Squirrel, alla deriva: l’apoteosi dell’incoerenza

quadro

Uno degli aspetti ai quali si fatica a fare l’abitudine è l’incapacità degli squirrel di mantenere una posizione nello spazio per quanto riguarda l’etica e i codici morali. Certo, Ron scrisse già negli anni 1960 che i gruppi squirrel vengono divorati dal dissenso interno, ma osservare il deperimento completo dell’integrità di questi individui, talvolta lascia di stucco.

Capita infatti che uno dei più fervidi sostenitori di Claudio Lugli e del suo fantomatico blog (peraltro oramai scialbo, decadente e sempre meno frequentato), fosse proprio Francesco Minelli alias Johnmina alias KSW1 alias Moltosugo e una miriade di altre identità che aveva assunto nascostamente, mentre ancora frequentava la sua Org.

(Per continuare a leggere l’articolo clicca qui)

Questa voce è stata pubblicata in Squirrel Auditing e Training, Squirrel contro Ron, Squirrel Criminali e Ignoranti. Contrassegna il permalink.