Arrivederci Ines, So Long

Arrivederci Ines, So Long

“Lei se ne va, e non al triste rullo del tamburo,
ma in un sussurro affine al sospirare di una fata,
onde spianar la strada a noi per quando arriveremo.
E’ vero: può darsi non sapremo riconoscerla
e solo riconoscere l’opera sua, ma tuttavia
se i nostri esploratori avanti nel tempo non
mandassimo noi non avremmo razza.”

L. Ron Hubbard
(Scientology Background and Cerimonies)

Oggi non parliamo di squirrel ed SP, li lasciamo ai loro traffici abietti e dedichiamo il nostro tempo e la nostra attenzione a chi ha meritato l’amore, il rispetto, l’amicizia e la gratitudine di tutti noi per il suo lavoro encomiabile svolto per anni con dedizione e generosità esemplari:

Ines Martinelli

Tre giorni fa Ines ha lasciato il corpo con cui l’abbiamo conosciuta in questa vita, aveva 77 anni. Era un fedele della Chiesa di Brescia dal 1985, quando suo figlio e sua nuora le hanno fatto conoscere Scientology.

Nel 1986 è diventata un membro dello staff di Brescia e lo è stata fino all’ultimo. I tratti peculiari di Ines sono sempre stati la gentilezza e le buone maniere, faceva tutto con un sorriso.

Ha sempre lavorato nell’Ufficio di Ron e la sua occupazione principale, per tutti questi anni, è stata l’immagine di Ron e la fedeltà e il rispetto dell’intera Org alla Sorgente. Il suo rispetto e la sua devozione per la missione di Scientology e per la tecnologia di Ron sono sempre stati assoluti.

La cerimonia funebre col rito di Scientology è stata celebrata ieri presso l’ospedale Richiedei di Gussago. Durante il rito, tra le altre formule, il Ministro officiante le ha rivolto queste parole alle quali ci uniamo:

“Addio Ines.
Grazie, ti dice la tua gente, d’esser vissuta,
migliore è questa Terra perché hai vissuto,
uomini, donne e bimbi son oggi vivi perché hai vissuto.
Ti ringraziamo di essere venuta a noi.
Non contestiamo il tuo diritto d’andar via.
I tuoi debiti son qui pagati.
Questo capitolo della tua vita è chiuso.
Vai ora, cara Ines, e vivi ancora
in un luogo e in tempo più felici.
Grazie Ines

Segue la pubblicazione In Memoriam diffusa dalla Chiesa Bresciana.

Etica e Verità

26 ottobre 2011


In Memoriam

Ines Martinelli

Mercoledì 26 ottobre 2011 la nostra amica Scientologist e staff veterana
Ines Martinelli ha lasciato il corpo.

Ines si era unita allo staff il 7 ottobre 1986 e da allora ha costantemente dedicato la sua vita all’espansione di Scientology aiutando centinaia di persone a salire sul Ponte verso la libertà totale.

Ha ricoperto il ruolo di Comunicatore di LRH prima, e successivamente quello di PR Personale per LRH.

Ines è stata un’instancabile compagna di viaggio e fino all’ultimo respiro il suo pensiero è stato per l’immagine di Ron, per il bene per l’Org e per il bene degli altri.

In ogni suo gesto traspariva la sua gentilezza, la sua dedizione e, nello stesso tempo, la sua tenacia nel portare avanti gli obiettivi di Scientology.

Nello scorso anno Ines si è dedicata al suo progresso sul Ponte e la conoscenza che ha acquisito la aiuterà nel suo viaggio verso la nuova vita che l’attende.

Ines, lo staff della tua Chiesa, ti saluta e ti ringrazia per tutto il lavoro e l’amore che hai saputo infondere in ogni tuo gesto e ti attende di ritorno per continuare di nuovo, insieme, il cammino verso la libertà totale.

Con  Amore,
Direttore Esecutivo
Chiesa di Scientology dei Tre Laghi

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

24 risposte a Arrivederci Ines, So Long

  1. Andrea Lombardi ha detto:

    Ti mando un abbraccio e un bacio nonna Ines.
    Sei stata una fantastica nonna, una fantastica amica e una grandissima compagna di avventure.
    Aspetto di rivederti presto, rivedere il tuo sorriso e la tua luce.
    E’ cosi vero, il mondo è migliore perché tu hai vissuto.

