Un Messaggio dal Narconon

Un Messaggio dal Narconon

«Sforzati di sorridere e presto smetterai di essere accigliato.
Sforzati di ridere e presto troverai qualcosa su cui ridere.
Cresci in entusiasmo e molto presto ti sentirai così.
Un essere causa le sue proprie sensazioni.
La più grande gioia che c’è nella vita è creare.
Attingine a piene mani!»

L. Ron Hubbard
(HCOB 25 Agosto 1982 “La Gioia del Creare”)

Abbiamo voluto mettere questo bel bollettino di LRH all’inizio dell’articolo perché una delle attività più importanti del Narconon è quella di restituire il sorriso ai ragazzi che escono dal tunnel della droga. Le droghe privano la vita delle sensazioni che la rendono degna d’essere vissuta.

Come dice Ron, Un essere causa le sue proprie sensazioni”. Il Narconon permette alle persone di ritrovare le proprie sensazioni e, quindi, la gioia del creare.

Ci ha colpito il commento lasciato ieri sul blog da un utente (Paolo) che, molto correttamente, ha scritto:

“E’ bello festeggiare questi giorni sapendo di far parte di un gruppo che sta facendo veramente qualcosa di efficace e pratico per migliorare questo mondo. Gli scientologist lavorano per migliorare sé stessi individualmente, e sappiamo che questo fatto da solo ha un’influenza su chi ci circonda. Meno bank, meno masse, meno overt e withhold e una vita più costruttiva e razionale influenzano l’ambiente. Tutto questo toglie l’accordo ad attività e comportamenti distruttivi.
Ma gli scientologist sono attivi anche in molteplici progetti e iniziative che contribuiscono ancora di più a rendere il mondo un po’ migliore. Ci sono molte persone di buona volontà che, superando gli egoismi personali, operano per il miglioramento e i nostri sforzi si uniscono a quelli degli individui decenti e costruttivi. La somma di tutto questo può dare solo un bilancio positivo.
Il mondo è grande e il lavoro da fare tantissimo. C’è anche chi distrugge e che opera a danno degli altri. Ancora peggio, c’è gente che agisce contro le persone di buona volonta, gli ipercritici, i mercanti del caos, gli squirrel, gli SP sono tra questi. Ma non sono sufficienti per rendere negativo il bilancio.
Perciò, è bello festeggiare questi giorni sapendo di far parte del gruppo che tiene viva la speranza dell’uomo e il sogno di Ron per un futuro migliore.”

Parole che rendono bene il concetto il senso con cui lo Scientologist affronta queste feste e che ricalcano quanto dicevamo nell’articolo Viaggio alla scoperta dell’anima, dove abbiamo scritto che La comunità di Scientology è impegnata da lungo tempo in attività sociali come la campagna mondiale per i Diritti Umani, la denuncia degli abusi psichiatrici del Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU), gli interventi dei Ministri Volontari nelle zone dove sono accaduti disastri, la campagna de La Via della Felicità, la campagna di prevenzione dell’abuso di droghe Dico No Alla Droga, le attività per migliorare l’istruzione di Applied Scholastic con la tecnologia di studio di L. Ron. Hubbard, la riabilitazione dei tossicodipendenti tramite le comunità Narconon, le attività riabilitative nelle carceri col Criminon ed altre ancora.”

Il Narconon è, appunto, una delle attività che, in Italia, da oltre trent’anni vede gli Scientologist impegnati nella lotta contro l’abuso di droghe. E proprio ieri, tra le molte e-mail ricevute, è giunto un bellissimo messaggio del Presidente del Narconon Ugo Ferrando, eccolo:

Buone Feste a tutti i lettori di Etica & Verità.

Sono Ugo Ferrando, presidente del Narconon Sud Europa da vent’anni ed ex missionario della Sea Org.

Il 14 novembre del 1974, proveniente dalla nave Apollo dove avevo ricevuto apposito addestramento, portai con me in Italia gli ordini operativi che LRH, commodoro della Sea Org, aveva approvato per il nostro paese. Mi era stato ordinato di portare qui la tecnologia di Ron in modo che l’Italia fiorisse e prosperasse, a dispetto dei cosiddetti “anni di piombo” e di tutto quello che ci girava intorno. Immediatamente, reclutai i primi uomini e le prime donne che formarono la Sea Org italiana e che ne fanno parte tuttora. Onore al merito dei pionieri!

