mesi fa abbiamo aperto un Org Ideale a Mosca: 300 staff, 60 coppie sul co-auditing, centinaia di public in classe e in HGC, oltre 100 preclear in lista d’attesa per fare il Purif Rundown nelle due saune strapiene, eccetera. Molto fastidioso.

Gli squirrel ovviamente sbrodolano farneticando le solite scempiaggini, ma la realtà è ben diversa da quello che descrivono. Uno di questi sciacalli Rathbun-dipendenti (Jo Berti), ha perfino citato un passaggio della policy “Mantenere Scientology in Funzione” (quella che non conoscono, vedere articolo Squirrel Criminali e Ingoranti – KSW1) dove LRH dice “attacchi da governi o monopoli avvengono solo quando non ci sono risultati”.

Tipico di questi mangiacarogne: non sanno nulla e sparano stupidaggini per sfogare i loro scopi malvagi.

Peccato che gli attacchi non arrivino dal governo russo, ma da una ben precisa lobby psichiatrica (smascherata dal CCDU) che pratica elettroshock, lobotomie e altre torture psichiatriche, senza l’autorizzazione del Governo, ma con la connivenza di personaggi corrotti e dei loro complici.

Tant’è che la Chiesa di Scientology ha continuato ad operare in Russia nonostante tutto.

Non preoccupatevi, l’org Ideale di Mosca è ancora lì e sta operando. Gli Scientologist dell’area hanno reagito lavorando ancora più alacremente. Ovviamente stanno già ricevendo tutto l’aiuto e il supporto necessario dagli Scientologist degni di questo nome.

Anche questo tentativo di soppressione farà la fine dei precedenti e ci lascerà ancora più forti. Vi terremo informati.

Intanto vi lasciamo con questo scritto di Ron molto perdimente:

RON JOURNAL 34

Giorno del compleanno, 13 marzo 1982

BPI

IL FUTURO DI SCIENTOLOGY

In tutti i grandi movimenti dell’umanità, arriva un momento in cui si viene attaccati.

Se proviamo a rivedere la storia delle guerre religiose che hanno, di volta in volta, condotto alla rovina la maggior parte dell’Europa nel corso dei secoli, ci possiamo fare un’idea delle passioni dell’uomo.

Le passioni principali sono di duplice natura: ’una deriva dagli impulsi costruttivi dell’uomo, dallo sforzo di fare e di essere qualcosa di positivo, di realizzare una rinascita e delle riforme che valga la pena compiere; l’altra è l’odio malvagio dello status quo che oppone la sua violenza a tutti coloro che mettono in dubbio il suo diritto di opprimere, ferire e uccidere.

Il primo impulso deriva dal più alto dei cieli, il secondo è nato negli abissi infernali.

Si deve lottare per tutte le cose di valore: ogni buon impulso nella storia dell’uomo è stato ostacolato.

Il destino dell’intera civiltà è deciso in base a chi vincerà.

Nessun essere umano può starsene da parte, come uno spettatore a chiedersi chi vincerà. È il suo STESSO destino che si sta decidendo: avrà una vita dignitosa o sarà gettato nel fango? I buoni impulsi della civiltà trionferanno oppure, sconfitti dal male, dovranno attendere un’altra possibilità, un’altra occasione?

Il travaglio della religione di Scientology può sembrare grande ma, a dire il vero, non regge il confronto con quello che hanno subito altre fedi.

Più volte, dal 1950, individui che hanno interessi privati e che fanno credere di dirigere il mondo (per propria avidità o per profitto personale) hanno condotto, contro Scientology, degli attacchi su vasta scala. Grazie ad una stampa leccapiedi e servili agenzie governative, le forze del male hanno lanciato le loro menzogne e tentato, attraverso ogni sistema contorto, di arrestare e distruggere Scientology.

In questa arena si sta decidendo se l’umanità avrà la possibilità di essere libera, oppure verrà schiacciata e torturata come un suddito servile dell’élite al potere.

La questione è estremamente chiara, non c’è niente su cui discutere.

Ma qual è il risultato dell’azione nemica, ora come ora?

Ah!

Onestamente, amici miei, passare in rivista le battaglie degli ultimi trentadue anni induce ad una sprezzante risata. I nemici, appollaiati sugli alberi o con la coda penzoloni, sono stati efficienti quasi quanto una delle scimmie dei loro psicologi che sbucciano il manganello di un poliziotto credendolo una banana e scagliandolo poi via unicamente per colpire in pieno viso la scimmia capo.

