Governo e organizzazione

Totò O'trombone

A parte imitare i giornalisti e ingarbugliare la traccia a qualche disgraziato fingendo di audirlo, la combriccola degli squirrel non sta combinando niente come al solito.  Quindi possiamo dedicarci a cose più utili, almeno di questi tempi.

Ci siamo, mancano 48 ore al voto per l’elezione di un nuovo Parlamento e, di conseguenza, un nuovo Governo. Moltissimi si chiedono che fare, chi votare, a chi dare la fiducia.

Che si fa, si vota Berlusconi che promette anche stavolta meno tasse e più benessere? Eppure tra i parlamentari del suo schieramento ce ne sono almeno una decina che detestano Scientology e che hanno proposto leggi di stampo fascista e molto poco liberali.

Votiamo Grillo che, col suo Movimento 5 Stelle, sembra deciso ad eliminare tasse ingiuste e altre iniquità? Eppure, sebbene nato da poco, il suo movimento ha già partorito un paio di forcaioli che hanno attaccato Scientology e dei parlamentari siciliani che hanno già proposto una legge regionale anti-“sette”.

(Per continuare a leggere clicca qui)

Questa voce è stata pubblicata in Riferimenti di Ron. Contrassegna il permalink.