Scientology: I Fondamenti del Pensiero

SCIENTOLOGY:
I FONDAMENTI DEL PENSIERO

L’ultima viziosa campagna di propaganda negativa del gruppetto di squirrel di Marty Rathbun, com’era prevedibile, è fallita. Ora stanno spargendo le solite menzogne trite e ritrite su Miscavige e la Chiesa. Bugie piene di contraddizioni e generalizzazioni, che continuano a diffondere mentre cercano disperatamente qualche altro soggetto su cui imbastire un nuovo “colpo” di PR nere.

Mentre loro si arrovellano, concediamoci un po’ di theta con un bellissimo scritto di Ron. Ogni tanto è bene prendere un po’ di distanza dai soggetti che riguardano direttamente gli squirrel, prendere una boccata d’aria pulita.

Quando nel 1956 venne dato alle stampe il libro “Scientology: I Fondamenti del Pensiero”, presentato come “un riassunto, per quanto breve, dei risultati di cinquantamila anni di pensiero umano”, Ron scrisse un saggio che fu dapprima pubblicato il 1° Maggio 1956 come PAB n. 56 e, in seguito, inserito come prefazione del libro stesso.

Scritto in piena Guerra Fredda, ma quanto mai attuale, questo saggio ha a che vedere anche con la situazione di cui discutiamo in questo blog: gli squirrel. Come?

Non solo per i danni che causano, dirottando persone ingenue verso percorsi traviati. Ma anche per l’azione di ostruzionismo e intralcio che Marty Rathbun e i suoi seguaci conducono.

In questo saggio Ron ha scritto che “I criminali sono ignoranti e stupidi. L’ignoranza e la stupidità possono quindi venir definite criminali”.

Rathbun e i suoi seguaci si sono alleati con gruppi e individui antisociali. Questa è una realtà che abbiamo abbondantemente documentato nelle sezioni Squirrel e i Media, Squirrel e Anonymous, Ursula Caberta e altre ancora.

Pertanto, non abbiamo a che fare solo con un’accozzaglia di “semplici” squirrel, ma con dei criminali che, alleandosi con quelle forze che da sempre osteggiano Ron e Scientology, si oppongono direttamente alle nostre mete.

In questo stesso saggio Ron ha scritto  che “La Terra non ha molto tempo a disposizione per distribuire questa conoscenza”.

Perciò, che lo ammettano o meno, gli squirrel del gruppo di Marty Rathbun, di fatto stanno cercando di far sprecare il tempo già scarso intralciando il lavoro che stiamo facendo per raggiungere velocemente le mete di Scientology.

La loro ignoranza e la loro stupidità non sono scusanti e non rendono meno criminale la loro azione.

Etica e Verità

SCIENTOLOGY: I FONDAMENTI DEL PENSIERO

di L. Ron Hubbard

(Saggio estratto dal PAB n. 82 – 1 maggio 1956)

            Scientology e gli Scientologist non sostengono la rivoluzione. Sostengono l’evoluzione. Non appoggiano la sovversione.

Appoggiano il miglioramento di ciò che abbiamo.

Scientology è apolitica. Quando le fiamme dell’ideologia minacciano di distruggerci tutti, è tempo di dimenticare la politica per andare alla ricerca della ragione.

La missione di Scientology non è conquistare: è civilizzare. È una guerra contro la stupidità, la stupidità che ci conduce verso la Guerra Ultima.

Per uno Scientologist la vera barbarie della Terra è la stupidità. 

Solo nel nero letamaio dell’ignoranza possono germinare i conflitti irrazionali delle ideologie.

Il governo, per uno Scientologist, è una cosa basata sulla ragione e tutti i problemi di governo possono essere risolti per mezzo della ragione.

Forse nel passato ci si poteva permettere lo sfruttamento dell’ignoranza al fine di conseguire un profitto immaginario. Forse nel passato lo studio della mente e della ragione era qualcosa a cui dedicarsi nei pomeriggi d’estate. Forse, sempre nel passato, qualcuno di noi si poteva permettere la sua irresponsabilità e il suo odio.