Oh, l’entusiasmo è stato fragoroso. L’AMA (American Medical Association), ha insistito per anni digrignando i denti e continuando a riversare menzogne sui giornali… poi ha fatto bancarotta. Uno psichiatra, in voga nel 1959, che sperava di poter mettere uno della sua risma dietro ogni capo di stato in posizione ricattatoria, che sperava di consegnare qualsiasi cittadino, secondo il proprio capriccio, ad una Siberia psichiatrica, che cercava di difendere il proprio diritto di uccidere o mutilare, come professione al di sopra della legge, è oggi un bersaglio preso di mira dai fumetti. E cosa ne è della FDA (Food and Drug Administration) che per 15 anni ha fatto fuoco e fiamme contro l’E-Meter? Difficilmente oggi se ne sente parlare. E la possente Interpol, mero strumento della CIA? È stato scoperto che si tratta di un covo di criminali di guerra, che si nascondono dalla legge stessa.

Oh, si potrebbe andare avanti, ma in ogni caso il nemico è, infine, sceso fino alla sconfitta. Dalla stampa leccapiedi non ne sentite parlare perché, ovviamente, la stampa era, in primo luogo, uno strumento del nemico.

Essi perdono perché si servono delle menzogne. Ma data l’ampia divulgazione delle loro menzogne, anche quando vennero smentite, queste tendono ancora a circolare destando l’impressione che ci sia – quando invece non c’è – un’opinione pubblica avversa. Il nemico e la sua stampa non sono il pubblico; potreste chiedervi perché di anno in anno, le persone che comprano e leggono i giornali vanno diminuendo sempre più: la gente non ci crede più.

Una volta, io stesso, negli anni 50, ho esaminato gli effetti che la strepitosa pomposità di una rivista leccapiedi chiamata TIME, produceva sulle statistiche dell’organizzazione. Si diceva che il proprietario, un uomo di nome Luce, fosse dedito all’LSD e che sia lui che la moglie fossero sotto l’attento controllo di uno psichiatra. Naturalmente Luce pubblicava violenti articoli contro qualsiasi cosa avrebbe potuto mettere a nudo il marciume della sua situazione. Constatai che quella menzognera pomposità non aveva prodotto il benché minimo effetto sulle statistiche dell’organizzazione. Luce ora è morto, buona dimostrazione dei risultati delle sue droghe e degli psichiatri. Oggi, per ogni organizzazione esistente al tempo di Luce, ce n’è una dozzina.

È così che va con questi attacchi.

Oh, certo abbiamo avuto delle perdite. Abbiamo avuto delle difficoltà. Ma è così che succede in guerra: non solo i combattenti, ma anche spettatori casuali ed innocenti possono essere feriti. È così questo universo: non siamo stati noi a farlo così, ma non per questo non possiamo, poco a poco, correggerlo. Per l’umanità non c’è certo modo di sfuggire e se una battaglia è in corso, c’è ben altro da fare che non semplicemente ritrarre il capo: le bombe non rispettano uniformi né identità.

Può sembrare che il nemico non riporti alcuna perdita, dato che mette tutto a tacere. Ero solito tenere – non certo con piacere – una lista di nemici. Molti di loro sono morti, non per nostra volontà o per nostra colpa. Alcuni sono morti a causa di cose per cui la nostra tecnologia potrebbe essere d’aiuto: è piuttosto poetico, in termini di giustizia, che combattessero ciò che essi stessi avrebbero potuto usare. Molti altri, a battaglia conclusa, hanno perso il loro posto di lavoro: e per un soppressivo il diritto di far fuori gli altri è davvero una cosa preziosa. È triste dover constatare che molti di coloro che sono al governo, si trovano lì unicamente per godere di questo diritto: perciò quando qualcuno viene dimesso per aver fallito nei suoi attacchi contro di noi, la fine dei suoi giorni è molto vicina. Non si preoccupano se viene colpito il governo o la loro associazione o la loro pubblicazione: la minaccia contro tali cose fa parte dei loro piani tesi a creare guai: tipico del folle.

