Tu che sei la mia essenza… (Parte prima)

neonato

«Ora, chi si avventura sulla strada della verità, lo fa con una gran disperazione. Nessun’altra frase, in materia di verità è mai stata relativamente più vera e desidero riproporla assumendo un’aria di veneranda saggezza. Chi intraprende la strada della verità compie un passo azzardato, molto azzardato. Un filosofo che cerchi d’insegnare, di scoprire e d’insegnare la verità, sta mettendo a repentaglio la propria vita. E ciò non sarebbe molto importante se fosse solo la sua vita quella che sta mettendo a repentaglio. Ma diventa di gran lunga molto più importante, perché sta mettendo a repentaglio la vita di molte altre persone. In ciò consiste la sua responsabilità. Non sto parlando di me, sto semplicemente parlando dei filosofi in generale.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza 1 Novembre 1962 “La strada della verità”)

Per l’esperienza che ho fatto io, nessun altro concetto è altrettanto vero. Quando intraprendi veramente la strada verso la verità, ammesso che sia quella effettiva, ti ritrovi in guai molto seri.

Questo perché vai a mettere le mani su un vespaio molto complesso e io credo proprio che chi ha la buona volontà e il coraggio di persistere, un bel riconoscimento tono 40 farebbe bene a darselo.

(Per continuare a leggere clicca qui)

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.