Il Flag Project Order 619 (così si chiamava quella missione) aveva, in sostanza, come obiettivo principale il precetto numero ventuno de “La Via della Felicità” per gli italiani, anche se Ron, al tempo, non aveva ancora scritto quella guida filosofica.  

Grazie alla Sea Org, l’FPO 619 attecchì e si espanse in Italia e la tecnologia di LRH, oggi, qui, è utilizzata da milioni di persone. Ad esempio, noi del Narconon la utilizziamo da trent’anni per far uscire le persone dalla tossicodipendenza e con le nostre “Drug Education Lecture” (lezioni di educazione su droga, alcol e psicofarmaci) facciamo una prevenzione efficace e capillare nelle scuole d’ogni ordine e grado, nelle caserme e negli oratori, comunicando la verità su queste sostanze tossiche.

Parliamo, solo in questo caso, di centinaia di migliaia di vite umane aiutate a rimettersi sulla carreggiata principale della vita, quando già gli avvoltoi avevano spiccato il volo…

Il mondo della scuola, degli affari, dei problemi sociali, dei problemi di etica e giustizia del nostro paese, in poco più di trentasette anni, ha beneficiato enormemente dalla tecnologia di L. Ron Hubbard, senza contare l’individuo che opera in quei mondi: letteralmente rinato.

Tutto questo grazie alla Sea Org che ha permesso alla tecnologia di L. Ron Hubbard di funzionare, l’ha promossa adeguatamente, l’ha difesa dagli attacchi e l’ha protetta da usi impropri e pericolosi e da persone senza alcuno scrupolo né vergogna: gli squirrels.

Scrivo questa lettera per fare gli auguri di Buone Feste a David Miscavige, a nome del Narconon Sud Europa. 

Gli dobbiamo molto. Prendere sulle proprie spalle la responsabilità del lascito di L. Ron Hubbard e tener duro, espandendo come non mai la tecnologia di Ron e mantenendola pura è un’impresa titanica, fuori da ogni misura umana, indescrivibile. 

Grande onore, David!

Buone Feste a te e alla tua famiglia.

Ugo Ferrando

Grazie Ugo per il tuo bel messaggio che condividiamo appieno e al quale ci uniamo: tutto il nostro rispetto e la nostra ammirazione a David Miscavige; il nostro biasimo va invece agli squirrel voltagabbana che hanno scelto di credere alle menzogne di un omuncolo che ha tradito la memoria di L. Ron Hubbard.

Il lavoro che fa il Narconon ha un valore inestimabile. I risultati che avete conseguito in Italia in tutti questi anni di attività fanno del tuo gruppo un faro ed un esempio per tutti gli Scientologist degni di tale nome.

Facciamo nostro il messaggio che hai pubblicato sul sito www.narcononsudeuropa.org:

Droga e alcol sono problemi infernali.

Degradano la persona, distruggono la famiglia e corrompono la società. Nessuno di noi è libero dai loro effetti e molti di noi hanno visto qualcuno abusarne. Uno dei nostri cari, forse. Giunto in Italia nel 1981, grazie alla dedizione di pochi volontari, a tutt’oggi nel nostro paese il programma Narconon ha contribuito a salvare la vita di migliaia di giovani che oggi hanno una famiglia, un lavoro, una posizione dignitosa e costruttiva nel proprio ambito sociale.

Alcuni di loro hanno deciso di dedicare la propria esistenza ad aiutare, in spirito di fratellanza, chi ancora sta soffrendo e di portare nuove speranze e risultati concreti nei paesi vicini: nel bacino del Mediterraneo, nella penisola Balcanica, in Africa e in Medio Oriente. Oggi, ad essere maggiormente minacciati dai mercati delle sostanze tossiche sono i più giovani. Negli ultimi dieci anni, ad esempio, il consumo di droghe ed alcol tra i minori è aumentato di oltre l’ottanta per cento ed è quindi alle bambine ed ai bambini che va dedicata la maggiore attenzione, tramite interventi di prevenzione accurati ed efficaci, per salvaguardarne la salute, la libertà di scelta ed i sogni.

Nella storia della prevenzione efficace, il programma Narconon ha effettuato migliaia d’interventi dicendo la verità su droghe ed alcol a milioni di giovanissimi in tutto il mondo. Nella storia della riabilitazione dalle tossicodipendenze, il punto cruciale della battaglia è sempre stato quello di cercare di aiutare il tossicodipendente a liberarsi dalla sua schiavitù e da quasi mezzo secolo il programma Narconon ha successo proprio su questo punto, senza usare alcun farmaco sostitutivo, ma tramite l’educazione soltanto.