    Un bacione,
    tuo nipote,
    Andrea Lombardi

  2. antonella ha detto:

    Ciao Ines,hai fatto la stessa cosa del mio papa’….
    A presto!

    • Ilario ha detto:

      Ho conosciuto e apprezzato entrambi. Tuo padre fin da quando ero staff dell’Org di Brescia e Ines in seguito.
      Il mondo è certamente migliore perchè loro vi han vissuto e operato.
      Torneranno entrambi, come tutte le cose belle e le persone theta.

      Ilario

  3. Gio74 ha detto:

    Ieri mattina ero presente alla cerimonia funebre assieme a decine di altri amici Scientologist che hanno salutato la nostra amica.
    Ho lavorato fianco a fianco con Ines nello staff per oltre quindici anni e la cosa che ogni giorno mi colpiva di lei era la sua costante dedizione allo scopo di Scientology: aiutare gli altri. Lo ha sempre fatto al massimo delle sue capacità e con l’orgoglio di essere il portavoce di Ron nella Chiesa di Brescia e nel campo.
    Lo staff e gli Scientologist che la conoscono le hanno voluto molto bene perché riconoscevano in lei una determinazione costante. Nonostante il tempo affaticasse il suo corpo e facesse procedere l’inesorabile e naturale ciclo d’azione della vita (questa sua vita…) lei non ha mai mollato un istante le mete di Scientology e lo scopo (puro e semplice) di fare quanto fosse nelle sue possibilità per aiutare il nostro migliore amico: Ron.
    Grazie Ines per tutto il lavoro che hai fatto, per tutto l’aiuto che hai profuso.
    Sappiamo tutti benissimo che questo non è un addio, ma un semplice arrivederci. Sappiamo dove sei e dove andrai. Sappiamo che da lì sarai in grado di continuare il percorso che noi tutti, assieme a te e a tanti altri nel mondo, abbiamo intrapreso.
    Grazie ancora. Ci vedremo presto e continueremo, assieme, il lavoro più di valore che esiste in questo mondo: aiutare gli altri con la tecnologia di Ron.
    Gio Grillo

  4. Italo Alberti ha detto:

    See you later

  5. Rustico del Torcello ha detto:

    Non la conoscevo (vivo altrove e non sono mai stato a Brescia), ma mi unisco all’augurio che torni presto. Non ho fatto in tempo ad aiutare i miei genitori con Scientology e me ne dolgo. ma son sicuro che Ines, con una famiglia tutta scientologa e scientologist lei stessa, ha ricevuto l’assistenza necessaria.

  6. Archie Goodwin ha detto:

    Ciao Ines, torna presto, rintracceranno i tuoi folder e riprenderai l’avventura.

    L’amore che unisce tutti gli Scientologist, specie quando i famigliari sono tutti scientologist e si è stati Scientologist attivi e staff per anni, è un grosso dato stabile per chi deve lasciare un corpo e poi tornare.

    Ho assisitto mio padre quando se n’è andato ed è indescrivibile l’affinità che si sviluppa in quei momenti, prima e dopo. Non ero da molto in Scientology e non ero ancora riuscito a disseminarlo, ma gli avevo già fatto capire alcune cose. Per questo è stato più facile per lui e per tutta la famiglia.

    Da allora mi è capitato di nuovo di assistere persone che hanno lasciato il corpo e le assistenze che ho usato hanno reso tutto più semplice, sia per il distacco che per il ritorno, senza torbolenza e misemozioni, La cerimonia poi è bellissima.

    Archie

  7. gianfranco dessena ha detto:

    Ciao Ines.. Ti ho conosciuto poco tempo fà. Ho aprezzato moltissimo la tua dedizione, la tua immensa ARC verso tutti gli Esseri. Sono molto fiero di avverti conosciuto, mia cara Amica. Spero di rincontrarti al più presto tra di noi. LRH sarebbe fiero di tutto il lavoro che hai fatto e che ancora farai. Ti voglio un mondo di bene mia carissima Amica. Gianfranco Dessena e Gabriella Acca.