Ma ciò succedeva nel passato. Oggi, lo sfruttamento dell’ignoranza, un atteggiamento da dilettante nei confronti della conoscenza esistente e un rifiuto di assumere il proprio ruolo di membro responsabile della razza umana, possono essere puniti dal boato infuocato della bomba H sganciata da uomini la cui intelligenza e abilità di governo non hanno saputo trovare una soluzione migliore. 

Le persone ignoranti eleggono governanti ignoranti. E solo governanti ignoranti conducono alla guerra… ma questa volta condurranno a una guerra che porterà sulla Terra il silenzio eterno.

Quando le persone che vi sono vicine, le loro case, i loro figli, i loro beni e tutto il loro futuro staranno per estinguersi su una strada radioattiva, non ci sarà più tempo per rimpiangere di non aver lavorato più duramente e di essersi lasciati dissuadere tanto facilmente dall’insistere sulle nostre argomentazioni. Anche le copie di questo libro che non avete distribuito giaceranno laggiù.

Alcuni dicono di non aver paura della morte, finché la loro ora non sta per suonare. A quel punto cambiano idea.

Coloro che attaccano quest’opera spinti da qualche oscura fonte di cattivo orientamento ideologico o da qualche vigliaccheria antisociale, colpiscono l’Uomo al cuore, poiché l’Uomo ha cercato a lungo la ragione e Scientology gliela può far raggiungere.

La Terra non ha molto tempo a disposizione. Dobbiamo darci da fare.

I criminali sono ignoranti e stupidi. L’ignoranza e la stupidità possono quindi venir definite criminali.

Fate sì che l’Uomo metta da parte i suoi rancori ed ascolti. La libertà dall’ignoranza è a portata di mano. Forse era questo il Regno dei Cieli.

La Terra non ha molto tempo a disposizione per distribuire questa conoscenza.

Questa è la vera soluzione alla barbarie che ci farebbe perdere tutto.

Scientology funziona. Dobbiamo, noi tutti, darci da fare, non per spronare l’Uomo verso libertà impossibili, ma per rendere l’Uomo abbastanza civile da essere degno della propria libertà.

È tempo che l’Uomo cresca. Questo è ciò che abbiamo in mente.

Infatti non ci può essere che pianto nelle tenebre laddove, al servizio dell’ignoranza, della faziosità, dell’odio e dello sfruttamento, c’è la più feroce e fatale di tutte le armi: la bomba H. 

Non cambiate la religione di nessuno, non cambiate la politica di nessuno, non troncate la sovranità di nessuna nazione. Insegnate invece all’Uomo ad usare ciò che ha e ciò che conosce per creare per la prima volta, qui sulla Terra, una vera civiltà nell’ambito di un qualsiasi contesto politico.

Noi lavoriamo così.

L. Ron Hubbard
Fondatore

Questa voce è stata pubblicata in Riferimenti di Ron. Contrassegna il permalink.

53 risposte a Scientology: I Fondamenti del Pensiero

  1. Auditor ha detto:

    Appunto…L’ultima frase dice “noi lavoriamo così.”….voce del verbo lavorare, non guardare, vaneggiare, blaterare, come fanno gli squirrel. Il Bank esiste, è una massa pensante, non una significanza. Ci vorrebbero tante, tante, tante persone che si prendessero la briga di maneggiarlo, non 4 gatti!

    • Tonhl ha detto:

      Esatto.
      Lavorareguardare, vaneggiare, blaterale, snatterare,dire bugie

      Ma il problema è che la capacità differenziativa dei pecorology se ne è andata da tempo ormai, sommersa dalle tonnellate di O/W, atti soppressivi e infrazioni della legge che queste Canaglie, Bugiardi e Criminali hanno commesso e commettono giornalmente.

      • Tonhl ha detto:

        Nel commento c’era un segno di Diverso tra Lavorare e le altre parole, un sò come mai un l’ha pubblicato! 🙂
        Sennò stà frase ha il senso di un discorso di Renato Bossi. eheheh

      • anvedio ha detto:

        Io niente cambiai.
        By the way, cosa sarebbe questo “segno di Diverso” che dici?