Nel 1966, un detenuto di nome William Benitez lesse un libro di L.Ron Hubbard nella biblioteca del carcere federale di Florence, in Arizona ed in quelle pagine scorse una via d’uscita. Così ebbe inizio il programma Narconon, più di quarant’anni or sono.

Oggi Narconon è un nome familiare in tutto il mondo. Il metodo e i risultati del programma Narconon spero suscitino il Suo interesse e La invito personalmente a visitare uno dei nostri centri per parlare con uno studente, un familiare o magari con un Giudice di Sorveglianza che segue un giovane affidato al centro, con uno dei medici dei centri Narconon o con un insegnante i cui allievi hanno ricevuto un seminario o una conferenza d’informazione per la prevenzione.

Ugo Ferrando

Presidente del programma Narconon Europa meridionale e Mediterraneo

IL 10 dicembre 2011 il Narconon ha festeggiato trent’anni di eccellente lavoro svolto nel nostro paese. Infatti, la prima comunità Narconon, venne ufficialmente costituita il 4 dicembre 1981 a Ronago (Como).

Centinaia di persone hanno partecipato alla celebrazione del trentesimo anniversario alla presenza di sostenitori del Narconon, autorità e numerosi operatori volontari veterani del Narconon che sono stati premiati per la loro pluriennale dedizione.

L’attuale Direttore del Narconon Sud Europa, Giovanni Citterio, era già parte di quel primo centro fondato nel 1981 e Ugo Ferrando, essendo uno dei veri pionieri di Scientology in Italia, era già un veterano.

Da allora molta acqua è passata sotto i ponti e molti risultati sono stati raggiunti e molti sono stati gli attestati di stima per il Narconon e per la tecnologia di riabilitazione dalle droghe basata sui lavori di L. Ron Hubbard.

Ad esempio, il 13 novembre 2011, nel comune di Melendugno (LE), dove il Narconon ha una delle sedi più rappresentative, il Narconon “Il Gabbiano”, è stata inaugurata una piazza dedicata a L. Ron Hubbard.

Numerosissimi nei decenni gli attestati di stima da privati e da autorità ricevuti dal Narconon. Migliaia le famiglie che sono state aiutate dal lavoro di questi encomiabili volontari e Scientologist.

I tempi sono cambiati da quando il Narconon doveva combattere per aiutare. Non sono mancate le difficoltà e gli ostacoli, ma loro non hanno mai ceduto né hanno mai avuto dubbi.

Ecco un altro esempio di come gli Scientologist cambiano in meglio la società e le condizioni sulle dinamiche. Un altro esempio di fiorire e prosperare, ciò che fa dannare SP e squirrel, coloro che non sanno e non possono aiutare.

Etica e Verità

Questa voce è stata pubblicata in Statistiche delle Org. Contrassegna il permalink.

25 risposte a Un Messaggio dal Narconon

  1. Tonhl ha detto:

    Innazitutto mi unisco anche io ai complimenti per il lavoro inestimabile che svolge il Narconon in Italia, e nelle altre parti del mondo…. Ragazzi siete Fantastici!! Leggo sempre i vostri successi che mi mandate via mail, e hanno veramente dell’incredibile!
    Tra l’altro vorrei raccontare un piccolo aneddoto. Un paio di mesi fà ero per strada, e due ragazze mi fermano per farmi firmare per una comunità di recupero. Io gli dico: Volentieri, mi fai leggere di cosa si tratta?” Leggendo ho scoperto che era una delle classiche “comunità” dove veniva data droga e veniva gestito tutto da Psichiatri (scritto direttamente sul volantino). A quel punto gli ho detto “Ragazze, mi spiace ma con questi personaggi è meglio non avere a che fare” e gli ho spiegato il perchè e dove prendere i dati sugli stessi, e dopo gli ho detto: “Io supporto il Narconon”. A questo punto una delle due mi dice “Ma mi hanno detto che è duro!!” ed io senza ritardo di comm con un tono 40 parevo un cavaliere alla carica “Noi ne abbiamo Salvati Tanti…”.
    Allorchè le ho viste un po’ spaesate, gli ho dato il sito del narconon e del CCDU e le ho salutate, validandole per il fatto che volevano aiutare…. 🙂
    Io direttamente non conosco nessuno che abbia problemi di Droga o Alcool, ma faccio sempre outflow e se trovo qualcuno che di “rinterzo” conosce qualcuno che li ha gli dò subito il sito per maggiori info.
    Secondo mi unisco alla grane al plauso di COB….ragazzi che si scherza davvero, questo è l’essere che si prende più responsabilità sulla terra…avercene come lui!
    Pensare solo lontanamente di dare addosso a istituzioni del genere,e a persone del genere è proprio da SP, quali i vigliacchi pecorology, nonne di mangiafoco, stelline pòpò frustratine, sono.
    Eh sì, quei personaggi che quando distribuivano le “palle” sono rimasti a guardare dal muretto e non gli sono toccate.
    Via, esserini piccini e degradati SP , continuate a darvi addosso tra di voi e a sputare bugie contro Scientology & co., noi nel frattempo fioriamo e prosperiamo e vi andiamo in c…o e porto 6! 🙂