L’unica cosa che li può colpire e, praticamente, l’unico punto in cui possono essere colpiti è il fatto di perdere il loro posto di lavoro o la loro posizione. E le vittime di questa fatalità vanno a formare lunghissime file di mendicanti bisognosi di assistenza e di cibo: quando sbagliano, i loro protettori li silurano.

Hanno perduto potere.

Sono stati colpiti.

E in qualsiasi attacco contemporaneo, non importa quanto violento possa sembrare, il risultato sarà presumibilmente lo stesso: fallimenti e perdite nei ranghi del nemico. Non perché noi li colpiamo o facciamo loro del male, non sarebbe nostra abitudine. È perché sono delle scimmie impazzite che si incolpano e si sparano a vicenda.

Ora, quando sentite di qualche nuovo attacco, o di un attacco vecchio, potreste pensare che stiamo per perdere e che stiamo probabilmente per venir spazzati via e svanire. Il nemico continua a dirlo. Ma ricordate una massima: se lo dicono i giornali non è vero.

Sentendo queste cose una persona potrebbe pensare che, come Scientologist, non abbia importanza quello si che fa, che non fa alcuna differenza dal momento che tutto è perduto. Questa è una sciocchezza.

Dentro o fuori Scientology; si è in prima linea. Là fuori, quella confusione mal governata in cui regna il crimine, in cui si impazzisce a causa della droga, e che la gente chiama “civiltà”, non è certo un posto dal quale si può fuggire. Questo significa arrendersi.

È importante, SÌ, quello che si fa sul posto, specialmente quando le pallottole sibilano infuocate. Se pensate che in un’area di Scientology vada male, guardate l’Ulster o Detroit! E quei poveracci sono soli degli spettatori innocenti che vengono falciati. Almeno gli Scientologist stanno FACENDO qualcosa per questo. Stanno prendendosi cura delle persone, fanno razzia del crimine, stanno recuperando i tossicodipendenti, vengono persino citati, spesso inconsapevolmente, da compagnie assillate.

Per saperlo, dovete solo guardare a che punto si trovava Scientology anche solo alcuni anni fa, per quanto riguarda il numero delle organizzazioni e delle missioni, e a che punto si trova adesso. Dovete solo contare le nazioni, sempre più numerose di anno in anno, che usano Scientology. Dovete solo contare i membri delle chiese. E saprete in modo conclusivo che, mentre il nemico, qualunque sia la pomposità, va verso il basso, Scientology va verso l’ALTO.

È IMPORTANTE quello che fate nel mondo. Il mondo di Scientology non finirà. Di volta in volta il nemico, durante i nostri momenti più difficili, si è detto: “Li abbiamo presi! Li abbiamo fermati! Sono finiti!”. Facevano semplicemente finta di non vedere. Ogni volta eravamo ancora lì, più forti, a espanderci e a lavorare meglio. Proprio al momento della stesura di questo scritto, questo è il punto in cui ci troviamo. L’ultimo attacco nemico sta scemando.

E noi siamo ancora qui, sparsi in tutto il mondo, a fare del bene, a diventare più forti e più numerosi.

E nei decenni a venire sarà ancora così.

Le brave persone, con la “S” e il doppio triangolo, stanno vincendo. Stanno vincendo perché sono benintenzionate. Fanno del bene. Sanno il fatto loro. Il nemico invece sta perdendo e perderà perché è malintenzionato. Fa del male. È incompetente.

Ricordate il principio di fiorire e prosperare. Funziona!

E la prossima volta che vedete un attacco, ricordate l’antica verità: “Anche questo passerà”.

Ma non Scientology. Noi siamo qui e qui resteremo per tutti i decenni e i secoli che sono rimasti a questa civiltà. Proprio adesso sto lavorando a dei progetti perché la civiltà continui ad esistere, anche quando i folli, in qualche ultima, possibile convulsione di malvagità, l’avranno spazzata via.

Stiamo salvando esseri, non uomini.

I malvagi muoiono con la loro generazione.

Noi no.

Perciò, la prossima volta che vi sentite giù di morale, leggete questo.

Il nemico non sa nemmeno fare piani per domani.

Noi lavoriamo in direzione dell’eternità.

Con affetto,

RON

L. Ron Hubbard
FONDATORE

Questa voce è stata pubblicata in Riferimenti di Ron, Varie. Contrassegna il permalink.