      • Auditor ha detto:

        anche io non ricordo di aver scritto “come gli squirrel”…ah ah ah

      • Etica e Verità ha detto:

        Anche in quel caso Anvedio è innocente.
        Il tuo correttore di bozze perosnale sono io. Anvedio mi ha espressamente chiesto di non lasciargli un compito così gravoso e complesso. 😀

        Davide

      • Auditor ha detto:

        Ah bè allora se sei stato tu mi va bene! Anvedio fai bene, riesco a creare dev-t in qualunque ambito mi metti:-)

      • Auditor ha detto:

        Comunque Davide ho appena finito 4,30 ore di cch 1-4, dovevi vedere il PC a fine seduta. Agli oggettivi bisogna proprio passarci attraverso, altrimenti ti vengono le idee ipnotiche del ratto. A parte i guadagni del PC, per me è una grande conquista riuscire ad audire i cch per h 4,30 di seguito, una volta non li tolleravo….logico che quelli che avevo ricevuto io erano quichie poi sistemati….a proposito di dati falsi divulgati dal ratto, avevo anche scritto al C/S che volevo rifare anche gli oggettivi, perchè di sì, ma mi ha detto di no……come la mettiamo?

  2. Max G ha detto:

    Cari amici di E&V,
    Vi seguo ormai da parecchi mesi e finalmente trovo l’occasione di scrivere!
    Complimenti per l’ottimo lavoro che fate su base quotidiana: ormai è diventata per me una piacevole abitudine accendere il pc la mattina e trovare articoli e commenti ricchi di theta e di utili informazioni che possono essere d’aiuto a maneggiare dati falsi e out ruds che di tanto in tanto “saltano fuori” nel campo. Il vostro lavoro è encomiabile. Grazie!
    Questo scritto di Ron parla da se’: qualunque persona sana non può non essere d’accordo con evidenze così lampanti. Bisogna proprio avere le “fette di salame sugli occhi” per non rendersi conto della quantità di lavoro che c’è da fare per poter salvare questo pianeta. Ma probabilmente gli “squirrelologist” non hanno ben chiaro la definizione di “lavoro”, visti anche i loro precedenti…
    Sono appena tornato fresco fresco da un seminario di 3 gg all’OTL sulla delivery di AHMC con Pier Paderni. Ragazzi, sono ancora ELETTRIZZATO dalla potenza che un gruppo su scopo può generare! Testimoni ne sono i successi e i prodotti che ne sono scaturiti! Ne vedremo davvero delle belle nel prossimo futuro! Noi si uscirà IN MASSA a generare espansione! Altro che i tre scoiattolini spargiletame rintanati dietro un monitor a snatterare!! Hanno il destino già segnato…
    Max G

    • Etica e Verità ha detto:

      Ciao Max. Benvenuto e grazie per i complimenti.
      Ho saputo del seminario di Pier all’OTL e mi è dispiaciuto veramente tando non aver partecipate. Fortuna che ce ne saranno altro, almeno così mi hanno detto.
      Continuia a seguirci e, se hai una pagina Facebook, visita la nostra (il link lo trovi in fondo al blogroll) e chiedi l’amicizia- 😀

      Davide

    • Gio Grillo ha detto:

      Ciao Max.
      Benvenuto.
      Abbiamo passato assieme a tantissimi altri VERI Scientologist su scopo, tre giorni di hatting in standard tech sulla tech di disseminazione della Divisione 6.
      Queste azioni sono veramente da duplicare ed esportare ad altri.
      Gio Grillo

    • Tonhl ha detto:

      Ciao Max! come dico solitamente ai “nuovi entrati”: “Qui siamo tutti matti….ma mica scemi!”
      Buona permanenza…ne vedrai delle belle! 🙂

  3. MARCELLO CELASCO ha detto:

    Stupendo saggio e stupendo libro.
    Consiglio a tutti di fare anche le conferenze relative al libro, cioe quelle del Corso Professionale che sono molto esplicative!!

    • Nicola Lorini ha detto:

      Mi associo. I fondamenti, studiati in sequenza con le relative conferenze, sono una cosa fantastica. Mageri avessimo vessimo avuto tutti 25 anni fa i materiali come sono ora e di questa qualità!