  2. Luigi Brambani ha detto:

    Ugo è un grande essere e il Narconon è insostituibile. Lo staff del Narconon Sud Europa e delle comunità Narconon è formato da esseri coraggiosi e di gran cuore, che salvano vite quotidianamente, altro che chiacchiere.
    Auguro a loro uno splendido 2012!

  3. Antonello Fanti ha detto:

    I ragazzi del Narconon sono una macchina da guerra. Gente che toglie il pane direttamente dalla bocca degli psichiatri. Non si occupano di persone che “potrebbero finire dallo psichiatra”, ma gliele vanno a togliere direttamente dalle gringfie. Bravi!!!
    Ugo poi è un’istituzione, sempre theta, sempre in prima linea, sempre grande.

  4. Auditor ha detto:

    Un grande abbraccio a Ugo Ferrando!
    Ti premetto Davide che non ho mai visto neanche una canna, non so neanche che roba è, però tanto per dirti cosa può fare la Tech di LRH, per non farmi mancare niente, 10 anni fa mi sono occupata di un tossico che aveva 20 anni di droghe alle spalle, di cui l’ultimo anno eroina a manetta. Non voleva assolutamente andare al Narconon, perchè era un imprenditore e non voleva mollare il lavoro. Aveva l’IQ altissimo e l’andamento da tossico duro.
    Ci siamo chiusi una settimana nel suo appartamento per l’astinenza, è stato un bagno di sangue, però dopo 7 giorni, sono riuscita a portarlo fuori a fare una passeggiata e da lì ha fatto i TRs terapeutici all’Org e poi il Purif. Mai visto un Purif tanto miracoloso io, fisicamente sembrava rifiorito e tra le altre cose, grazie alle vitamine, gli è sparita una psoriasi alle gambe e alle braccia che sembrava un lebbroso. Sparita! Finito il programma è tornato alla sua vita e il suo socio mi dice che al lavoro va bene. Mai più presa eroina. Sulle canne non ci metterei la mano sul fuoco, ma sicuramente quel Purif l’ha veramente fatto rinascere.
    Tutto questo applicando i dati del Manuale di Scientology e un pò di buona volontà.

    • Monaco ha detto:

      Dico una cosa molto seriamente: senza il Narconon io sarei morto a quest’ora. I miei figli non sarebbero nati e la mia famiglia sarebbe distrutta (io la stavo distruggendo). Oggi, a cinquantanni, sono vivo e mi godo la vita, ho un’azienda prospera, una moglie splendida e due figli fantastici che i miei genitori adorano. Se in casa mia entrasse qualcuno a parlar male del Narconon o di Ron lo farebbero scappare a randellate.

      Sono passati mooolti anno ormai da quando, dopo 8 anni di pere, ho fatto il programma Narconon. Poi ho fatto brevemente lo staff in quello stesso Narconon dove mi son salvato la vita. Poi c’è stata Milano Org, poi Flag, tutte le vicende frenetiche degli anni 80, la vita, piena, appagante, senza noia e con mille cose da fare. Quella vita che poteva finire con una spada in vena.

      Che altro rimane da dire? Beh, io e mia moglie siamo Scientologist da 25 anni e per gli squirrel non c’è posto nemmeno nel pollaio di mio padre. 😀

      Grazie Narconon, grazie Scientology, grazie Ron!