27 risposte a La Russia e il Futuro di Scientology

  1. auditor ha detto:

    Russia……..
    Come foglie rinsecchite di un triste autunno
    perse nell’oblio di un vento spietato
    Trasformista indefesso
    appare farfalla per guidarci nella sua rete
    trappola infernale dove non esistono mete.
    Noi ce la faremo (COMUNQUE)malgrado il vento spietato
    creatore di irrefrenabili impulsi
    falsi passati
    pensieri incontrollati.
    Noi siamo Grandi e vinceremo
    Onda travolgente e stellare
    nessun vento ci potrà fermare.
    La nostra è una Meta Pura
    per vincere per sempre la paura!

  2. black swan ha detto:

    Solo una Persona Soppressiva o un pazzo può gioire ai tentativi di distruggere una libertà fondamentale quale quella di religione e pensiero.

    Commentando come hanno fatto gli episodi accaduti in Russia, i cari “Indipendenti” hanno nuovamente dimostrato quali sono le loro vere motivazioni.

    Qui non c’entra né COB né il management della Chiesa che sono i bersagli preferiti di questi dementi. Sono i principi filosofico-religiosi di L. Ron Hubbard.in pericolo.

    Quindi, smettetela di definirvi Scientologist, non lo siete. Siete dei soppressivi, complici del mercante di caos di turno.

    Non vorrei essere nei vostri panni quando vi risveglierete dall’incubo.

    • auditor ha detto:

      sono d’accordo Black Swan, bisogna essere pesantemente PTS tipo 2 tendenti al tipo 3, non ho parole per descrivere lo stato di caso di queste persone. A me dispiace tanto per loro, perchè sono abbastanza esperta da sapere dove sono andati a parare, ma il messaggio che vorrei trasmettere è: nessuna preoccupazione, non hanno scampo, non ce l’hanno proprio. E non necessariamente avevano torto in primo luogo, magari avevano anche delle ragioni, ma ragazzi miei, qua siamo veramente nei bassifondi del genere umano, un comportamento così non ha nessuna giustificazione. Come si fa a voltare le spalle ai propri amici, come si fa? cara indipendente, come hai fatto a non prendere in considerazione una vera amica come me? Ma ci hai pensato? Avrò tutti i difetti del mondo, ma tu sai quanto sono su scopo! ma ci hai pensato? Non c’è scampo per quelli che attaccano le persone di buona volontà, se conosci le Leggi della Vita, sai che è così!
      Riprenditi!!!

      • antonella ha detto:

        brava auditor

      • Leonida ha detto:

        Auditor, su un punto bisogna cambiare punto di vista!
        Cioè: “non necessariamente avevano torto in primo luogo, magari avevano anche delle ragioni”.
        Non è vero! Non è assolutamente vero, neanche lontanamente!
        Non avevano e non hanno ragione su niente, né in primo luogo nè ora. Nessuno ha ragioni a sufficienza per fare ciò che fanno.

        A parte il fatto che ce ne sono alcuni di loro che sono SP e psicotici perchè semplicemente lo sono e lo erano anche prima di entrare in Scientotology, e quelli la ragione ce l’hanno solo quando schiattano. Ma anche se ci fosse qualcuno tra di loro che una volta era uno scientologist decente (e ce ne sono di sicuro), e che poi ha ricevuto cattivo servizio, soprusi, ingiustizie o anche le cose peggiori che possono capitare in un’org (e sappiamo che sono successe, specialmente quando c’erano in giro Marty e persone come lui), non hanno MAI nessuna ragione per fare ciò che fanno. Scientology, grazie a Ron, fornisce tutti i mezzi e i sistemi per raddrizzare i torti e rimediare agli errori, e nessun scientologist, a meno che non si sia degradato fino a diventare psicotico ed SP, ha motivi validi per mettersi a fare squirrel e collaborare con dei soppressivi.

        Ron, nell’HCO PL del 16 febbraio 1969 ha scritto “Lo scopo del nemico è stato – al tempo dle presente scritto – per 19 anni, la nostra totale distruzione… Non dovete mai essere ragionevoli con il nemico”.