      Nicola

  4. Rolando ha detto:

    E vero, dobbiamo guardarli per quel che sono. Questi qua non si limitano a fare squirrel. Il Ratto li aizza contro la Chiesa e contrastano direttamente il lavoro che facciano. Sanno che il tempo è poco, che il mondo è un coacervo di aberrazioni, guerre, perversioni, disastri, abusi. E loro contrastano le attività e le campagne della Chiesa che sono finalizzate a fermare la spirale discendente di questa quarta dinamica. Blaterano tanto sull’aiuto ma sono dei criminali.

    Rollo

  5. Tonhl ha detto:

    “È tempo che l’Uomo cresca. Questo è ciò che abbiamo in mente.”

    Esattamente quello che hanno in mente le pecore belanti nell’ovile dal quale sputano (pensando di essere al sicuro ed irrintracciabili) bugie, minacce e entheta…..no? 🙂
    Fà piacere vedere tante persone nuove e fà piacere vedere come i blob dei pecorlogy siano sempre più pieni di “nulla” di “aria fritta” e livore da parte di quelle canaglie.
    Canaglie Bugiardi e Criminiali (tanto per fare un pò di TR3!).
    Cmq gran bell’articolo e gran bello scritto di Ron…ragazzi Ron è veramente un fenomeno un c’è che dire! 🙂
    Ciao a tutti!!!

  6. antonella ha detto:

    Articolo di LRH stupendo…..

  7. Enrico marchesini ha detto:

    Questo estratto e’ molto vero!!
    Verso la fine, ad un punto e’ scritto:
    “Scientology funziona. Dobbiamo, noi tutti, darci da fare, non per spronare l’Uomo verso libertà impossibili, ma per rendere l’Uomo abbastanza civile da essere degno della propria libertà.”
    Essere civile include anche saper vivere con i propri simili in modo etico nel rispetto della morale del posto in cui si vive.
    Nel HCOB 5-Novembre-1967 CRITICHE SU SCIENTOLOGY, LRH SCRIVE:
    “Non discutete mai di Scientology con le persone che la criticano. Discutete dei loro crimini, noti e ignoti. E agite con perfetta certezza che tali crimini esistono. Poiche’ esistono.”
    Questo gruppo di persone etichettate squirrel ed sp hanno crimini che sarebbero perseguibili dalle leggi locali del posto in cui vivono. Hanno rubato soldi con l’inganno o forza, non pagano le tasse, tradiscono il relativo patner, fanno uso di droga e abuso di alcool e probabilmente alcuni lo spacciano nel nome dell’aiuto, fanno fatture false alle banche, chiedono soldi in prestito (in quanto non sono in grado di produrne a sufficenza) e non restituiscono nulla, rubano l’IVA allo stato, e poi…..
    Criticano Scientology.
    Questi ignoranti, pazzi e criminali non criticano Scientology perche’ anno un overt!!!
    La criticano perche hanno paura di essere smascherati, e sono troppo codardi per ammettere a se stessi di aver sbagliato e di dover confrontare una bassa condizione.
    La criticano perche’ nella maggioranza dei casi se polizia o intendenza di finanza sapesse cosa combinano andrebbero a finire un un aula di tribunale.
    Per cui…..
    STATE MUTI!!!
    SIETE LA FECCIA DELL’UMANITA!!!!!
    E NON AVETE NESSUN DIRITTO!!!

    • Auditor ha detto:

      Porcamiseria Enrico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    • anvedio ha detto:

      Come penalità ho ridotto i punti esclamativi ad entrambi. 😀
      Comunque Enrico intende dire che non hanno alcun diritto all’interno della comunità di Scientology e su Scientology stessa. All’esterno, in questo mondo di pazzi, concedono diritti anche ai seria killers, quindi anche loro, che sono paragonabili come valore per la società, qualche diritto basilare ce l’hanno.
      Avrebebro anche qualche dovere in effetti, se non altro quelli di non rubare, truffare, violare copyright, infastidire (stalking), rubare identità, evadere le tasse, imblogliare, eccetera. 😀