  5. marco ha detto:

    Anch’io voglio ringraziare il Narconon per il lavoro fatto in tutti questi anni, ho visto di persona cosa puo’ fare il Narconon sui tossicodipendenti e come questo non solo riabilita un essere umano ma da alla società un essere di valore. Il Narconon mi ha anche fatto conoscere Scientology e questo non lo dimentichero’ mai.
    Altri 30 di questi anni.
    ml ed rav msn

  6. Andrea Lombardi ha detto:

    Grandissimo Ugo!

    Qualche settimana fa era a Brescia alla conferenza di Pier Paderni sulla Disseminazione, ha fatto il suo ingresso e un bel discorso, inutile dire che c’è stato uno standing-ovation per Ugo durato qualche minuto. Grazie a lui che migliaia di persone escono dal mondo della droga ogni anno.

    Due nostri public, marito e moglie, hanno proprio fatto il Narconon e sono usciti dal mondo della droga, ed ora lui è Grado IV e lei sull’Happiness RD.

    Grazie Ugo per ciò che fai ogni giorno per l’umanità.

    Andrea Lombardi

    • Gio Grillo ha detto:

      Come non ringraziare un cavaliere indomito come Ugo.
      Grazie e grazie ancora.
      Moltissime persone di valore che ho incontrato nella comunità di Scientology venivano dal Narconon.
      Sono persone che hanno sostenuto e sostengono tuttora le org e se non vi fossero state io non avrei trovato la strada verso la Libertà Totale.
      E mi unisco ai ringraziamenti a David Miscavige per il lavoro gargantuesco che sta facendo: egli incarna l’aiuto esattamente come inteso da LRH. Buon Natale e buone feste, sir!
      Gio Grillo

  7. Tonhl ha detto:

    Che bello vedere tutti gli attestati delle persone che hanno beneficiato di questo programma salvavita….è veramente toccante 🙂

    • Leonida ha detto:

      Sì, ho visto, molto belli. Ma conosco almeno un’Arpia che avrà sicuramente da ridire riguardo il Narconon. Hai presente quell’agglomerato velenoso di rughe? 😀 😀

      Leo

      • Tonhl ha detto:

        Ma chi? la sus scrofa? (nome tecnico del cinghiale)
        O ìcchè dirà contro il Narconon? Manderà mail false come per il CCDU? e dirà che loro sono i CAMpioni FEDErali della lotta alla droga e al Narconon son tutti cattivi?
        Poera nonna di mangiafòco, quanto è messa male, sola è, sola rimarrà e sola se ne andrà….che triste condizione….

      • anvedio ha detto:

        Se e’ per questo la Maria Spia Bugiardini ti ha gia’ criticato sul suo GNUsgroup monoutente per gli auguri “malvagi” che hai fatto ieri agli squirrel. Ahi ahi Leo sei proprio malvagio. 😀 😀 😀

      • Ilario ha detto:

        La Maria Arpia è meglio che taccia, visto che mente spudoratamente su quasi tutto, perfino sulle cose inutili e talvolta giocando anche con la vita degli altri.

        In un suo post di ieri ha scritto che Rattobumbum ha conosciuto e lavorato con Ron, dimostrando così ancora una volta di essere ignorante o falsa, molto anzi entrambe le cose. Infatti lo stesso Rattonzolo ha detto di non aver conosciuto nè lavorato con Ron. Ma la ssssignora deve sputare fregnacce anche sulle cose che non sa, pur di spandere veleno.
        Ha aggiunto che in questo blog abbiamo conosciuto Ron solo in cartolina o sui poster. Altra sciacallata inutile. Lei sì che Ron non l’ha mai conosciuto perché, quando Ron era ancora in giro, lei frequentava Jhonny Walker e altri personaggi “spiritosi”. Invece molta gente qui è stata in contatto con Ron direttamente via lettera per anni (io ad esempio) e Ugo lo ha conosciuto di persona quando è andato a prendere i Mission Order sulla Nave. Ciccia ciccia Maria Bugia. Penalità e stai ferma 200 giri trattenendo il respiro.

        Io conosco la sua storia fin da quando la figlia era al Narconon di San Quirino (PN). Maria Arpia si è permessa di dichiarare alla stampa e sul suo libro-letamaio che la figlia ha usato droga nel Narconon e che ha preso l’AIDS in questo modo e poi ne è morta. E’ una vigliaccata tremenda, gratuita e pesantemente maligna (altro che contestare gli auguri di “maligni” di Leonida). Nel Narconon di San Quirino non è MAI entrata droga e Federica non ha MAI usato droga in quel Narconon. Ci sono testimonianze in questo senso di gente che c’era e anche di famigliari di Federica (molto più vicini a lei della stessa madre). Bugie maligne e gratuite per infangare la comunità che in realtà ha salvato la vita a sua figlia.