  8. Platone ha detto:

    Grazie mille agli amministratori per questo articolo .
    Ines è stata una persona speciale, nella sua capacità di affinità e nel suo “non mollare mai”.
    E’ stata un esempio di dedizione. Ha passato i tempi duri di Scientology mentre era staff, lo so bene. Era parte di noi.
    E ho letto il biglietto che ha fatto mandare in org: “sono ancora parte di questo gruppo!”.
    E’ stato davvero commovente poterlo leggere… So che ha ricevuto tutto l’aiuto che ha chiesto, e che uno dei suoi ultimi pensieri era di continuare a dare Scientology a tutti, e far fiorire e prosperare la sua Chiesa.
    Nel salutarti, Ines, ti garantisco che darò la mia mano e il mio supporto allo staff e alle org.
    A presto e buon inizio.

  9. Taliesyn ha detto:

    Ines era l’icona del buon membro dello staff che qualunque Scientologist in un’Org vorrebbe vedere: mai sgarbata, mai sbrigativa, mai scostante, e soprattutto dedita allo scopo.

    Lo zelo con cui si prendeva cura dell’ufficio di Ron era spettacolare: dalla pulizia nei minimi dettagli alla varietà dei materiali e delle attrezzature apparecchiate per lui nel suo spazio; Ines gestiva tutte queste cose con discrezione ma con un’efficienza assoluta.

    Avrà letto alle Graduation centinaia di Briefing di Sorgente, ma ogni volta nei suoi occhi si poteva scorgere l’ammirazione infinita di Ron, sempre come se fosse stata la prima volta.

    Il suo amore per le persone pervadeva le sue parole e i suoi modi di fare, sempre educati e cordiali e intrisi di buon senso. S’interessava sinceramente alle domande degli altri e cercava nella sua competenza il modo migliore di rispondere.

    E’ stata (ed è) un essere dall’elevato livello etico, leale e fedele a i suoi scopi.

    E’ stata (ed è) un esempio per tutti.

    Grazie Ines, il tuo futuro sarà radioso perchè ne sei stata tu stessa l’artefice.

    Taliesyn

  10. Leonessa ha detto:

    Ho avuto il piacere di lavorare con Ines per parecchi anni qui a Brescia Org.

    E’ stata un’amica e una presenza costante per tutti.

    Dice bene Gio74, malgrado tutti i motivi per cui avrebbe potuto semplicemente abbandonarsi alla “normalità” di un’età che avanzava, Ines non ha mai perso di vista le mete di Scientology e lo scopo di aiutare Ron.

    Grazie di essere stata con noi, cara Ines.

    Ciao a tutti da
    Leonessa

    • Sergio-08 ha detto:

      Questi sono gli amici che Ron ha sempre voluto!.
      Ciao Ines, non ti ho conosciuto, ma ti conoscerò.

      Sergio

  11. Tohnl ha detto:

    Cara Ines, anch’io mi sento,
    Di aggiunger lo mio commento,
    A queste testimonianze,
    che non sono condoglianze.
    Ma attesti di virtù,
    Per ciò che qui hai fatto Tù.
    Di person non ti conobbi,
    Ma di sicuro non ho dubbi,
    Nell’affermar che tu hai vissuto,
    Nel miglior modo potuto.
    E mi unisco ad i saluti,
    Che i tuoi amici ti han rivoluti.
    E lo sai che noi qui stiamo,
    E con gran gioia ti aspettiamo.
    Torneri qui tra i tuoi amici,
    E sarem tutti felici!
    E infin ti auguro, un sicero,
    Buona Vita! Per Davvero!!