  8. Reverend ha detto:

    Ogni volta che si legge uno scritto di LRH, una direttiva, una procedura la prima domanda che ci si porge è: chi la sta mettendo in pratica?
    Informarsi onestamente è il primo punto della Condizione di Dubbio (Introduzione all’Etica di Scientology, Formule delle Condizioni).
    Noi non ci stiamo espandendo perché siamo furbi o perché abbiamo la voce grossa, non ci stiamo espandendo perché ci hanno lavato il cervello e lo laviamo ad altri, qualunque cosa questo “lavaggio” significhi.
    Nessun gruppo di zombie e dilettanti ha combinato o potrà mai combinare qualcosa.
    Ci stiamo espandendo perché siamo uniti, ben organizzati e dediti allo scopo, e perché non prendiamo neanche in considerazione l’idea di invalidare la tecnologia.
    Si è scientologist per lusso non per diritto di nascita. Prima o poi, in una vita o nell’altra, lo capiranno anche gli scoiattoli e roditori vari.
    Bell’articolo, la Sorgente come piano d’azione, sempre.

    David

    • Sergio-08 ha detto:

      Un altro fattore, che va di pari passo con quelli che hai elencato, è la persistenza inesorabile e la capacità di continuare superando ogni ostacolo, anche quello che sembrerebbero impossibili superare e che distruggerebbero altri gruppi.
      Questo punto, purtroppo per loro, i nostri avversari lo sottovalutano troppo spesso.
      Un avversario come noi, che non si riesce mai ad abbattere denitivamente, che si rialza sempre e continua continua continua continua, alla lunga diventa inconfrontabile.
      Lo scoramento che causa questa caratteristica è il motivo per cui avversari potenti e agguerriti, ormai sono solo un ricordo.
      Questi sorci si gasano dicendo che “oggi è diverso perchè c’è internet e una volta non c’era”. Scordando però che Internet c’è da quindici anni e da allora abbiamo vinto battaglie clamorose. Oltre al fatto che, ovviamente, internet ce l’abbiamo anche noi. 😀

      Sergio

  9. antonella ha detto:

    Ecco bravissimo….il punto e’ che mettono stop e rallentamento.
    Io ieri ho mess sui messaggi del Marty…..
    Ehi Marty ma hai finito di rompere i c……i
    Ma i miei messaggi non li pubblica mai…..
    Il penultimo gli ho mandato il link dell’org Ideale con il Cob Rtc ma non l’ha pubblicato
    AHAHAHAHAH
    Ma vedi di andare a fare un c..o Marty

    • Leonida ha detto:

      Meglio se lo lasci perdere, non merita neanche il tuo tempo quel viscido verme!
      A meno che tu voglia andare a pescare. 😀 😀 😀

      • antonella ha detto:

        No la pesca l’ha fatta anni mio papa’ e io andavo con lui e mi sono stufata

        Ma io lo tiro solo per il c..o,ogni 3/4 mesi

        dI LUI NON MI FREGA NIENTE PROPRIO

  10. antonella ha detto:

    AN VE DI O……
    Non mi dici piu’ nulla sulla posizione dei miei messaggi,vanno bene?

  11. Auditor ha detto:

    A Guido con rammarico

    Pietrificato è il mio cuore
    Un’immagine vi è scolpita
    Del tuo passato candore
    E di una Bellezza indefinita.

  12. Valentina ha detto:

    Ciao a tutti, ringrazio per questo bellissimo blog!!con la speranza che il 2012 sia un anno migliore!!

    • Etica e Verità ha detto:

      Ciao Valentina, Benvenuta.
      Il 2012 sarà certamente un anno migliore. Di quale zona saei?

      Davide

    • Tonhl ha detto:

      Ciao Valnetina! Welcome!
      And like i say to others: “We are mad, not silly!”
      L’ho scritta anche in inglese vai! eheh

  13. Auditor ha detto:

    A Guido esasperatamente

    Gli sguardi intensi
    Ricordo lontano
    Sogni dissolti
    Ed io sono qui
    Ombra del mio passo.