        Poi nel suo commento dice che “Due giornalisti dopo averlo letto quasi tutti hanno
        detto che faranno una trasmissione su come è stata trattata la mia malattia (leggi tumore al cervello)”
        . A parte l’abituale minaccia di causare stampa negativa (che non ci farà perdere il sonno), non so proprio a cosa si riferisce. Forse al fatto che le sue immagini prese dalla trasmissone della RAI la mostrano brutta. Beh quella è la sua faccia, l’ha mostrata alla RAI, quindi che se la prenda con la RAI e con sé stessa, dato che brutta lo è davvero, malattia o meno. In quell’articolo ricordo che sono state pubblicate foto anche pre-malattia, e lei non era certo più avvenente. Per inciso, ha anche mentito sui tempi della sua operazione, ma lasciamo perdere. Curioso comunque che parli del tumore al cervello, visto che è stata operata all’intestino. A che serve mentire anche su questo punto?

        Ad ogni modo, stendiamo i velo pietoso sui comportamenti meschini di questa ssssignora e limitiamoci a quanto sopra, giusto per prenderla in contropiede sull’immancabile commento velenoso che farà sul suo GNUsgroup monoutente. 😀 😀

        Ilario

      • Il Dony ha detto:

        Diciamocelo chiaro e tondo: la Maria Arpia se le inventa le cose in modo che qualche mercante di caos, affamato di sangue, le possa pubblicare e così che lei ci possa ricavare qualche soldo.
        L’unico modo in cui lei abbia mai ottenuto del denaro o della sopravvivenza è, ed è stato, sempre questo: IL PARASSITISMO.
        Parassita era e parassita rimane: vedere la sua storia con la famiglia da cui ha preso il nome, ma da cui DI FATTO è stata dottata malvolentieri.
        Quindi, se le inventa le cose e di sana pianta per arraffare quei quattro soldi che la tengono in piedi.
        Miserabile e vergognosa la sua vita.
        Bottone dell’importanza di sè al 100% finché quai cani rognosi (trovandola ormai inutile) non smetteranno di ascoltarla e di scrivere le sue falsità: a quel punto la vedremo farsi piccola piccola per quello che è veramente.
        E’ talmente falsa che sia mia madre che mia suocera (entrambe non Scientologist) quando l’hanno vista sputare il suo veleno in TV hanno entrambe detto: “1.E’ pagata – 2.E’ ubriaca.” E notare che questi (stessi) commenti sono avvenuti in momenti distinti, a distanza di anni e senza che vi fosse un passaggio in informazione tra le due. E aggiungo: in un momento in cui entrambi i terminali nutrivano dubbi sulla buonafede di Scientology in generale.
        Quindi: se questo è l’effetto che ha causato a due signore, madri, distinte (ma scettiche) e non Scientologist, è presumibile che lo abbia creato anche ad altre persone che non conoscono la verità di ‘sta tipa.
        Patetica!
        Il Dony

      • Tonhl ha detto:

        Aahah la maria arpia che minaccia di far fare una puntata su questo blog??
        MA MAGARI LA FACESSERO!!!!!
        Anche se parlassero male,su Etica e Verità la gente viene davvero a leggere….e siccome a noi non ci paga la Rai, e nemmeno la rosicante scrofa selvatica maremmana (nome tecnico del cinghiale), scriviamo le cose per come sono (con documenti ORIGINALI E VIDIMATI DA NOTAI)e quindi la grinzosa nonna di mangiafoco avrà un motivo in più per rodersi la bile e gridare a se stessa quanto siamo cattivi,ma soprattutto quanto è stupida e bugiarda lei, che si sputtana da sola ogni volta che apre bocca.
        Maria Arpia, mamma mia, secondo me un Geranio (o una pianta grassa) sono più intelligenti….!
        Anche se secondo me se dovessi paragoranarla ad una pianta sarebbe sicuramente una pianta carnivora….o forse una muffa di un albero (specie parassitaria che si nutre di altre forme di vita…..come lei proprio!!)
        Che rintronata…..!!!

