Essere Scientologist

bambina davanti a grande lampadina OT

«Abbiamo ereditato, al nostro esordio, un gran numero di errori nascosti, presenti nella società e così profondamente radicati da sembrare giusti. “Tutti sanno che…” è la pietra tombale del progresso, dal momento che contiene  menzogne non verificate che portano all’afflizione anche quelli che tra noi sono i più arguti. “Tutti sanno che l’uomo è cattivo” non è che una delle numerose affermazioni che abbiamo trovato essere false e che abbiamo smascherato ed eliminato dalla nostra conoscenza.»

L. Ron Hubbard
(HCOB 10 giugno 1960 “Che cosa ci si aspetta da uno Scientologist”) 

(Pubblichiamo volentieri il seguente contributo ricevuto da Contessa)

Leggendo i vari articoli e commenti nel nostro fantastico sito di Etica e Verità e paragonandoli ai vari articoli e commenti dei siti degli squirrel, della nostra “beneamata” Simonetta, della nostra Maria Pia, per non parlare di Marty Rathbun, Mike Rinder, gli articoli di Tony Ortega, Mark Bunker, le interviste di Marc Headley, Paul Haggis e tutta la banda di anti-Scientology e anti-Scientologist, ci si rende subito conto che ci sono delle grosse differenze.

(Per continuare a leggere clicca qui)

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.