        A me personalmente non interessa quali sono state le “buone ragioni” di queste scimuniti per iniziare a rompere le scatole. Io non ho mai mangiato la pastasciutta con nessuno di loro e non gli concederò alcuna giustificazione. Ovviamente, quelli tra di loro che si ravvedono, riceveranno l’aiuto necessario. Ma finchè commettono atti soppressivi o sono solidali con gli SP che vogliono sopprimere Scientology, non riceveranno alcuna ragionevolezza da parte mia e, possibilmente, riceveranno qualche sana e sonora pedata nel sedere.

        E, come scrisse Guccini, a culo tutto il resto.

  3. antonella ha detto:

    Miii a giugno ero a Copenaghen AOSH EU, ero in stanza con 2 ragazzse russe clear che erano lì a fare fino OT 5 e poi andavano a Flag a fare fino a OT 7.
    Una delle due ragazze veniva da Saint Petersburg è un’org allucinante con dei numeri di produzione da paura. L’AO era piena di russi su Oggettivi in co auditing e in Academy…
    Da paura sto russi….
    Ti credo che rompono i c……i fanno Clear e OT russi a raffica…..
    JOE BERTI ma vai a dar via il culo e cerca di differenziare le references idiota…….
    Questi hanno paura perche’ sono SP e come i rattology hanno paura di perdere potere e Soldi…
    Ma questi ratti del cavolo non vedono che le Org Ideali dicono: “Noi saremo qui per l’eternità e a quel 2,5 per cento da fastidio?
    La guerra è cosmica stavolta ma li facciamo fuori ad EP.
    Andate a zappare la terra Idioti

    • auditor ha detto:

      ossignore LEONIDA!!!!!La smettiamo di essere letterali???Allora io per esempio non sono d’accordo di lasciare nessuna porta aperta in questi casi!!!!E non te lo scrivo in grassetto perchè qua mi stanno bestemmiando dietro, che gli serve il computer e non ho tempo di star lì a capire come cavolo devo fare per il grassetto!!!
      In ogni caso anche se continuate a contestarmi io vi voglio troppo bene lo stesso e mai niente mi farà fare blow!!!!!Così imparate!!!Ognuno ha i commentatori che si merita!!!!!!!!!!!

      • Leonida ha detto:

        Auditor, chiariamo un concetto, io contesto la frase che hai scritto ma ti rispetto e vedo che sei una con le palle. A dirla tutta mi stai anche simpatica.
        Ma io non concedo neanche uno spiraglio agli SP. Non è questione di essere su 1.5 (come hai scritto tempo fa, anche se è più corretto 2.0) ma di essere coerenti al 100%.
        Sono positivo nelle mie posizioni e mi faccio un sedere a capanna per raddrizzare questo mondo in caduta libera. A questo proposito, io sono uno di quelli che corre come una trottola per partecipare alle attività di terza dinamica. Sono andato a mettere le mani nel fango per aiutare i terremotati, facendo assist localizzativi e tutto quello che serve. Uso la tech ogni giorno con chiunque incontro: famiglia, lavoro, tempo libero (quale?) e anche all’Org.Errori ne ho visti e ne ho fatti, ma li ho sempre corretti, presto o tardi, con la tech e con i mezzi di Scientology. Uno di questi pezzenti che ora blaterano contro l’Org mi ha prosciugato il conto per intascarsi le commission dei materiali di LRH che non mi ha mai venduto, in pratica me li ha ribati. Invece che mettermi a fare il risentito, ho corretto la cosa, anche sbraitando come un’aquila.
        Per questo non concedo tregua, nemmeno un briciolo, a questi scellerati. Anche questo è aiuto, per loro e per tutti.
        Se sono troppo fiscale e bigotto (leggi rompipalle), vedi di tollerarmi, di certo non sono un voltagabbana e quando mi troverai in giro saprai si poter sempre contare su di me.
        Buon lavoro.

        Leonida

      • Emiliano (o' pazz) ha detto:

        Ma diamo un bel taglio con questa solfa del non insultare!
        CHISSENEFREGA!!!