  8. Motoperpetuo ha detto:

    Grande Gio, grande Ugo, immenso Narconon !!!

    Vedo che le famiglia Imbugli brilla per la sua assenza tra i pionieri. Dimenticanza del fotografo, effetto ottico o…. vampiri che non appaiono in foto? 😀 😀 😀 😀

    • Nicola Lorini ha detto:

      Imbrugli e Minchielli non c’erano, sei matto? C’era da lavorare allora e non c’era ancora nessuna gloria da rubare. 😀 😀

      Nico

      • Rolando ha detto:

        Esatto. Inoltre mi risulta che i primissimi hanno fatto il prodotto zero su una delle navi della flotta comandata dall’Apollo. Non dev’essere stata una passeggiata passare dal leggere libri a fare il prodotto zero a quei tempi. Te li immagini i lazzaroni Rathbuniani a lavare il ponte della Nave e poi tornare in Italia a fare il lavoro duro? 😀

        Ugo, se ci sei, raccontaci qualche eneddoto se ti va.

  9. Luigi ha detto:

    Ci vogliono le palle e di acciaio per creare e gestire i Narconon e Ugo Ferrnado e tutti gli altri con la loro grande dedizione le hanno di mega acciaio temprato ! Grandi esseri di valore .
    Qualcosa che gli squirrel e SP da miseri esseri quali sono non possono capire ma solo inutilmente attaccare
    Per stare nella metafora , COB poi è un mega grande con le palle al Titanio rinforzato ed indistruttibile !
    I suoi risultati sono sotto gli occhi di tutti a parte chi occhi non ha più e non può ne vuole vedere.
    Buon Anno e buone feste David & Ugo

    • Tommaso R. ha detto:

      Si chiama Ferrando non Fernando. 😀
      Grande Ugo e grandi Gio, Marco, Paola R, Paola M, Elly e tutti gli altri.
      Grande rispetto e stima per COB, che è un vero amico di Ron e una forza della natura.

      Tommy

  10. Morfeo ha detto:

    Il Narconon è una vera palestra di vita,a questi SP servirebbe far maneggiare un po di drug case di quelli tosti , ma in prima linea, cosi avrebbero la massa di che cosa significa maneggiare il tuo di caso e quello di altre trenta persone dirette verso l’inferno, invece di lasciare intervistucce con personaggi accondiscendenti e accomodanti.

  11. Etica e Verità ha detto:

    E mentre gli squirrel spargono entheta, gli indigenti-Rathbiniani fanno l’occhiolino ai giornalisti e la Maria Spia sparge menzogne, il Narconon salva i ragazzi dalle droghe le Org e continuano a sfornare i loro miracoli quotidiani: IERI A MILANO ORG HA ATTESTATO CLEAR CRISTINA P. E OGGI ANTONIO N.!!!

    Avanti così, che la strada è quella giusta!

    Davide

    • Tonhl ha detto:

      Grande Milano!!! complimenti vivissimi!!!
      Avanti Tutta!!!!!!! 🙂 🙂 🙂

    • uno staff leale ha detto:

      Evvaiiii! questa si che è una good news! Viva la Standard Tech, viva Scientology (quella vera non quella “dei cinesi” senza offesa per i cinesi), viva LRH e viva COB!!!

      Noi andiamo avanti no matter what! (che vuol dire “costi quel che costi” o “qualsiasi cosa accada” insomma quello è il concetto)

      Elena

  12. antonella ha detto:

    Grandissimo Ugo,complimenti a tutti gli staff del Narconon che fanno un lavoro incredibile per aiutare le persone…
    La Maria Pia che fa una trasmissione su questo blog?
    Bene,bene bene!
    Brava Mariua Pia e tutti quelli che corrono dietro alle tue fantastiche palle che racconti a tempo pieno!
    Aspettiamo con ansia di sentire le c…..e che direte!
    Intanto noi Scientologist cosa facciamo?
    Fioriamo e prosperiamo con Clear,OTs ragazzi salvati dalla droga ecc ecc…….
    Marty Rathbun e c si stanno scatenando perche’ noi ci stiamo espandendo e loro stanno perdendo alla grande!!!!!!!!!
    AHAHAHAHAHAHAHH Marty Marty Marty prevedo uno psicotic break giusto giusto tra tre o quattro giorni dopo l’event del GRANDISSIMO COB RTC DAVID MISCAVIGE,del 31/12/2011

I commenti sono chiusi.