  14. Motoperpetuo ha detto:

    E’ visibile su tutti i giornali e telegiornali che la spirale discendente dell’aberrazione e del caos sociale ha accelerato la sua corsa negli ultimi decenni. Per chi come ha superato gli “anta”, la cosa è ancora più visibile perché possiamo fare il paragone con un passato abbastanza recente. Problemi sociali come la droga, la criminalità, i dissesti nelle famiglie, sono evidentissimi.

    Quand’ero un ragazzo la droga c’era eccome, ma i tossici erano degli “onesti” eroinomani, tanti spinelli e la coca solo per pochi. Tossici riconoscibili, ancora in minoranza e non accettati. Ora l’abuso di droga s’infiltra in tutte le fascie della società e sono rari i giovani che non l’hanno usata. Sono tossici “socialmente accettabili”, cioè, possono farsi nei week end e condurre una vita apparentemente normale il resto del tempo. Nella società è ormai quasi normale che uno si stoni con porcherie. Nessuno si scandalizza più veramente. Il livello morale si è deteriorato e il veleno di questo abuso non viene più rigettato con la stessa forza.

    La famiglia è una cosa instabile ed è sempre meno frequente che un matrimonio si protragga per decenni, non parliamo poi della vita intera. Oggi ci si sposa già con l’idea che, se andasase male, c’è il divorzio, non più con l’idea “non ci lasceremo mai”, tanto per parafrasare Wess e Dory Ghezzi. Anzi, il tradimento è la norma, talvolta una pratica scontata e reciproca. Con buona pace dei figli che crescono con esempi sempre meno edificanti. La pornografia, che ormai è diffusa quanto la Nutella e non meno apprezzata, non aiuta a migliorare la scena.

    I valori morali sono sempre meno valori: i miei genitori non dormivano la notte se avevano un debito da pagare al bottegaio sotto casa; firmare una cambiale per loro era un delitto, non riuscire a pagarla poi era unatragedia. Oggigiorno invece chi non ha debiti, mutui, leasing, prestiti è una mosca bianca e nessuno si scandalizza se un tizio ha un paio di fallimenti alle spalle. Non c’è quasi più nemmeno il bottegaio sotto casa, vai direttamente al supermercato e paghi con la carta di credito, indebitandoti con la banca. Il lavoro e le imprese sono sempre di più PTS delle banche e del Monti di turmo che penalizza chiunque faccia qualsiasi tipo di reddito per foraggiare chi non lavora e/o specula.

    Quand’ero ragazzo, era normale tirar fuori il pollice e fare l’autostop girando l’Italia, l’Europa, il Mondo. Il pollice era uno dei mezzi di trasporto più comuni tra i giovani. Oggi se tiri fuori il pollice ai bordi di una strada rischi che te lo amputino. Non sai se fidarti, se si fermerà un maniaco o un pazzoide che t’ammazzerà o ti rapinerà, per non parlare di cosa pensa l’autista riguardo l’autoppista. Tardi la sera c’erano bar aperti e il barista abbassava la seracinesca salutando gli ultimi clienti all’ora di corcarsi. Oggi alle 20 i bar chiudono per timore della strana fauna notturna che gira nelle città, con la paura di essere rapinati, che hanno anche di giorno ma si moltiplica dopo cena. Paura è ormai il tono cronico di larghe fasce di società.

    Per non parlare delle guerre, del terrorismo, dei problemi economici sempre peggiori, delle scuole con enormi problemi e sempre meno risultati, del lavoro che non sa se lo troverai o se durerà, degli psicofarmaci che ormai si assumono anche col cappuccino.

    In questa scena, peggiorata esponenzialmente nell’arco di un paio di decenni o tre, è evidente che bisogna lavorare sodo e lavorare alla svelta per fermare questa spirale discendento e aiutare la società a curare i suoi mali con la tech di LRH.

    Lo sforzo che stiamo facendo come gruppo per rispondere all’appello di una cultura che affoga nei problemi è ben visibile. Le campagne che stiamo facendo con i ministri volontari, col Narconon, con la Via della Felicità, con i Diritti Umani, col CCDU, eccetera, sono la risposta che stiamo dando. Il lavoro è tanto, l’impegno enorme, il danaro necessario una montagna. Nel frattempo continuiamo il lavoro nelle Org e nelle Mission per occuparci delle persone una per una.