  4. antonella ha detto:

    Scommetto che i ratti erano li’ tutti Vgis come i loro amici SP……
    AHHAHAHAH
    Attenti ratti stanno arrivando i MICI che ve magnano

    • auditor ha detto:

      Ma non potresti rilassarti un attimo Leonida?Guarda che io l’ho detto alla Streghetta che sei un gran tipo anche se sembri bacchettone, antipatico e fondamentalista!!!Ti avevo anche tirato un pò su giorni fa con un messaggio…io sono sempre sincera e ti dirò che avevo dovuto un attimo mettere in l’atto 1….Purtroppo io sono diventata un “pandeterminato naturale” e non riesco più a tornare indietro, cosa devo fare? Per me la vita è diventata semplice perchè tendo a non assumere la responsabilità solo di una parte e la parola “guerra” non mi è più tanto reale. Quando dico che mi sento responsabile ed ho comprensione della situazione in cui si trova un indipendente, è solo perchè ho la massa di quanto siamo messi male in questo pianeta, ma non è che li giustifico, anzi, con me hanno chiuso per sempre. Solo che invece di rodermi il fegato e fomentarmi il caso per star lì a sbraitare contro gli indipendenti, ho deciso di aiutare Ron mettendoci tutto il mio Amore, che ti assicuro è gargantuesco 🙂 per supportare la sua Chiesa, facendo prodotti di valore, ancora di più di quello che facevo. Facciamo pace? 🙂

      • Leonida ha detto:

        Non c’è bisogno di far pace perchè non abbiamo fatto la guerra in primo luogo. Se leggi quel che ho scritto una seconda volta vedrai che non ho proprio bisogno di rilassarmi e che anche il mio è pandeterminismo.

        Nota: non mi hai tirato su qualche giorno fa perc hè non erao giù. I toni li indosso e li lascio più facilmente che cambiar camicia: se voglio essere antagonista lo sono per il tempo che serve e lo scopo adeguato, se poi voglio essere su antusiasmo o su giochi ci vado. Va beh che non puoi vedermi in faccia, ma leggi tra le righe che lo vedi.

        Tanti salumi e caci.

        Leo

      • streghetta biricchina ha detto:

        Ah…mamma mia ci risiamo!!!
        Leonida caro o cara, veramente non si può andare avanti a sparare a zero una sacco di “parole”…queste unita di attenzione che mettiamo sul ciclo indipendenti non potremmo metterle per andare ad Audire, andare in classe o aiutare i vecchietti? :-)))
        Auditor eh si, mi avevi parlato di Leonida che è un bel tipo.
        belli belli belli!!!
        Siete davvero uno spasso :-)))))

    • auditor ha detto:

      Vedrai che tra un pò qualcuno sennefrega!!!!buonanotte 🙂

      • Emiliano (o' pazz) ha detto:

        E&V: Se cestini anche questo ti mando lì mia suocera!

        Sì, certo, qualcuno se ne frega. Sai chi?
        Gente con la disaffezione latente, che porta a spasso i suoi overt, withhold e disaccordi, invece che prendersi responsabilità, mettere in la propria etica e rimboccarsi le maniche smettendola di seminare zizzania.

        Gente che magari aveva già i suoi overt e disaccordi e poi è andato a bersi il letame di qualche blog squirrel per mesi e poi se n’è rimasto li ai bordi della pista in attesa del motivatore giusto per dire: “Vedi vedi vedi? Te l’avevo detto che quelli sono tutti stronzi. Allora hanno ragione che nella Chiesa c’è qualcosa che non va”.

        Se sono quessti quelli che “se ne fregano”, digli che portino i loro disaccordi altrove, sono già più fuori che dentro. Che vadano a raggiungere quegli escrementi su due gambe e senza dignità degli squirrel. Quando decideranno di mettersi in etica se ne riparlerà.

        Ma che ca..o, dobbiamo star qui a dar corda a queste fregnacce mentre ci sono SP che cercano di sopprimere Scientology e squirrel che la usano come se fossi una scatola di montaggio comprata all’ikea? Diamoci un taglio.

        Buonanotte!!!

