Tecnicamente parlando… parte decima

sole tra frasche

«Ora, le scienze della vita sono difficili soltanto in questa misura: voi state vivendo. Vedete, giorno per giorno avete un’interrelazione con le leggi della vita. E innalzarsi al di sopra di questo, in qualsiasi modo lo si faccia, è così fenomenale che non è mai successo prima. E’ uno di questi trucchi. Bisogna farcela da soli, vedete? E per un po’, se conoscete tutti gli aspetti aberrativi, vi ritroverete a sbattere all’interno di una bottiglia come una mosca della carne, vedete? In qualunque direzione voliate, sbattete contro qualcos’altro.»

L. Ron Hubbard
(Conferenza 27 Agosto 1963 “Ragione e torto”)

Ron ha perfettamente ragione: una persona interagisce tutti i giorni con le leggi della vita e questo è il motivo fondamentale per cui diventa un’impresa ardua riuscire ad innalzarsi talmente tanto da poterle osservare, al fine di apprenderle.

Non è possibile guardare qualcosa, finché sei talmente invischiato con essa, da essere quella cosa.

E’ come quando hai un forte mal di denti e sei lì con tutta l’attenzione fissata all’interno della bocca, talmente tanto da essere i denti e nient’altro che i denti.

Il problema grave di un essere umano, è che viene al mondo ignaro delle leggi della vita e viene cresciuto da altri esseri umani altrettanto ignari.

(Per continuare a leggere clicca qui)

Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.