    In questo scenario, quella testa di vitello di Rathbun e dei suoi delinquenti lavorano per intralciare il lavoro, per questioni futili, per protestare contro cose che magari hanno causato loro stessi, per egoitici motivi di prima dinamica, per guadagno e/o prestigio personale.

    Ovvio che sono dei criminali, oltre che squirrel.

    • antonella ha detto:

      Io di anni ne ho quasi 44 ed e’ un’abisso ora con gli anni 80.
      Quello che scrivi e’ verissimo…
      Aggiungi alla scena una scena economica terribile e ti ritrovi donne anziane uccise per 5 euro come e’ accaduto qui a Bergamo e suicidi aumentati a dismisura.
      Il lavoro da fare non manca in nessun campo mai….
      Ma evidentemente Marty ed i suoi preferiscono vivere in stati allucinatori e pensare che il problema e’ il COB RTC che ha fatto loro delle cose terribili,anche se il 99,99 per cento di costoro non si sono mai neanche avvicinati al COB RTC….
      E’ evidente come il sole che vogliono distruggere Scientology che e’ l’unica chance esistente su questo Pianeta.
      Pensa che futuro sta gentaglia che avra’…..

      • Antonello Fanti ha detto:

        Se il pollice lo esponi oggi e passa il Ratto o uno dei suoi compari, poi devi contarti davvero le dita e verificare anche se hai ancora l’orologio. 😀 😀 😀 😀

        A loro il caos va bene, perchè nella confusione e nell’inefficacia riescono a stare a galla come tanti st..zi. Con la stessa utilità e con lo stesso fetore.

        Il loro valore per la società è adeguato al loro livello di tono.

      • Etica e Verità ha detto:

        Già. E intanto quel ciuco di “fatti miei” ci scrive per dirci: “Sinceramente, sono veramente disgustato”.
        Caro mio, siete voi criminali e squirrel che siere disgustosi con quel che fate. La Chiesa o gli scientologist (quelli veri) possono anche aver commesso degli errori (non siamo perfetti), ma voi siete criminali consapevoli di tradire e danneggiare pretestuosamente chi dovrebbe essere soitenuto e aiutato.
        Meno ciancie, eravate delle zavorre, pigri e inefficaci. Ora siete degli SP.

        Davide

      • antonella ha detto:

        Bravo Anto,non l’avevo guardata da questo punto di vista.
        Nel disordine questi stanno a galla,nell’ordine si vedono immediatamente

    • Auditor ha detto:

      Hai fatto un’analisi perfetta della scena Motoperpetuo, io non so più che fare, dove mi giro c’è sopraffazione, anche se la gente va avanti per forza di inerzia. Almeno quando la benzina costava € 1,20 drammatizzava il costo della benzina, ora che è arrivata a 1,70 e più, non sento più nessuno che si lamenta, siamo andati ancora più giù e l’apatia è in agguato.
      Lo so che sembro fissata, ma purtroppo dalla mia lunga e intensa esperienza, ho visto che l’unico modo per rinfrancare una persona è audirla. Le ho provate tutte, parlargli, farla ragionare, farle leggere i dati, regalarle la via della felicità, farla svagare, dipingerle i muri, rifargli le tende, travestirmi da pagliaccio, ma non c’è niente da fare, ci vuole l’auditing. Naturalmente altrettanto vitale è l’addestramento, ma se lo addestri che si trova laggiù in fondo alla scala del tono, sarà molto scarsa la sua capacità di comprensione e ancora più scarsi i benefici che può trarne.
      Ci vuole l’auditing, non so più come dirlo, ci sono pochi auditor, vergognosamente pochi, disperatamente pochi. Una mano sulla coscienza. E’ già troppo tardi, ma come diceva non so chi, la speranza è sempre l’ultima a morire. Prima morirà tutto il resto. Chi vive sperando muore e basta.