  5. Ther ha detto:

    Gli “indipendenti” sono l’esemplificazione dei facsimili di servizio. Per me loro non citano, ma usurpano estratti di LRH per dar ragione a sé stessi e torto agli altri. Proprio gli amici che LRH non avrebbe mai voluto.
    E danno ragione indirettamente ai soppressivi, ignorando i riferimenti di LRH su questo soggetto, che giustamente la redazione di Etica e Verità riporta.
    Ma perché non vanno a fare la riverenza ad un serpente a sonagli che vuole dargli un bel morso? Perché non gli spiegano quanto sono bravi tecnicamente….(per inciso non potrebbero neanche farlo, squirrel che non sono altro).
    No, loro devono dare sfogo al loro facsmile di servizio e condonare, non hanno detto una parola decisa di condanna verso simili metodi di irruzione: vergogna e tradimento della democrazia e dei diritti umani.
    Punti il dito verso la luna e loro criticano il modo in cui ti tagli le unghie, e loro l’avrebbero tagliate sicuramente meglio! Solo che non fanno neanche quello.
    Non solo, quando è il momento di rimboccarsi le maniche e riaffermare ciò che è giusto, loro se ne stanno seduti in poltrona a criticare… talmente sopraffatti e paurosi di perdere il loro orticello che calano le braghe e fanno l’inchino al nemico.
    Vergogna! Tornate in tempo presente.

    • antonella ha detto:

      Descrizione perfetta di questi db del cavolo…….
      FORZA RUSSIA !!!!!!!!!!!!!!!
      VAI ALLA GRANDE CHE SEI PIENA DI BELLE PERSONE CHE VOGLIONO DIVENTARE OTS
      ratti rinnovo l’invito a dare via il c..o cosi’ guadagnate qualcosa…..

    • auditor ha detto:

      caro Leonida, ma andate a…..lo tu, ilario e portateci pure il mio Pc preferito, che me lo tengo come una reliquia 🙂 in ogni caso mi piacerebbe che combattessimo la psicosi indipendente senza insultarla, per me diventiamo un esempio da seguire. sarebbe bello….anche Tonhl potrebbe andare più sull’estetica, invece di continuare a gingillarci con i suoi “AHAHAHAHA IHIHIHIH RATTO DI QUA RATTO DI LA’ “. Eppure per me è un artista!!!Caso mai, mi raccomando etica e verità, Oligo Strath, riequilibra l’omeostasi.
      Che bello che sei Leonida 🙂

      • Leonida ha detto:

        E che me n’impippa a me degli insulti?
        Non ho studiato dalle orsoline e un bel vanffancucciolo (copiando da te peraltro) glielo suono a questi dementi, e anche peggio, senza rimorso nè remore. Ho studiato qualcosina del vecchio Ron e non ho trovato parole gentili nei suoi scritti per squiirrel ed SP, che in più parti chiama anche “scarafaggi”.
        Quindi non limito le mie espressioni, pur rimanendo nei confini della liceità, ma li mando affaciuccio e li chiamo anche per nome: pezzenti, criminali e delinquenti.
        Cerchiamo però di non girare la frittata e rimaniamo sui fatti pertinenti: sono semmai le espressioni che “gli danno un po’ di ragione” (ri-cito: “non necessariamente avevano torto in primo luogo, magari avevano anche delle ragioni”) che son da bandire e che son ben più dannose di un paio di coloriti improperi.
        Comunque, sono nato con la pazienza corta e ho già perso la voglia di discutere di queste nimuzie. Il lavoro è “salvaguardare scientology e gli scientologist”, anche in questo blog, non rispettare l’animo sensibile di questi beoti squirrel o la reputazione nostra (di chi poi?) perchè “lo scientologo non parla così”.
        Beh, io sono uno scientologist bastardo e non irregimentabile. Ma il pandeterminismo lo pratico, e il modo migliore di praticarlo in questo momento è menare mazzate suoi deficienti (da deficere, carente, mancante; in questo caso di decenza e morale) che si fanno chiamare indipendenti, e che in realtà sono criminali peggio del buon Alfonso (Capone).
        Richiama la streghetta e il resto della banda che tanto sono irrecuperabile.

        Asta luego hermana Y suerte.

        Leo

    • auditor ha detto:

      No quelli non sono importanti, sono già persi come tutti gli “INO” di cui oggi ho altro esempio eclatante che non riporto.
      Intendevo: vedrai che tra un pò qualcuno sennefrega!!!
      Ma comunque stiamo calmi, che la Russia piange ed ha bisogno di noi, non su collera.
      VIVA LRH!!!