  12. Auditor ha detto:

    Neanche io ti conosco Ines, ma sono certa di esprimere un pensiero che è anche tuo: il desiderio che tutta questa drammatizzazione “indipendente” abbia fine e si possa raggiungere comprensione, per portare avanti il messaggio di Ron, meglio di sempre. Si può fare!!
    Sai Ines, mi guardo attorno e purtroppo vedo molta poca presa di coscienza…gente che si scanna di continuo, gente che corre forsennatamente in vacanza, quando ha i debiti che gli escono dalle orecchie. Gente che neanche si gira a vedere se qualcuno a terra ha bisogno. Mah! Sarà che la vita con me si è fatta conoscere tante volte….un giorno è arrivato a casa mio figlio disperato e mi ha detto “mamma ho perso un dito”…..sono andata io in mezzo alla strada a raccogliere il ditino mignolo del piede di mio figlio….l’avevo partorito io quel ditino….e pensa che ho tirato un sospiro di sollievo, perchè da tanto tempo avevo il sentore che sarebbe successo qualcosa ed ero lì con questo ditino in mano, a ringraziare perchè tutto sommato era andata bene….
    Io mi auguro veramente, cara Ines, che il nostro mondo abbia molto presto un cambiamento e che tutto il lavoro che hai portato avanti in questa vita, ti regali il Mondo che ti meriti nella prossima!
    Con affetto!

  13. Leonard ha detto:

    Dedicata a Ines

    “Oh so long, Marianne, it’s time that we began
    to laugh and cry and cry and laugh about it all again

    Oh, you are really such a pretty one.
    I see you’ve gone and changed your name again.
    And just when I climbed this whole mountainside,
    to wash my eyelids in the rain!

    Oh so long, Marianne, it’s time that we began
    to laugh and cry and cry and laugh about it all again”

    (da So Long Marianne di Leonard Cohen)

    Traduzione:

    Arrivederci, Marianna, era tempo di ricominciare
    a ridere e piangere e piangere e ridere su tutto questo ancora.

    Oh, tu sei davvero così graziosa
    Ho visto che sei andata e hai cambiato il tuo nome ancora.
    E proprio quando scalai questo intero lato della montagna,
    per lavare le mie palpebre nella pioggia!

    Arrivederci, Marianna, era tempo di ricominciare
    a ridere e piangere e piangere e ridere su tutto questo ancora”.

  14. Luigi B ha detto:

    Ho incontrato Ines quando si iscrisse al corso di AHMC che le tenni nel 1985.
    Da allora alla fine del 2005 abbiamo camminato assieme, come colleghi e scientologist.
    Abbiamo condiviso delusioni e speranze, sconfitte e vittorie.
    Sono contento di averla incontrata.
    Posso solo ringraziarla e confidare nel fatto che nella prossima vita possa raggiungere tutto quello che si è prefissata.
    Ciao Ines, buona fortuna!

  15. Claudio Lombardi ha detto:

    Ciao mamma,

    sei sempre stata incredibilmente dolce, solare ed affettuosa
    ancor prima di conoscere Scientology, ma da quel momento
    la tua ARC si è decuplicata.

    Grazie mamma

    Sono sempre stato molto felice di averti fatto conoscere
    Scientology perchè sapevo che te la meritavi.
    Il lavoro che hai fatto per portare avanti le mete
    di Scientology è stato apprezzato da tantissime persone.

    Grazie mamma

    Ieri alla funzione c’erano tante persone, tanti amici
    che ti hanno salutato sapendo che te ne sei andata
    serena per cominciare un nuovo gioco, col quale poter
    aiutare ancora tante persone.

    Grazie mamma

    Penso di aver fatto cosa gradita a te e a tutti quelli
    che ti conoscevano con un quadro che ti ritrae
    in vari momenti in cui sorridevi felice.
    Tu eri così.

    http://www.grammaticaviva.it/gv/ines.htm

    Ciao mamma, ci incontreremo di nuovo, ti voglio bene.

  16. antonella ha detto:

    Bellissimo Claudio….
    Commuovente!

  17. Matteo Adami ha detto:

    Sono stato nello staff per molti anni a Brescia e ho avuto l’onore di poter avere a che fare con INES e prendere ad esempio le sue ottime qualità, amore verso il prossimo, la disponibilità nell’aiutare il prossimo. Nonostante la sua età ha sempre mantenuto IN lo scopo di aiutare e di essere parte della squadra. Grazie INES! Con affetto, Matteo

  18. Jodie ha detto:

    Abbiamo sempre avuto un bellissimo rapporto, eri la nonna (oltre che di andrea) di tutti noi ragazzi dello staff. E’ vero, credo di non averti mai visto senza il sorriso ed è così che ti ricorderò nell’attesa di rivederti.
    A presto Ines

I commenti sono chiusi.