      • Ilario ha detto:

        Lella, leggi bene quel che ha scritto Motoperpetuo:

        “Le campagne che stiamo facendo con i ministri volontari, col Narconon, con la Via della Felicità, con i Diritti Umani, col CCDU, eccetera, sono la risposta che stiamo dando. Il lavoro è tanto, l’impegno enorme, il danaro necessario una montagna. Nel frattempo continuiamo il lavoro nelle Org e nelle Mission per occuparci delle persone una per una.”

        Perchè credi che si insista così tanto sulle cosiddette strategie e campagne di quarta dinamica? Ci vuole sì l’auditing, ma se non attui delle azioni (che tra l’altro LRH ha previsto per policy) e non togli la soppressione dalle spalle di vasti gruppi, nemmeno l’auditor farà la differenza perchè si troverà a vuotare il pare col cucchiaino.

        Bisogna de-PTSare la società. Togliere i fattori aberrativi dalla cultura, MENTRE si audisce sempre di più. L’audire “sempre di più” deve venire dalle Org ideali e dalla GAT.

        Non vedi come tutto è già stato pianificato? Opporsi materialmente a queste attività come fanno gli SP e gli squirrel, o mentalmente frapponenendo cosiderazioni alle varie attività di gruppo, è comunque qualcosa teso ad indcebolire questo sforzo.

        Ilario

      • Auditor ha detto:

        Caro Ilario, questo è il quarto messaggio che provo a scriverti, speriamo non si accorgano e passi…volevo solo dirti che sei un bravissimo ragazzo, che ti voglio tanto bene e la prossima volta che vieni qui ti faccio una cena di pesce!

    • antonella ha detto:

      Certo detto da uno che appoggia gli Anonymus o le loro campagne,sono sicura che e’ disgustato……
      Guarda solo questa differenza.
      Loro scrivono offendendo e con mail false e tu cmq dai in un modo o nell’altro ack
      Io a Marty scrivo con il mio nome e cognome e la mia mail vera e quello sicuro come l’oro mi ha bannata.
      Scusa” fatti miei”,vai dal tuo amicone Mark Bunker va,che quello e’ proprio disgustoso in ogni senso

    • Tonhl ha detto:

      E’ vero Moto, però devo aggiungere una cosa.
      Personalmente dove vivo, non noto una situazione così disastrosa come ce la descrivono i giornali, anzi…..E tra l’altro personalmente in 39 anni della mia vita (e ho girato parecchio facendo un sacco di cose) non ho ancora mai trovato una situazione descritta dai “giornalai” dove si “vive nel terrore” o dove si “muore per 2 euro”. Ora questo non vuol dire che non ci siano queste cose, ci sono eccome, ma secondo me NON al livello che vogliono farci credere i giornalai! Tra l’altro Firenze è sempre stata una città “avanti” per la civiltà. Quando ci fù il G8 a Firenze dopo quello di Genova cercarono di infiltrare i Black Block per fare casino anche lì, ma vennero “gentilmente” fatti allontanare (si dice dai Calcianti del Calcio storico…), e il G8 fù un successo pacifico. O per citare l’ultimo esempio quando quello squilibrato neofascita di Pistoia che è venuto a Firenze ad uccidere 2 extracomunitari (guarda caso era sotto psicofarmaci e in cura da uno psichiatra e pare che questo fosse un “piano” per “aizzare” la città contro gli extracomununitari e quindi farla passare come “città razzista”) Firenze il giorno dopo ha fatto una manifestazione di No al Razzismo dove c’erano 70mila persone in piazza….
      Ora magari vivo nel “paradiso” italiano? Magari Firenze è più “fortunata” sotto certi punti di vista? Forse sì, ma secondo me ci sono anche altre posti come Firenze.
      Quindi sono d’accordissimo con Moto, è NECESSARIO, de-PTSare la società con le campagne di quarta dinamica, MENTRE andiamo avanti il più possibile sul ponte (Auditing e Addestramento) perchè è L’UNICA strada di uscita!
      E alle pecore di m….a qusta cosa non và perchè loro vivono solo dove c’è Caos!

      • Auditor ha detto:

        Hai ragione Tonhl, manca ancora un attimino per avere veramente la massa della reale situazione. Amen.

I commenti sono chiusi.