  6. auditor ha detto:

    va bè 2a opzione: volevo solo dire caro Leonida con quella frase, che magari tutto gli è partito da un piccolo disaccordo e poi siccome non prendevano l’Oligo Strath che regola l’omeostasi gli son partiti i fusibili e non hanno più capito un tubo!!!Buonanotte

  7. anvedio ha detto:

    Ok gente (Auditor, Leonida, Emiliano, Streghetta), siete tutti divertenti, ma adesso fate i bravini o chiamo la Gigliola CInguetti e vi faccio ascoltare “Non ho l’età” fino all’alba. 🙂

    Non siamo tutti uguali e si vede. Ma abbiamo scopi comuni con diversi modo di discuterne. Per certi versi hanno ragione entrambe le parti. Leo ed Emiliano prenderebbero a schiaffoni gli squirrel, ma poi son sicuro che applicherebbero la tech. Auditor e Streghetta sono più morbide a parole ma sono certo che uno squirrel si troverebbe a disagio se dovesse trovarsele davanti.

    Facciamo così: della reputazione scientologica del blog, in relazione al linguaggio e quant’altro, me ne preoccupo io. Se qualcuno esagera con le parole, indicatemi il commento (spesso li leggo velocemente ) e valuterò se cancellare parole troppo taglienti oppure no.

    Tenete conto che nemmeno io sono un tenerone con questi “amici”.

    • auditor ha detto:

      Anvedio sei troppo stupendo, come farò a starti do fronte!!!
      VIVA LA RUSSIA E ABBASSO IL COMUN….CIOE’ VOLEVO DIRE GLI SP!!!

      • auditor ha detto:

        C’E’ LUCE NEL BUIO…..
        Aveva 4 anni e la vita era già difficile per lui, nessuno riusciva a capirlo nè a sopportarlo, non riusciva a gestire il suo caso. Un giorno, in un momento di disperazione l’ho supplicato “ti prego, torna qui, aiutiamoci io e te, siamo tutti in difficoltà, ti prego aiutami”, lui si è calmato, mi ha abbracciato ed ha appoggiato la sua testolina nella mia spalla. Da quel giorno ci siamo aiutati sul serio, senza tanti fronzoli e in breve tempo lui è tornato ad essere la meraviglia che è!
        Non disperiamo, non andiamo su sentimenti negativi, c’è Luce nel buio!

  8. antonella ha detto:

    Ratti……………………….
    Siete in linea?
    Questa week 12 nuove persone su Solo Nots!!!!!!
    Siete contenti?
    Tutti a Saint Hill a supportare i Russi!

  9. antonella ha detto:

    Per i dementi Rattology vi comunico che i Clear fatti a Flag nel 2010 sono stati 270!!!
    Visto che siete ignoranti come le capre vi aiuto a fare i conti: circa 22,5 Clear al mese. Ovvero quasi 1 al giorno.
    Ma il vostro Ratto Sapientone che maneggia tutto con i Service Facs (tutti meno i suoi di Service Facs, cugini degli Scopi Malvagi), vi dice che non si fanno più i Clear e gli Auditor nelle Org e voi ci credete.
    Per correttezza, questi sono quelli che hanno attestato a FSO, senza quelli attestati nelle Org…..
    Poi vi farò sapere il numero di Auditor fatti precisi perchè così avete anche quel dato…..
    Ma tanto sono stati tutti inventati da David Miscavige….. quindi…….
    La domanda è quanti Clear e OT avete fatto voi via Skipe o nelle roulotte della Franciacorta negli ultimi 2 anni?
    Ah già le vostre stats sono Numero di ore di natter Ben fatte e applausi alle PR del Ratto……
    AHAHHHAHHAHHAHHAHHAHAHAHHHHAHAH!!!!!!!
    Beata Ignoranza SP
    VERGOGNATEVI IDIOTI!!!!

  10. Luigi ha detto:

    Sono appena tornato da una convention internazionale di un grosso gruppo Wise, appunto internazionale. Questo gruppo Wise è TOP FMS mondiale.
    Con letteralmente centinaia di persone portate nelle chiese ed a Flag ed è conosciuto da Int Management.
    Il rappresentante di questo gruppo della C.I.S. (Comunità Stati Indipendenti che comprende la
    Federazione Russa) era il paese più upstat nel gruppo.
    In altre parole c’è una espansione paurosa e senza precedenti nella C.I.S. e questo piccolo attacco è un nulla contro il fuoco della espansione che divampa inarrestabile nella C.I.S..
    Ordini di grandezza elevatissimi, davvero impressionanti!
    Questa è la verità il resto sono piccolezze, fastidiose a volte rognose e da gestire ma nulla contro il ritmo espansivo.

I commenti sono chiusi.