Altri nodi vengono al pettine – parte terza

carabinieri in 500

«Presentare all’uomo un’immagine di libertà spirituale è qualcosa che porta a molte avventure. L’uomo è oppresso. E coloro che l’opprimono hanno un modo peculiare di vedere le cose.

Esso è:

1. Se qualcuno diventa libero o potente, un soppressivo crede che verrà subito massacrato. Non si rende mai conto che è la soppressione a metterlo fuori combattimento, non già il carattere dell’uomo.

2. Se si facessero dei passi avanti nel campo del miglioramento dell’uomo, tutti i vecchi interessi commerciali e le loro soluzioni diventerebbero completamente inutili. A costoro non viene mai in mente di mettersi al passo con i tempi.

3. I loro panni sono sporchi.»

L. Ron Hubbard
(HCO PL 18 febbraio 1966 “Attacchi contro Scientology”)

I primi due post di questa serie (Altri nodi vengono al pettine – parte prima e parte seconda”) sono stati solo il preludio dei fatti ben più seri e gravi di cui vi parleremo in questa terza puntata.

(Per continuare a leggere clicca qui)

Questa voce è stata pubblicata in Martini/Simonetta Po, Squirrel e i Media, Squirrel: Strategie. Contrassegna il permalink.